Categoria: Cinema

Quotidiano | Categorie: Spettacoli&Cultura, Eventi, Cinema, Servizi ai cittadini, Comunicati

Cinema Estate 2012 al Leone XIII: info e programma di luglio

ArticleImage Ekuò Cinema Patronato Leone XIII  -  Estate cinema all'aperto 2012 presso cortile interno Patronato Leone XIII di Vicenza. Contrà vittorio Veneto 1 (tel. 0444 321 457). Programmazione dettagliata nei siti: www.cinemotion.in e www.ekuo.org. Anche quest'anno Ekuò cinema vi invita -per la Terza Edizione- presso il cortile interno del PATRONATO LEONE XIII per il cinema all'aperto.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Spettacoli&Cultura, Cinema

Sabato assemblea regionale dei cinema parrocchiali a Vicenza, presente anzhe Zorzato

ArticleImage Diocesi di Vicenza - Si terrà a Vicenza sabato 16 giugno l'Assemblea regionale dei responsabili e dei volontari dei cinema parrocchiali del Veneto. L'appuntamento, promosso dall'ACEC (Associazione Cattolica Esercenti Cinema), si terrà al Cinema Araceli in borgo Scroffa dalle 9.30 alle 12.30 e avrà per tema "Digitale e Sale della Comunità: quale futuro?". All'inizio dei lavori porteranno il proprio saluto il vicepresidente della Regione Veneto, onorevole Marino Zorzato e il Segretario generale dell'ACEC nazionale Francesco Giraldo.

Continua a leggere
Categorie: Spettacoli&Cultura, Eventi, Musica, Cinema, Teatro, Musei, Mostre, Libri, Arte, Poesia, Benessere, Danza e ballo, BassanoPiù

Svago&culturaPiù: appuntamenti fino a domenica

ArticleImage Svago&culturaPiù seleziona particolari eventi di cultura e spettacolo (segnalatecene all'indirizzo mail appuntamenti@vicenzapiu.com) il lunedì (per gli appuntamenti del lunedì, martedì, mercoledì) e giovedì (per gli eventi di giovedì, venerdì, sabato e domenica). 
Il weekend conclusivo di Vicenza Jazz Festival continua a movimentare gioiosamente il centro di Vicenza, spezzando la routine con una programmazione che permette di uscire a ora aperitivo e di "rimbalzare" da un capo all'altro di Corso Palladio solo con l'imbarazzo della scelta.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: VicenzaPiù, Spettacoli&Cultura, Informazione, Cinema, Dal settimanale

"C'era una volta lo scalpellino", il film documentario di Stefano Bortoli

ArticleImage Il vecchio mestiere dei tonezzani, raccontato dalle vite dei fratelli Guido e Orlando Longhi emigrati dall’Altopiano in Francia

Di Antonio Seganfreddo (curatore della fotografia e del video editing), da VicenzaPiù n. 233

Il film documentario “C’era una volta lo scalpellino” è stato scritto e diretto da Stefano Bortoli curatore del museo di prossima costruzione dedicato proprio alle figure degli scalpellini, lavoratori della pietra e figure storiche della comunità Tonezzana. 

Continua a leggere
Cronaca e sport | Categorie: Spettacoli&Cultura, Eventi, Cinema

Veneto film tour, anche nel vicentino il cinema veneto d'autore

ArticleImage Regione del Veneto  -  Domani alle ore 21.00 presso il Multusala MPX di Padova, con la proiezione di "Neve" di Diego Scano e Luca Zambolin e "Le jardin des merveilles" di Anush Hamzehian, prende il via la rassegna Veneto film tour, iniziativa promossa dalla Regione in collaborazione con l'associazione Veneto film festival che ne ha curato l'organizzazione e la Federazione Italiana Cinema d'Essai. Dopo Padova le proiezioni interesseranno le sale d'essai di Este, Belluno, Vicenza, Verona e Montebelluna.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Cinema, Fatti

Don Alessio Graziani eletto delegato regionale Acec per le sale cinematografiche parrocchiali

