Economia&Aziende

Quotidiano | Categorie: Economia&Aziende

Crescita Pil. Padoan: concentrare risorse sul lavoro per i giovani e gli investimenti. Calenda e Boccia, inversione che comincia a diventare strutturale

ArticleImage "Se vogliamo continuare a mettere in sicurezza le finanze pubbliche e ridurre il peso del debito che grava sulle generazioni future, disponiamo di poche risorse. Dovremmo concentrarle su misure per incentivare le assunzioni dei giovani che cercano lavoro, per confermare le agevolazioni a sostegno degli investimenti privati, per proseguire nel sostegno agli investimenti pubblici, e per potenziare gli strumenti contro la poverta'. Investire sul capitale sociale e fisico del paese ne accrescera' potenziale e produttivita', e contribuira' a rafforzare il ciclo fiducia-investimenti che sta sostenendo questa ripresa". Lo ha dichiarato il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, commentando - con lo sguardo rivolto alla prossima legge di Bilancio - i dati sul Pil diffusi questa mattina dall'Istat.

Continua a leggere
Quotidiano | Rassegna stampa | Categorie: Economia&Aziende

BPVi di Zonin e Sorato, Finint di Marchi e De Vido e la Manaco sa di Madame Sophie Erk, onnipresente fiduciaria lussemburghese

ArticleImage

La banca ha finanziato l'acquisto di proprie azioni attraverso tre società veicolo. Costituite dal gruppo di Conegliano. E riconducibili alla Manaco Sa, coinvolta già in passato in controverse vicende nostrane.

di Giovanna Faggionato, da Lettera43.it

Tre misteriose società lussemburghesi. Una fiduciaria che spunta a più riprese nelle cronache bancarie e giudiziarie italiane. E «investitori esteri» di cui non si vogliono rivelare i nomi. Sono questi gli elementi dell'ultimo intrigo sulle operazioni illecite della Banca Popolare di Vicenza guidata per trent'anni da Gianni Zonin. Nella lettera con cui a febbraio 2017 la Bce ha multato la banca vicentina e che Lettera43.it ha potuto consultare, le autorità di sorveglianza hanno elencato diverse operazioni con cui BPVi ha prestato denaro per acquistare azioni proprie.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

I soci ex BPVi e Veneto Banca rimasti senza il becco di un quattrino: il botta e risposta su Il Gazzettino tra Battista Parolin, Andrea Arman e Roberto Papetti

ArticleImage

Pubblichiamo una serie di "botta e risposta" riguardo alla situazione dei soci di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca che non hanno aderito all'Offerta Pubblica di Transazione e che, almeno per ora, sono rimasti con zero euro in tasca dopo la messa in Liquidazione Coatta Amministrativa delle due ex Popolari venete. Lo scambio di lettere, risposte e repliche è iniziato il 5 agosto su Il Gazzettino e si è concluso, si fa per dire, ieri 15 agosto tra un lettore eccellente, il notaio Battista Parolin, l'avv. Andrea Arman, presidente del "Coordinamento associazioni banche popolari venete don Enrico Torta", e Roberto Papetti, direttore del Gazzettino.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Economia&Aziende

Pil: Istat stima +0,4% nel secondo trimestre nonostante calo agricoltura per clima, +1,2% su anno. Gentiloni: meglio del previsto

ArticleImage Nel secondo trimestre del 2017 il Pil italiano e' aumentato dello 0,4% rispetto al trimestre precedente. E' la stima preliminare resa nota dall'Istat che diffonde il dato relativo al prodotto interno lordo espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato. Nei confronti del secondo trimestre del 2016 la variazione e' del +1,5 per cento. Il secondo trimestre del 2017 ha avuto tre giornate lavorative in meno del trimestre precedente e due giornate lavorative in meno rispetto al secondo trimestre del 2016, precisa l'istituto.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Economia&Aziende

Borsa: Borsa: Fca vola a 11 euro, massimo assoluto dallo spin-off Ferrari. Nota della Fim Cisl

ArticleImage Ore 11.00. Le sirene cinesi spingono le azioni Fiat Chrysler a segnare il nuovo record in Borsa dallo scorporo di Ferrari avvenuto nei primi giorni del 2016. Le quotazioni infatti salgono del 3,8% a 11,02 euro. Le Fiat Chrysler segnarono 12,92 euro il 30 dicembre 2015, l'ultima seduta in cui il titolo scambio' incorporando il valore di Ferrari prima dell'assegnazione ai soci Fca delle azioni di Maranello avvenuta con la seduta del 4 gennaio. Anche Ferrari (+1,6%) e' oggetto di acquisti oggi tanto da sfiorare i massimi storici intraday toccati a 95,3 euro lo scorso 9 agosto: le quotazioni di Ferrari segnano al momento 94,85. Non lontana dai record e' la stessa holding Exor: il titolo sale del 3,3% a 53,85 euro (54,6 euro il top registrato a meta' maggio).

