Categoria: Diritti umani

Quotidiano | Categorie: Diritti umani, Politica

Io sono di parte

ArticleImage In una sua mail Giorgio Langella, segretario regionale del PdCI, ci scrive: «leggo testualmente (Il Fatto Quotidiano on line) "Da Tel Aviv, una portavoce militare israeliana ha comunicato che l'esercito ha colpito la notte scorsa circa 84 obiettivi "affiliati al terrorismo di Hamas". E sulla strage dell'orfanotrofio Tel Aviv replica: "Hamas nasconde armi tra obiettivi civili". Giustificazioni indecenti ... PS: caro Giovanni, hai visto le fotografie che si trovano nel web? Alcune sono talmente terribili che penso sia difficile pubblicarle ... ma quella è la realtà.» (tutto vero, ma è opportuno verificare bene perchè alcune foto sono Fake, ndr)

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Diritti umani, Vita gay vicentina, Associazioni

Nasce "AGEDO Vicenza": l'associazione di amici, parenti e genitori di Omosessuali

ArticleImage Vicenza consacra il primato in Veneto di città con la più nutrita presenza nella propria provincia di associazioni LGBT (lesbiche, gay, bisessuali, trans): ora anche AGEDO ha una propria sede territoriale autonoma dopo varie associazioni attive nel territorio vicentino con referenti delle rispettive associazioni nazionali

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Informazione, Sanità, Diritti umani

Galeotto fu il cervello: su L'Espresso il caso del pedriata pedofilo Mattiello

ArticleImage

Galeotto fu il cervello
Scoprire nelle anomalie cerebrali le ragioni di un gesto criminale. E farle valere in tribunale. A difesa dei killer. È la nuova frontiera del diritto. E della genetica 

Di Letizia Gabaglio, da L'Espresso n. 23 in edicola da venerdì

Non è la trama di un film e neanche il plot di una crimefiction. Quella di Domenico Mattiello è una storia vera, accaduta in Italia. Stimato pediatra, l'uomo lavora in una scuola della provincia di Vicenza, e ha sempre svolto la sua professione con impegno, cura, disponibilità.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Diritti umani, Politica

Si è spento Rubin "Hurricane" Carter, pugile USA condannato a due ergastoli per errore

ArticleImage Si è spento Rubin "Hurricane" Carter, pugile statunitense che, nel 1966, fu condannato a due ergastoli per un crimine che non aveva commesso. Fu liberato dopo 19 anni di carcere e completamente scagionato da qualsiasi accusa nel 1988. Carter divenne un simbolo dell'ingiustizia dovuta alla discriminazione razziale. Una volta scarcerato, Rubin Carter continuò a operare a favore di chi era vittima di ingiustizie come quella che lui aveva subito. Dal 1993 al 2005, infatti, fu direttore esecutivo dell'Associazione per la Difesa dei Condannati per Errore (ADWC).

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Diritti umani, Politica

Nomadi, comitato di via Muggia e Ragusa: grazie a Variati, vincono democrazia e metodo

ArticleImage Maria Fabris per il Comitato di via Muggia e Ragusa - Il comitato di via Muggia e Ragusa ringrazia il sindaco Achille Variati che, attraverso il dialogo, la ragionevolezza e la concertazione ha saputo raggiungere una soluzione meno impattante per i cittadini tenendo in considerazione le istanze presentate dal Comitato e le peculiarità della popolazione nomade. Si ringraziano inoltre tutti coloro che, a vario titolo e in modo pacifico, hanno contribuito al raggiungimento di un esito favorevole (foto assemblea del GdV).

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Diritti umani, Politica

Approvato Regolamento Consiglio Stranieri: soddisfazione del Pd espressa da Mattia Stella

ArticleImage

Mattia Stella, coordinatore della Commissione Diritti PD Vicenza, mostra soddisfazione in una nota per la recente approvazione da parte della Commissione Affari Istituzionali del Comune e, così come previsto dallo Statuto Comunale, prima del suo invio alla Giunta, del Regolamento del Consiglio dei Cittadini stranieri ed apolidi, un organo consultivo che, mediante i 2 Consiglieri Comunali Stranieri Aggiunti, informa il Consiglio comunale e la Giunta delle opinioni di questi cittadini sulle questioni che riguardano l'Amministrazione di Vicenza.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Politica, Diritti umani