ArticleImage Diocesi di Vicenza  -  E' il Direttore dell'Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Vicenza il nuovo Delegato interregionale dell'ACEC Triveneta. L'assemblea regionale dell'Associazione Cattolica Esercenti Cinema riunitasi lunedì sera a Vicenza, ha eletto infatti don Alessio Graziani delegato per le sale cinematografiche parrocchiali di Veneto, Trentino e Friuli Venezia Giulia. Don Alessio Graziani (33 anni, sacerdote dal 2004) era già dal 2009 responsabile delle sale parrocchiali della diocesi di Vicenza e dal 2010 vice-delegato vicario per il Triveneto.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Spettacoli&Cultura, Cinema

L'Oscar, il Gattopardo e Gigi Buffon

ArticleImage Da VicenzaPiù n. 230
Il troppo poco celebrato terzo Oscar vinto per Hugo Cabret dallo scenografo italiano Dante Ferretti (condiviso con la moglie e collaboratrice storica Francesca Lo Schiavo) racconta per l'ennesima volta la storia di un italiano di provincia, Ferretti è nato a Macerata, che, all'estero, è riuscito a ricevere il massimo riconoscimento internazionale nell'ambito della propria professione grazie al suo indubitabile talento, al duro lavoro e alla cultura, quella sì, che deve più di qualcosa all'Italia.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: VicenzaPiù, Spettacoli&Cultura, Informazione, Cinema, Dal settimanale

Il Vietnam nel libro dvd di Franco Lovato ponte tra passato e presente del conflitto

ArticleImage Da VicenzaPiù n. 230
Una lunga e apprezzata carriera come avvocato civilista con una competenza in diritto internazionale. Senza dimenticare la grande passione per la storia contemporanea e di tutte le dinamiche del Sud Est asiatico. La professione di avvocato non ha certo tarpato le ali a Franco Lovato, che si è così ci-mentato in questa opera prima con l'intento di dare una nuova luce e una nuova immagine a un Paese come il Vietnam il cui conflitto ha segnato in modo indelebile tutto il pensiero politico mondiale.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Spettacoli&Cultura, Cinema

"Asini e scienziati", venerdì l'avventura dei naturalisti sulle orme di Paolo Lioy

ArticleImage

Comune di Vicenza - "Asini e scienziati", venerdì 15 marzo il documentario sull'avventura dei naturalisti attraverso i Lessini sulle orme di Paolo Lioy

Verrà presentato giovedì 15 marzo alle 21, al cinema Patronato Leone XIII di contrà Vittorio Veneto 1, il film-documentario "Asini e scienziati. Un'avventura nel cuore della Lessinia", realizzato dal Museo naturalistico archeologico di Vicenza per celebrare il primo centenario della morte di Paolo Lioy (qui la photo gallery).

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Spettacoli&Cultura, Cinema

La Regione ti porta al cinema con 2 euro, secondo appuntamento martedi

ArticleImage Secondo appuntamento martedì 13 marzo il "Cinema a 2 euro" nelle sale cinematografiche d'essai del Veneto, dopo il successo della programmazione di novembre che ha visto affluire ogni martedì nelle sale aderenti oltre 2000 spettatori. L'iniziativa "La Regione del Veneto per il Cinema di Qualità - La Regione ti porta al cinema con 2 euro" mira a promuovere la diffusione della cultura cinematografica di qualità ed offre agli appassionati cinefili, e non solo, la possibilità di accedere al prezzo di due euro alla visione di opere cinematografiche d'autore.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

