Categoria: Economia&Aziende

Quotidiano | Categorie: Economia&Aziende

Latte, Veneto Agricoltura: prezzo in crescita nel Veneto

ArticleImage Veneto Agricoltura - Come è variato in questi anni il prezzo del latte al produttore? Quali le tendenze 2013 e 2014? E i meccanismi economici che ne determinano le variazioni? A questi e a molti altri quesiti sulle dinamiche del comparto produttivo lattiero-caseario risponde il Report pubblicato da Veneto Agricoltura riguardante l’andamento del mercato del latte in Veneto.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Economia&Aziende, Internet

Scaricabile dal web il Psr del Veneto 2014-2020 e il testo inviato a Bruxelles

ArticleImage Regione Veneto - Il testo della proposta di Programma di Sviluppo Rurale 2014 – 2020 del Veneto è scaricabile dalla pagina clicca qui. Sono inoltre disponibili in formato pdf le presentazioni illustrate in occasione dell’Incontro di Partenariato svoltosi prima dell’invio a Bruxelles (qui). “Si tratta del testo trasmesso alla Commissione europea lo scorso 22 luglio per la valutazione finale, dopo l’adozione della Giunta e l’approvazione del Consiglio", sottolinea l’assessore all’Agricoltura Franco Manzato.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Economia&Aziende

Bpvi o Alto Adige? La scelta dei lavoratori della Banca Popolare di Marostica

ArticleImage I dipendenti della Banca Popolare di Marostica hanno scelto quasi all’unanimità la Banca Popolare dell’Alto Adige quale eventuale futuro partner, rispetto alla proposta presentata dalla Banca Popolare di Vicenza. Di seguito le dichiarazioni di Giuliano Xausa, segretario nazionale della Fabi, il sindacato maggiormente rappresentativo in Banca Popolare di Marostica e del segretario RSA della Fabi Banca Popolare di Marostica Ruggero Mocellin.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Economia&Aziende

Giù in borsa l'Aedes, immobiliare della famiglia vicentina Amenduni

ArticleImage da Venezie Post

Tra le "piccole" del Nordest quotate a Piazza Affari, venerdì 25 luglio in serata la società immobiliare che fa capo alla famiglia vicentina degli Amenduni (foto Nicola Amenduni ndr), Aedes, ha annunciato tutta una serie di aumenti di capitale necessari per risanare i conti della società. Uno di questi, in particolare, da 40 milioni di euro, consentirà di entrare nel capitale al fondo di private equity Sator di Matteo Arpe. A Piazza Affari, le azioni Aedes, nell'ultima settimana, sono scese ulteriormente, passando da 0,0389 a 0,0348 euro.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Economia&Aziende

Orso M4, le Associazioni di categoria chiedono interventi decisi a difesa della comunità

ArticleImage Coldiretti, Confartigianato e Confcommercio - L'orso M4 continua a girovagare per l'Altopiano senza che si riesca a catturarlo al fine di munirlo di radiocollare. È indispensabile che il selvaggio animale venga munito di radiocollare e spostato dall’Altopiano. Una situazione che preoccupa seriamente Coldiretti, che fin dai primi attacchi si è mossa per tutelare le aziende agricole e gli allevamenti, nonché i rappresentanti dei mandamenti di Confartigianato e Confcommercio.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Economia&Aziende

Collaborazione tra Cna Vicenza e Guardia di Finanza contro l'abusivismo

ArticleImage CNA Vicenza - La CNA Vicenza plaude alle operazioni portate a termine dalle Compagnie di Vicenza e di Bassano del Grappa contro l’abusivismo nel settore dell’estetica e dell’acconciatura e avvia un dialogo, all’insegna della legalità e della tutela dei lavoratori onesti, con il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Vicenza che da diverso tempo ha intensificato l’attività investigativa per contrastare l’abusivismo commerciale nei diversi settori economici della Provincia. 

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: ViPiù quartieri, Fatti, Economia&Aziende

Concorso per la riqualificazione di Piazza delle Erbe, presentato il progetto Confcommercio

ArticleImage Si è tenuta questa mattina, giovedì 24 luglio 2014, nella sede Confcommercio di Vicenza, la conferenza stampa relativa al concorso di idee per la riqualificazione di Piazza delle Erbe. Un progetto nuovo e importante, ideato dalla Confcommercio e accolto con entusiasmo dall’Ordine degli Architetti della provincia di Vicenza, e dalle associazioni Vaga e Abacoarchitettura.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Economia&Aziende

Al via Commissione Censuaria Interassociativa Provinciale riforma Catasto

ArticleImage Giorgio Reniero, coordinatore della Commissione Provinciale Associazione F.I.A.I.P. - A seguito dell’approvazione della riforma del Catasto da parte del Parlamento, le Organizzazioni rappresentanti le diverse realtà associative si sono riunite ed hanno deciso di organizzare un piano d’azione per la raccolta dei dati inerenti valori e canoni del triennio 2011 – 2013 necessari alla messa a punto del nuovo sistema nonché per l’elaborazione di proposte per un’equa attuazione della riforma.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Economia&Aziende

Rapporto statistico: opportunità per il Veneto da Expo

ArticleImage Regione Veneto - Nel delineare i possibili futuri scenari di crescita per il Veneto in occasione della recente presentazione del Rapporto Statistico 2014, uno degli spunti presenti nello studio della Regione è l’Expo che si terrà a Milano nel 2015 incentrata sul tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita”. Il vicepresidente della Regione Marino Zorzato ha sottolineato infatti che l’esposizione di Milano non limita il suo raggio d’influenza ad un contesto prettamente locale, ma, al contrario, stimola la realizzazione di progetti in aree anche piuttosto distanti dal capoluogo lombardo.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Economia&Aziende