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Economia&Aziende

Eurozona: +0,6% produzione industriale a giugno, +2,6% su anno

ArticleImage La produzione industriale dell'Eurozona a giugno ha registrato una contrazione dello 0,6% rispetto al mese precedente e un incremento del 2,6% su base annua. Lo comunica Eurostat sulla base delle sue stime dei dati destagionalizzati ricordando che a maggio la produzione era salita dell'1,2 per cento. La produzione industriale nell'Ue a 28 e' scesa dello 0,5% rispetto a maggio e salita del 2,9% su base annua. Il calo mensile della produzione industriale a giugno nell'Eurozona, precisa Eurostat, e' dovuto alla flessione della produzione di beni di capitale (-1,9%), beni di consumo durevoli (-1,2%), beni di consumo non durevoli (-0,4%) e beni intermedi (-0,3%) mentre al produzione di energia e' cresciuta dell'1,8 per cento.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Economia&Aziende

Immobiliare Stampa vada ai soci della ex BPVi con i suoi 204,3 milioni di euro di patrimonio. E basta con le ipocrisie dei 'ristori al pubblico' dei denari persi dai risparmiatori privati!

ArticleImage Pubblicato il 15 agosto alle 13.41, aggiornato il 16 alle 10.53. Qualche tempo fa il Giornale di Vicenza ha informato che, dei 300.000 metri quadrati di immobili di BPVi, Banca Intesa Sanpaolo ne aveva "ritirato" solo 25.000 metri quadri, senza peraltro fornire alcuna indicazione. Al momento, quindi, si può solo immaginare che quali immobili passino a Banca Intesa e quali restino in Banca Popolare di Vicenza in Liquidazione Coatta Amministrativa sia ancora oggetto di trattativa. Se così fosse e se Immobiliare Stampa Scpa, l'immobiliare controllata al 100% dalla ex BPVi, rimanesse nel "perimetro" della LCA ci sarebbero 203 milioni circa, per lo meno a bilancio, su cui contare "anche" per i soci truffati della ex Popolare al di là dei fantasmagorici, e forse solo virtuali, numeri dei denari recuperabili dai crediti in sofferenza, la cui monetizzazione appare a dir poco problematica visti i criteri con cui sono stati elargiti, magari anche in cambio di "baciate", durante la gestione di Gianni Zonin

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Economia&Aziende

Fondazione Roi, situazione sconcertante: su acquisto azioni BPVi risponda Elisa Avagnina, l'ex membro del cda come ultima e vera direttrice pro tempore del Chiericati

ArticleImage Sul caso "caldissimo", e perciò evitato da chi "conta" a Vicenza, della Fondazione Roi ho "scambiato" in queste, per fortuna, non troppo torride ore di Ferragosto delle considerazioni con una persona la cui cultura, per altro anche accademica, è indiscutibile e la cui determinazione è altrettanto fuori discussione ma di cui tralascio il nome perchè, d'accordo con la stessa persona, non vorremmo che il suo nome distraesse l'attenzione dal focus dell'argomento dele nostre conversazioni. La mala gestio passata della Roi è aggravata, infatti, dalla mancanza di trasparenza complessiva che dimostra l'attuale cda, guidato mediaticamente, e al di là della formale presenza del terzo membro in quota stautaria BPVi, Giovanna Grossato, dal presidente Ilvo Diamanti ma il cui uomo forte è Andrea Valmarana.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Economia&Aziende

Atlantia by Benetton: Telepass acquista 70% UrbanNext con app di sharing mobility Urbi

ArticleImage Telepass amplia la propria presenza nell'ambito della mobilita' urbana con l'acquisizione del 70% di URBANnext, azienda svizzera creatrice dell'app di sharing mobility 'URBI'. Lo rende noto Autostrade per l'Italia (gruppo Atlantia dei Benetton). "Siamo orgogliosi di annunciare l'operazione che ci permette di diventare i principali investitori della piattaforma URBI' ha dichiarato Gabriele Benedetto, ceo di Telepass. 'E' un importante passo avanti, in linea con la strategia di Telepass, per operare come sistema di pagamento aperto a tutti i servizi di mobilita', sia quelli collegati ai veicoli privati che a quelli condivisi, cosi' come al trasporto pubblico locale'.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Ambiente, Economia&Aziende

Ambiente: 15 mln alle isole minori per ridurre emissioni e per la sostenibilità

ArticleImage Via libera alle domande telematiche per accedere al Programma per il finanziamento di progetti nelle isole minori italiane non interconnesse: sono 36 comuni nei quali sono residenti oltre 200.000 persone che, come noto, divengono milioni durante la stagione estiva.. Ammontano a 15 milioni di euro le risorse destinate ai Comuni delle isole minori e alle amministrazioni dello Stato per la realizzazione di progetti su immobili pubblici in uso localizzati nelle isole minori. Per ciascun progetto - si legge in una nota - la soglia massima finanziabile e' di 1 milione di euro. Per il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti, 'le isole minori italiane, custodi di inestimabili tesori per la biodiversita', diventeranno anche dei veri laboratori di sostenibilita'.

Continua a leggere
<| |>

ViPiù Top News
Commenti degli utenti

oggi alle 18:04 da kairos
In Edilizia residenziale pubblica, Isabella Sala: avviso per l'acquisto di alloggi da parte del Comune di Vicenza

oggi alle 14:58 da jobtwodott
In Polizze anti catastrofi, Luca Zaia: sono la soluzione

Lunedi 14 Agosto alle 20:25 da kairos
In Canone tv, stavolta Renzi ci ha preso: nel 2016 emersi oltre 5,6 milioni di "evasori", in Veneto quasi 700 mila con saldo a +38,1%
Gli altri siti del nostro network