Commercio

Quotidiano | Categorie: Commercio, Economia&Aziende

Parcheggio vietato da Aim in corso Padova per shopping di Natale, Rucco: si rimuova divieto!

ArticleImage Il consigliere comunale Francesco Rucco lamenta con incredulità che per gli ultimi tre giorni (22-24 dicembre) dello shopping natalizio Aim spa abbia deciso di vietare in corso Padova per tutto il giorno la possibilità di parcheggio delle auto in prossimità dei negozi della zona: «in un momento di crisi economica, che ha peraltro visto la necessità di anticipare i saldi commerciali da parte della Regione Veneto, l' azienda cittadina non pensa ai disagi che tale scelta può implicare per il commercio di vicinato in corso Padova. Con un po' di buon senso il divieto venga rimosso e rinviato a data successiva».

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Commercio, Economia&Aziende

Veneto, saldi da 3 gennaio. Codacons: inutile, liberalizzare sconti durante le feste di natale

ArticleImage Per Codacons l'anticipazione dei saldi invernali al 3 gennaio in Veneto è una misura inutile, che non influirà in alcun modo sugli acquisti dei cittadini e il presidente Carlo Rienzi afferma: «le famiglie della regione arrivano all'avvio degli sconti di fine stagione con il portafogli già svuotato dalle spese per le feste natalizie e di fine anno. Anticipare di qualche giorno i saldi non influirà sulla capacità di spesa dei cittadini, il cui budget da dedicare agli sconti stagionali è sempre più risicato»

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Commercio, Fatti, Politica

Il Museo del Gioiello: i mercanti nel tempio. L'accusa di colleghi: favoriti Soprana e Vettori

ArticleImage Oggi, mercoledì 17 dicembre, è stato inaugurato, primo in Italia, il Museo del Gioiello. Ed è scoppiato un caso. Situato in un locale comunale sotto la basilica, praticamente accanto alla mostra Tutankhamon, Caravaggio, Van Gogh, questo allestimento si propone di raccogliere le opere dei principali orafi e gioiellieri internazionali, e di mostrare l'evoluzione stessa del gusto nel corso degli anni.

Continua a leggere
Interviste | Quotidiano | Categorie: Commercio, Fatti, Economia&Aziende

Piazza Castello torna a vivere, parola di William Rigon

ArticleImage Piazza Castello sarà protagonista di molte iniziative nel mese di dicembre, ritornando a essere un vitale punto d'incontro per i cittadini di Vicenza (qui la photo gallery). Il cambiamento lo si poteva già vedere coi propri occhi nel corso delle ultime settimane, come ad esempio durante lo scorso 31 ottobre, grazie alla performance musicale de Il pianista fuori posto Paolo Zanarella.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Commercio, Economia&Aziende

Ferrarin, M5S: "Liberaladomenica" anche a Vicenza per lavoratori, commercianti, famiglie

ArticleImage Alla vigilia delle festività natalizie e il M5S di Vicenza per bocca del suo consigliere comunale Daniele Ferrarin invita  il consiglio comunale a  riflettere sulla questione dell'apertura domenicale dei negozi sostenendo che sia «indispensabile sostenere quanti credono che la domenica debba essere un giorno di "riposo" da condividere con la famiglia sia dal punto di vista religioso che laico».

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Commercio, Economia&Aziende

A Dueville inaugurato il 103° punto vendita Alì... di fronte al quartier generale Famila

ArticleImage La notizia in sé è, comunque, positiva per un'economia che langue e fa chiudere aziende e posti di lavoro. Ma l'apertura del 103° punto vendita Alì con tanto di taglio del nastro con il Sindaco Giusy Armilett, foto con i lavoratori e i clienti in fila per le relative promozioni di lancio, tra cui fino a sabato 1 novembre animazioni per i piccoli e dal 3 al 9 novembre colazione gratuita per tutti, diventa, diciamo, anche curiosa.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Arte, Commercio, Fatti, Economia&Aziende, Moda

Diesel, l'opera d'arte cambia con un retweet. Renzo Rosso a Roma per 21° flagship italiano

ArticleImage di Flavia Fiorentino*

#Rome, #Roma: il numero delle condivisioni e il retweet degli hashtag sulla capitale costruiscono, ampliano e muovono forme colorate sulle pareti del nuovo store Diesel di piazza di Spagna a Roma: immagini che cambiano dimensioni, si aggregano o si separano a seconda della «forza propulsiva» inviata su alcuni dati topografici della città eterna (come il letto del Tevere) grazie a una sofisticata installazione digitale dell'artista berlinese Andreas Nicholas Fisher (nel montaggio con Renzo Rosso, 'articolo completo su www.vicenzapiubello.com).