Cda Veloce, Variati col 55%: no a Soprana ex consigliere comunale, sì a Dall'Osto di Apindustria socia al 9%

ArticleImage Dopo aver nominato il 22 luglio 2014 il nuovo amministratore unico di Aim Paolo Colla dopo pochi giorni dal termine del bando per le candidature fissato al 15 luglio, il sindaco Achille Variati ha ufficializzato oggi, 23 luglio 2014, la nomita di Enrico Dall'Osto, attuale presidente del suo Cda in quota Apindustria, come componente del consiglio di amministrazione della società Vicenza Logistic City Center (nota come Veloce srl) fino al 2011 guidata, prima dell'avvento dell'apindustriale, da presidenti di fatto a costo zero espressione del Comune, socio di maggioranza assoluta col 55%.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

ieri alle 22:09 da Shlomo_Yisrael_Serraglia
In Autodeterminazione per i veneti e ferro e fuoco per i palestinesi?
Sono contento dell'attenta ricerca fatta da tale Langella, ovviamente sarebbe stato più onesto intellettualmente se avesse anche citato quanto segue: ...riconoscere unilateralmente un presunto ?Stato Palestinese? non tiene conto di ciò che è avvenuto in terra d'Israele nell?ultimo secolo, e non tiene presente che l?unica e vera democrazia in medio oriente è quella Israeliana. Ciò premesso dobbiamo riflettere su come prospettare un futuro di pace in quelle terre, un futuro che preservi tutte le popolazioni residenti in quell'area senza utilizzare nessuna arma, neanche quella demografica; un futuro che garantisca l'autodeterminazione dei Popoli senza le prevaricazione di nessuno. L'idea che noi prospettiamo è quella di una confederazione Israeliana-Palestinese-Giordana, ovvero un accordo tra Stati liberi che si riconoscono vicendevolmente; tra cui non vige la regola della maggioranza nelle decisioni comuni ma dell'unanimità; in cui ci sia uno sforzo comune per il contrasto alle varie fazioni terroristiche di qualunque matrice esse siano; tra cui ci sia collaborazione ad ampio livello per il progresso reciproco in ogni ambito della vita umana; in cui si superino le idee di odio e sopraffazione razziale e religiosa. Questa nostra vuole essere un'idea per scardinare quella logica di potere, sopraffazione ed integralismo che in vario modo e a vario livello ha travolto quell'area, il concetto di libertà dovrà essere alla base di questo patto di convivenza pacifica tra questi tre Stati in cui uomini e donne liberi non avranno più paura di uscire per strada ed incontrarsi e potranno così progettare un futuro per loro stessi e per i loro figli. Noi come Veneto Serenissimo Governo siamo disponibili ad approfondire questa nostra idea per la sua fattibilità, perché riteniamo che la Pace in medioriente sia una cosa che riguarda tutti, e che prese di posizioni basate su pregiudizi portino solo ad altre guerre ed odio... http://www.serenissimogoverno.eu/index.php?option=com_content&task=view&id=879&Itemid=162
Ma ovviamente ben sappiamo che certe persone amano mistificare la realtà ed additare come nemici da colpire chi non la pensa come loro.

Sabato 26 Luglio alle 10:16 da kairos
In Napolitano, "questione morale" e democrazia: lucrò su viaggi UE, ora imita Nerone

Venerdi 25 Luglio alle 14:06 da Ariel
In Farina replica a Thibault su antisemitismo e sionismo. Ma tutto il mondo subisce guerre, armate o finanziarie
Chi non capisce che Israele difendendo se stessa sta difendendo anche la nostra tranquillità di liberi cittadini nella democratica Europa, allora è bene che si fermi e faccia delle riflessioni serie, su quello che sta succedendo anche altrove.In Francia si grida "morte algi Ebrei" ed in Irak si crocefiggono e si bruciano vivi i Cristiani, così come in Siria si sotterrano vivi e ancora si decapitano musulmani da parte di altri musulmani.Chi non capisce che il tutto fa già parte da anni di un'ampia strategia del terrore, studiata a tavolino, fin da quando 20 anni fa,i primi barconi arrivavano sulle coste italiane, spagnole e greche dall'Africa invadendo in maniera silente le nostre città, allora sarà destinato presto a soccombere. La nostra Democrazia, nulla potrà contro un orda barbarica, che sciamerà presto nelle nostre starde al grido di Allah akbar.Chi non riesce a vedere e sentite tutto questo o è cieco o sordo.Sostenere Israele oggi è quanto di più necessario per la nostra salvaguardia e il nostro futuro di liberi cittadini. Israele rappresenta oggi l'ultimo avamposto,l'ultimo baluardo dell'Occidente contro la barbarie,un paese a noi simile col quale si può condivide la stessa cultura e la stessa Storia.Costretto ormai da settanta anni a sporcarsi le mani e la reputazione per difendere i propri cittadini da sicuri massacri viene ancora oggi trascinato suo malgrado in una guerra che non avrebbe mai voluto assecondare,purtroppo però divenuta inevitabile, perchè una popolazione drogata e pericolosamente armata si ostina a sostenere una leadership di tagliagole, senza mai fino ad ora aver preso in considerazione invece di autodeterminarsi e di ricostruirsi un futuro di pace,nonostante i fiumi di danaro che arrivano da più parti a Gaza,da decenni. Svegliati Europa e guarda cosa ti sta accadendo intorno, la tua attenzione ed il tuo biasimo, non può rivolgersi solo contro chi tenta difendendosi, di difendere anche te!
Gli altri siti del nostro network