Il Comitato di via Muggia e Ragusa sul piede di guerra

ArticleImage Maria Fabris per il Comitato di via Muggia e Ragusa - Il Comitato di via Muggia e via Ragusa informa di aver chiesto al Sindaco un incontro urgente e chiarificatore sui colloqui unilaterali che l'Amministrazione sta avendo con le famiglie del campo nomadi di viale Cricoli. Ribadendo la propria posizione apartitica e apolitica, il Comitato annuncia di aver indetto, per lunedì 17 marzo 2014 alle ore 20.30, una manifestazione in opposizione alla volontà dell'Amministrazione di collocare le famiglie nomadi nella ex caserma di via Muggia contro la volontà dei residenti e degli stessi nomadi.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Spettacoli&Cultura, Diritti umani

Di donne, e non solo, si tratta: prostituzione e diritti delle persone

ArticleImage Nell'ambito delle iniziative patrocinate dal Comune di Vicenza per celebrare la “Giornata internazionale della donna”, quest'anno era in calendario un incontro-dibattito tutt'altro che scontato per una simile ricorrenza: si è parlato di prostituzione.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Diritti umani

Donne, quote rosa e la sindrome dell'ape regina

ArticleImage Negli ultimi giorni è infervorata tra gli italiani la discussione sul tema delle quote rosa, complici anche le ricorrenze in occasione della giornata mondiale della donna e la discussione della legge elettorale alla Camera dei Deputati che ieri ha bocciato l’emendamento sulla parità di genere per i candidati nelle liste elettorali. A Vicenza nell’ambito della rassegna di incontri per la festa della donna l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili organizza per domani, mercoledì 12 marzo un incontro gratuito aperto alla cittadinanza intitolato “La sindrome dell’Ape Regina”.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Diritti umani

Quote rosa bocciate in parlamento, il pensiero di Donazzan

ArticleImage Elena Donazzan, assessore Regione Veneto - Sono sempre stata contraria alle quote rosa perché le ritengo offensive per le donne brave, capaci e meritevoli. Con queste quote si nega definitivamente la meritocrazia, concetto già abbastanza avulso dal nostro sistema politico. Perché se in un collegio ci fossero solo donne qualificate dovrebbe essere obbligatorio inserire il nome di un uomo? O viceversa?

Continua a leggere
<| |>

ViPiù Sera
Commenti degli utenti

ieri alle 14:06 da Ariel
In Farina replica a Thibault su antisemitismo e sionismo. Ma tutto il mondo subisce guerre, armate o finanziarie
Chi non capisce che Israele difendendo se stessa sta difendendo anche la nostra tranquillità di liberi cittadini nella democratica Europa, allora è bene che si fermi e faccia delle riflessioni serie, su quello che sta succedendo anche altrove.In Francia si grida "morte algi Ebrei" ed in Irak si crocefiggono e si bruciano vivi i Cristiani, così come in Siria si sotterrano vivi e ancora si decapitano musulmani da parte di altri musulmani.Chi non capisce che il tutto fa già parte da anni di un'ampia strategia del terrore, studiata a tavolino, fin da quando 20 anni fa,i primi barconi arrivavano sulle coste italiane, spagnole e greche dall'Africa invadendo in maniera silente le nostre città, allora sarà destinato presto a soccombere. La nostra Democrazia, nulla potrà contro un orda barbarica, che sciamerà presto nelle nostre starde al grido di Allah akbar.Chi non riesce a vedere e sentite tutto questo o è cieco o sordo.Sostenere Israele oggi è quanto di più necessario per la nostra salvaguardia e il nostro futuro di liberi cittadini. Israele rappresenta oggi l'ultimo avamposto,l'ultimo baluardo dell'Occidente contro la barbarie,un paese a noi simile col quale si può condivide la stessa cultura e la stessa Storia.Costretto ormai da settanta anni a sporcarsi le mani e la reputazione per difendere i propri cittadini da sicuri massacri viene ancora oggi trascinato suo malgrado in una guerra che non avrebbe mai voluto assecondare,purtroppo però divenuta inevitabile, perchè una popolazione drogata e pericolosamente armata si ostina a sostenere una leadership di tagliagole, senza mai fino ad ora aver preso in considerazione invece di autodeterminarsi e di ricostruirsi un futuro di pace,nonostante i fiumi di danaro che arrivano da più parti a Gaza,da decenni. Svegliati Europa e guarda cosa ti sta accadendo intorno, la tua attenzione ed il tuo biasimo, non può rivolgersi solo contro chi tenta difendendosi, di difendere anche te!

ieri alle 13:56 da PaolaFarina
In L'indignazione di un vicentino per la manifestazione a Vicenza per la Palestina
Gli altri siti del nostro network