Dal settimanale

Interviste | Quotidiano | Categorie: VicenzaPiù, Lavoro, Dal settimanale, Economia&Aziende

Zanni della Fiom: da Asti non ci avevano informato, ma Askoll è padronale e qui c'è scarsa sindacalizzazione

ArticleImage Da Vicenzapiù n. 268 in distribuzione

Giampaolo Zanni della Fiom Cgil di Vicenza ci chiama al telefono giovedì 20 dopo alcuni giorni dall'appello da noi rivolto su VicenzaPiu.com ai sindacati e ai dipendenti vicentini della Askoll oltre che al gruppo di Elio Marioni (qui l'intervista a Massimo Fùrlan della capogruppo, ndr) e ci parla con schiettezza mista a preoccupazione.

Continua a leggere
Interviste | Quotidiano | Categorie: VicenzaPiù, Lavoro, Dal settimanale, Economia&Aziende

Massimo Fùrlan: la crisi della Askoll di Castell'Alfero è una goccia in quella del settore elettrodomestici

ArticleImage

Da Vicenzapiù n. 268 in distribuzione

Il direttore della comunicazione del gruppo di Elio Marioni inquadra i problemi dello stabilimento astigiano nel mercato in caduta libera del bianco e non esclude altri casi di sofferenza però comune per proprietà e lavoratori

Dottor Furlan noi abbiamo riferito da sabato 15 febbraio di una situazione riportata da lavoratori e da giornali locali, come La Stampa sulle pagine astigiane e gli altri media di quella provincia, che parlano di una possibile chiusura della Askoll di Castell'Alfero in provincia di Asti perché stareste delocalizzando in Slovacchia. Da lì nasce lo stato di agitazione dei circa 220 dipendenti con scioperi, presidi, cortei. Vorremmo conoscere direttamente anche quello che sostiene l'azienda

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, VicenzaPiù, Dal settimanale, Vita gay vicentina

2013: tanti avvenimenti LGBT da ricordare. A Vicenza, in Italia e nel mondo

ArticleImage Da VicenzaPiù n. 267

Già un mese è passato in questo 2014, anno in cui la comunità LGBT (lesbiche, gay, bisessuali, transgender n.d.r.) italiana attende al varco la politica, affinché finalmente si legiferi per quei diritti civili che ancora mancano. Il nostro Paese sarà in grado di guardare indietro ed imparare da quanto è successo nel mondo durante l'anno appena trascorso?

Continua a leggere
Opinioni | Quotidiano | Categorie: Politica, VicenzaPiù, Lavoro, Dal settimanale

La politica, da riscoprire finché non sarà troppo tardi. E mentre si parla d'altro il lavoro manca

ArticleImage

Da VicenzaPiù n. 267: La politica, da riscoprire finché non sarà troppo tardi

Prefazione di Giovanni Coviello

Si può essere di destra e di sinistra, si può dire che destra e sinistra sono schemi superati. Ma si torni a parlare di politica. Che non è il mezzo oggi preferito per coprire sempre più squallide operazioni di spartizione di potere che arrivano a "scrivere" leggi, come quella elettorale, solo per registrare e cristallizzare, peggiorandolo, lo status quo e non per migliorare il Paese.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: VicenzaPiù, Dal settimanale, Fatti

VicenzaPiù n. 267: Sacyr bloccata a Panama. Sognano i No SPV

ArticleImage

VicenzaPiù n. 267, nel suo numero web, è ancora una volta scaricabile qui da tutti oltre che dagli abbonati e da chi riceve la Newsletter per consolidare la nuova iniziativa e la frequenza raddoppiata del periodico, capostipite di un network di informazione  senza contributi pubblici che oggi conta anche su 5 quotidiani web e su due canali tv, uno sul 193 del digitale terrestre, l'altro in streaming su www.vicenzapiu.tv  .

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: VicenzaPiù, Lavoro, Dal settimanale, Sindacati

La Cgil "attacca" la Persona dell'anno di VicenzaPiù

ArticleImage

Da VicenzaPiù n. 266

Ma Luc Thibault aveva già chiesto di correggere un'imprecisione nella sua intervista, cosa fatta da VicenzaPiù ben venti giorni prima delle rimostranze della Segreteria Cgil Vicenza. Che non riconosce la rappresentanza Usb ma scrive a un suo delegato accusandolo di una inesistente "diffamazione a mezzo stampa"

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: VicenzaPiù, Informazione, Dal settimanale, Fatti, VicenzaPiùTV

Auguri ai nostri 437.332 visitatori unici del 2013 e a tutti quelli che aspettiamo nel 2014