Mercoledi 27 Agosto alle 17:38 da DavideDeMeo
In I pacifisti nostrani
Nooo, mi dispiace, non ci sto. Mi riconosco nel movimento pacifista. Ero tra quelli che hanno manifestato contro la costruzione dell?ecomostro Del Din. Sono ancora oggi convinto che quella base non doveva essere fatta. Primo perché è una installazione straniera in preziosissimo suolo nazionale e vicentino. Secondo perché rappresenta un simbolo del modo proprio delle superpotenze di risolvere i conflitti. Vale a dire con la risposta militare. Proprio questa, dai tempi della Guerra del Golfo (con il ridicolo ultimo sviluppo secondo il quale i cacciabombardieri e i droni americani i attaccano mezzi corazzati e armi americane date al governo irakeno dagli stessi americani), dalla Guerra in Afghanistan e dall?intervento in Libia, mostra negli ultimi tempi la sua inutilità. I conflitti regionali sono ancora più aspri di un tempo e l?instabilità internazionale (Iraq, Libia, Pakistan, Ucraina) è ai massimi storici.
Venendo ora al conflitto arabo-israeliano, non posso soffermarmi sulla enorme complessità dei rapporti che hanno determinato l?odierno assurdo scenario (mi ha aiutato a capirci qualcosa il libro ?Vittime. Storia del conflitto arabo-sionista 1881-2001? di Benny Morris ? Ed. Bur ? 2003). Di certo, pensare che lo stato di Israele, a cui la stragrande maggioranza di noi ed io personalmente riconosciamo il diritto all?esistenza ed alla salvaguardia dei propri confini, sia giustificato a radere al suolo (le bombe intelligenti...) i quartieri di Gaza, donne e bambini compresi, per me vuol dire soffrire di cecità selettiva.
E? di ieri la notizia che Tsahal (il tanto ammirato esercito israeliano) ha ucciso tre leader di Hamas, i quali sfortunatamente erano assieme a una dozzina di propri familiari, tra cui diversi bambini innocenti (beh, mica colpa nostra se questi terroristi fanno anche figli, potevano pensarci prima...).
Se i palestinesi radicali, del resto, avessero a disposizione bombardieri e droni non esiterebbero un minuto a farne l?uso di cui noi occidentali siamo maestri. Saremmo pronti, in quel caso, a schierarci a fianco dell?alleato israeliano senza alcun indugio, partecipando allegramente al bomb show.
Allora preferisco di gran lunga l?appello alla pace, con le manifestazioni e i cortei, che sempre sono stati pacifici, che magari poco hanno prodotto (opporsi ai miliardi di giro d?affari del business delle armi è poco popolare, per non parlare dei guerrafondai veri e propri, che sparerebbero anche con il fucile a tappo), che forse possono sembrare antiamericani ma che in realtà esprimono solo il cocente fastidio di essere impotenti di fronte alle scelte fallimentari della war machine internazionale. Anche queste sono azioni forti (e la nostra città non è che ne abbondi).
Caro Prof. Balbo, Gentile Signora Farina, dissento profondamente dalle vostre affermazioni.. Con buona pace del vescovo Rufino e di Erasmo da Rotterdam.

Martedi 26 Agosto alle 15:27 da claudiofiori
In Luca Zaia aderisce alla campagna per la lotta alla SLA
Ottimo gesto "mediatico" del Governatore Zaia. Peccato però che resti solamente un?esposizione mediatica che NON aggiunge nulla agli scarsissimi fondi per la ricerca, e mi riferisco a tutte le patologie delle quali a oggi, le persone ammalate, sono ritenute "rare" se non inesistenti. Un Politico per di più Governatore della Regione, oltre a questi gesti estivi, deve impegnarsi per far si che l'articolo 32 della nostra costituzione sia rispettato, deve impegnarsi per evitare che tutte le persone sofferenti a causa di una patologia non siano derise ma curate, deve dare sostanza e seguito ad ogni paragrafo del P.S.S.R.2013\2016. Queste cose si possono fare, con un po? di buona volontà, visto che, come riferito dal Governatore Zaia in conferenza, i Conti Consuntivi Economici delle A.S.L.Venete hanno chiuso l?esercizio 2013 con un utile (pardon attivo) di 41.467.101.?. Ha poi aggiunto l?Assessore Coletto che il 2013 è per il Veneto il QUARTO anno consecutivo di esercizi positivi???. Ricordo al Governatore Zaia agli Assessori Coletto e Mantoan che in data 04\07\2014 ho spedito una mail (da loro ricevuta e letta, e pubblicata dalla vostra testata il 19\07) nella quale facevo presente che dopo oltre 400 giorni dall?approvazione all?unanimità della Legge, che riconosceva l?M.C.S. come patologia rara e con la quale dovevano essere attuati anche 5 paragrafi a essa collegata, nulla oltre il mero ?riconoscimento? è stato fatto. Oltretutto la lettera era controfirmata da 28 persone sofferenti di tale patologia abitanti in 5 province Venete che mi avevano delegato, e NESSUNO dei destinatari si è degnato di fornire a queste persone un minimo cenno di riscontro. Nessuno cerca la malattia, questa può colpire chiunque a qualsiasi età, una persona ammalata di qualsiasi patologia, proprio a causa del suo stato di salute ha bisogno di tutele ed aiuto. Credo che Il livello di civiltà di una Regione si misura anche dalla cura con cui assiste le persone ammalate. Cordialmente Claudio Fiori
Gli altri siti del nostro network