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Turismo, Commercio, Convegni, Economia&Aziende

Convegno sul "Marchio d'area Territori del Brenta"

ArticleImage OSPITALITA' ITALIANA - QUALITY APPROVED 2014 - "Marchio d'area Territori del Brenta. Il petrolio sotto i nostri piedi, dinamiche territoriali di innovazione verso un turismo sostenibile". È il tema del convegno organizzato dallo staff promotore del Tavolo di Marketing Territoriale - Andrea Cunico Jegary, Massimo Vallotto e Roberto Astuni - in programma venerdì 3 ottobre 2014 dalle ore 15:00 alle 18:00 nella Sala Dapontiana del Museo Civico di Bassano del Grappa.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Scuola e formazione, Commercio, Consumatori, Economia&Aziende, informatica

"Made in Italy: eccellenze in digitale" arriva a Vicenza

ArticleImage Camera di Commercio di Vicenza - Diffondere la cultura dell’innovazione digitale e accrescere la consapevolezza dei vantaggi derivanti da un utilizzo più avanzato del web per il Made in Italy. Valorizzare lo scambio di competenze tra le piccole imprese e i giovani nella transizione al digitale per valorizzare anche all’estero le eccellenze produttive italiane a partire dall’agroalimentar e dall’artigianato.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Commercio, Economia&Aziende, Rassegna stampa

Conad batte Coop e conquista i 44 supermercati Billa del Veneto, 1220 addetti

ArticleImage Il gruppo della grande distribuzione tedesca Rewe che controlla i punti vendita a marchio Billa ha sottoscritto ieri l'accordo con Conad per la cessione di 50 supermercati ad insegna Billa presenti in alcune regioni italiane. In corsa per questo affare c'era anche la Coop, già presente in forze nel Veneziano.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

oggi alle 17:03 da Ercole_Dalmanzio
In Tav/Tac a Vicenza, i cittadini scrivono ai candidati presidente Veneto
Buongiorno, di seguito la replica dello staff di Jacopo Berti alla richiesta di chiarimenti:

“Buongiorno,

mi scuso intanto per la risposta precedente che mi rendo conto essere stata poco esaustiva su un problema che merita sicuramente un’analisi più approfondita. Cercherò quindi di chiarire nel modo più completo possibile la posizione del movimento 5 Stelle sul complesso tema dell’Alta Velocità.

Come ben sa, i volumi di traffico registrati negli ultimi vent’anni non solo dimostrano che tutte le infrastrutture come l’alta velocità sono assolutamente incapaci di autosostenersi (e soprattutto di autofinanziarsi), ma soprattutto che le attuali scelte progettistiche le rendono addirittura dannose, pensiamo ad esempio alla mancanza nella tratta Brescia Padova di una fermata nella zona del Garda, unodei poli turistici ad elevato interesse storico – naturalistico. Sono 11 i miliardi d’investimento pubblico tra Brescia e Vicenza : questi soldi possono essere spesi senza valutare quello che si chiama “costo opportunità”? Senza analizzare quali progetti si potrebbero attuare in alternativa e quali benefici questa alternativa produrrebbe? La realtà è che la distruzione delle regole per interessi elettorali e speculazioni urbanistiche continua anche in questo progetto, in spregio delle leggi che regolano queste opere. Quanto prodotto, ad esempio per Vicenza e territori contigui manca, dell’analisi delle alternative progettuali, cioè l’individuazione delle alternative dal punto di vista delle scelte tecnologiche, organizzative e finanziarie e, soprattutto, dell’analisi della fattibilità economica e sociale.

La nostra azione sul territorio, ma soprattutto quella dei nostri portavoce in Parlamento si è sempre caratterizzata per il forte contrasto allo spreco di risorse pubbliche, che ben potrebbero essere destinate ad altre opere di utilità sociale.

La nostra grande opera Veneta è la Banda Larga, con tutte le informazioni che ci servono oggi, vogliamo portare almeno la 100Mb a tutte le città e almeno la 30Mb alle zone rurali, questa dovrebbe essere la nostra “Grande Opera”.

La triste realtà del voto di scambio, dei comitati d’affari costiutuiti a scopi puramente elettorali, hanno portato alla realizzazione di opere ad elevato impatto per un territorio già pesantemente compromesso in spregio di qualsiasi regola e di qualsiasi normativa. Quello a cui assistiamo è il tentativo di mettere in atto l’ennesima succulenta operazione speculativa con il rischio di cantieri protratti per 30 anni a causa della scelta di lotti costruttivi non funzionali in varie parti della pianura padano – veneta, trascurando invece il potenziamento dell’attuale trasporto ferroviario regionale, i cui innumerevoli disservizi incidono negativamente sulla vita di migliaia di cittadini veneti.

Ma al di là di tutte le valutazioni (seppur necessarie), ritengo sia assolutamente indispensabile e prioritario che i cittadini vicentini siano messi nelle condizioni di esprimersi correttamente sia sull’opportunità ma anche sul merito.

Il Movimento 5 stelle ha fatto della democrazia diretta una delle sue battaglie principali, ed è assoluto dovere dell’amministrazione comunale, consultare la popolazione prima di mettere in cantiere qualsiasi opera, soprattutto se di fortissimo impatto su un territorio il cui equilibrio risulta già notevolmente compromesso.

Da parte nostra il massimo sostegno a quanti si battono per la salvaguardia del territorio veneto e ad ogni modo,la cittadinanza avrà il massimo impegno affinché venga riconosciuto loro il diritto di esprimersi, tutelandone la volontà ed esigendone il rispetto.

A presto

Staff M5S Veneto

Cordiali saluti
Ercole Dalmanzio
Gli altri siti del nostro network