ArticleImage

Auguri ai nostri 437.332 visitatori unici che dal 1° gennaio al 31 dicembre 2013, dati inoppugnabili di Google Analytics, hanno "sfogliato" 1.417.861 pagine solo di VicenzaPiu.com, per non parlare degli altri nostri 4 quotidiani web e della nostra neonata tv streaming VicenzaPiu.tv, un altro investimento unico a Vicenza per l'informazione libera ma anche per la promozione televisiva dello sport, che trasmettiamo anche sul canale 193 del digitale terrestre, e in cui siamo subito diventati leader per il calcio grazie alle nostre esclusive di Vicenza Calcio, Real Vicenza e Bassano Virtus.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, VicenzaPiù, Informazione, Lavoro, Dal settimanale, Economia&Aziende

Top & Flop 5 Vicenza 2013: la maglia nera a sindacati e confindustria, vicini fra loro anche nell'editoria

ArticleImage

Da VicenzaPiù n. 265

A fine anno sui media si fanno sempre i bilanci per quanto opinabili, in tutti i settori, e il loro confronto può dare un contributo alle riflessioni di ognuno, riflessioni che mancano sempre di più in una società sempre più avvitata nel quotidiano, a volte per egoismo, più spesso per un senso di impotenza, che toglie pericolosamente la voglia di discutere e discutersi.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: VicenzaPiù, Informazione, Dal settimanale, Fatti, VicenzaPiùTV

VicenzaPiù n. 265: "Top & Flop 5 Vicenza 2013, maglia nera a sindacati e confindustria", vicini fra loro anche nell'editoria

ArticleImage

VicenzaPiù n. 265, con la sua specialissima classifica dei  "Top & Flop 5 Vicenza 2013", è ancora una volta scaricabile qui da tutti oltre che dagli abbonati e da chi riceve la Newsletter per consolidare la nuova iniziativa e la periodicità raddoppiata del suo periodico, capostipite di un network di informazione  senza contributi pubblici che oggi conta anche su 5 quotidiani web e su due canali tv, uno sul 193 del digitale terrestre, l'altro in streaming su www.vicenzapiu.tv

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, VicenzaPiù, Dal settimanale, Fatti

Il francese Luc Thibault è la "Persona dell'anno" di Vicenza

ArticleImage

La persona dell’anno (da VicenzaPiù n. 264 in distribuzione)

Ogni dicembre il settimanale americano Time conferisce il riconoscimento di “Uomo dell’anno” a chi nel mondo ha avuto la maggiore influenza, nel bene o nel male, nei dodici mesi dell’anno appena concluso. Quest’anno è toccato a Bergoglio, definito “Papa della gente”. VicenzaPiù non è certo Time e la nostra vetrina è sul Vicentino non certo sul mondo, ma da questo ultimo numero del 2013, dopo 8 anni in cui i vicentini ci leggono anche a dicembre,  vogliamo anche noi iniziare a dedicare la copertina e qualche pagina a chi secondo il nostro modesto parere ha messo anima e corpo per cambiare lo status quo e offrire una prospettiva di vita diversa alla gente... di Vicenza.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

ieri alle 15:06 da enzucciu
In "L'Altro Veneto", i comunisti rispondono a SEL. PCd'I: subdoli. PRC: farneticanti
In qualità di capolista in provincia di Vicenza per la lista L'Altro Veneto.ORA Possiamo sottoscrivo ogni parola degli interventi di Fogagnoli e Langella. Della Lucilla dovrebbe spiegare ai suoi militanti e agli elettori di sinistra il suo voltafaccia rispetto a quanto affermato nelle assemblee pubbliche tenute a Villa Lattes il 23 gennaio , quando lo udii personalmente pronunciar parole di fuoco contro la politica neoliberista del partito democratico con il quale si è poi alleato e sulla necessità di costruire un movimento di sinistra veramente alternativo al PdRenziano. Il Della Lucilla propugnava allora un passo indietro dei partiti della sinistra storica per facilitare un processo di unificazione di tutti i movimenti e associazioni ambientaliste, pacifiste anti-capitaliste. Nelle assemblee successive, come già rilevato dai compagni Langella e Fogagnoli ci fu detto che erano insorti dei problemi, che avremmo dovuto aspettare i congressi di Rifondazione e di SEL perché entrambi i partiti dovevano decidere democraticamente come schierarsi e con chi. Anche per questo non abbiamo avuto il tempo sufficiente per raccogliere tutte le firme previste. Se solo avessimo avuta una delle due settimane perse ad attendere i congressi di RC e SEL, avremmo raccolto molto di pùi delle circa 3000 firme mancanti e necessarie per raggiungere il quorum arbitrariamente fissato. IL buon Della Lucilla e i suoi compagni, partiti per unificare la sinistra alternativa al partito democratico alla fine ne hanno provocato la spaccatura. Qualcuno la definirebbe "eterogenesi dei fini", vale a dire "...«conseguenze non intenzionali di azioni intenzionali» (wikipedia). Mi sorge, tuttavia, il dubbio che anche le conseguenze fossero già state previste e quindi intenzionali. Vincenzo Cordiano
Gli altri siti del nostro network