Categoria: Banche

Quotidiano | Categorie: Economia&Aziende, Banche

Fondazione CRT esce da Effeti ora al 100% Ferak: interessati Amenduni e Generali

ArticleImage Con un comunicato stampa congiunto Fondazione CRT e Ferak S.p.A. (holding partecipata dalla Finint di Enrico Marchi e Andrea De Vido, noti ai più per la loro controllata Save, nonché dalla Palladio, da Veneto Banca e dalle famiglie Zoppas e Amenduni), informano che «in data odierna hanno sciolto di comune accordo le intese che le legavano in relazione al veicolo societario Effeti S.p.A., che possedeva una partecipazione rappresentativa del 2,151% del capitale di Assicurazioni Generali S.p.A.»»

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende, Rassegna stampa

Causa civile contro Cecchetto e Gasparotto: la bocciano i soci della Popolare di Marostica

ArticleImage di Davide Pyriochos*
Nella migliore tradizione marosticense, l'assemblea dei soci di Banca Popolare di Marostica chiamata a decidere su un'azione di responsabilità contro gli ex vertici, è stata una partita a scacchi tra bianchi e neri, difensori degli ex manager e partigiani del nuovo corso, favorevoli e contrari al consiglio di amministrazione entrato in carica da un anno e mezzo, "amici" e "non più amici" dell'ex dg Gianfranco Gasparotto (foto d'archivio di un'assemblea).

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

Generali, Finint lavora sulla scissione di Effeti: rimane Amenduni, si sfila Veneto Banca

ArticleImage «Il cordone ombelicale tra Generali e il salotto finanziario del Nord-Est potrebbe essere presto reciso», è così che afferma deciso Luigi Dell'Olio, su Il Piccolo di Trieste, aiutandoci a capire quello di cui i media locali poco sanno o poco scrivono sugli interessi e sugli intrecci della finanza vicentina, in primis banche e famiglia Amenduni, raccolta finora in buona parte intorno alla Palladio Finanziaria, coperta dalle ombre che hanno portato, nell'ambito dell'inchiesta sul Mose, all'arresto e all'uscita di scena ufficiale del suo ex patron Roberto Meneguzzo.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

Matteo Marzotto impazza tra inchieste, mondanità, Cuoa, Fiera e Cda della BPVi

ArticleImage

Matteo Marzotto a Vicenza fa tris. Dopo la non  esaltante esperienza all’Enit, Ente nazionale Italiano per il Turismo, che ha dato la stura anche su L’Espresso a consistenti critiche sulla sua gestione, e dopo l’inchiesta fiscale sul conto suo e di vari membri della sua famiglia, che hanno trovato l’accordo con le autorità preposte per rimborsi milionari allo Stato a differenza di lui che ha deciso di difendersi dalle accuse in tribunale ma di non rispondere alle nostre domande, la nomina alla presidenza del Cuoa, la prestigiosa scuola  di management di Altavilla, è stato il viatico per la presidenza della Fiera di Vicenza per conto della quale ha avviato importanti e discussi programmi di sviluppo anche fuori dall’ambito territoriale e in possibile sinergia con la Fiera di Verona.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende, Rassegna stampa

La Bce chiede alla Banca Popolare di Vicenza un ulteriore giro di vite sui crediti

ArticleImage

Gli esami non finiscono mai, commenta oggi Il Corriere del Veneto, evidenziando che l'Asset quality review e gli stress test del 26 ottobre con la Bce come nuovo, duro arbitro della finanza europa, più che esercizi, rischiano di diventare parametri restrittivi a cui le banche dovranno allinearsi con effetti non indolori sui bilanci 2014 e, soprattutto, sulla concessione di credito a privati e aziende.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Banche, Economia&Aziende

Filippi e FdI AN: un sondaggio per dare la pagella alle banche. Silenzio sui media locali

Il Coordinamento provinciale di Vicenza di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale ha illustrato venerdì le sue proposte "dalla parte di chi produce" e soprattutto un'iniziativa rivoluzionaria: un sondaggio commissionato a spese del partito per valutare le banche in base al supporto che forniscono allo sviluppo dell'economia locale.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende, Rassegna stampa

Veneto Banca, nuova rete e via primi sassolini: bancomat senza tessera e Sec, in cui c'è BPVi

ArticleImage di Federico Nicoletti*

Veneto Banca ridisegna la rete, lancia i nuovi vertici commerciali e avvia il progetto multicanalità. Novità di rilievo, presentate ieri dal presidente e dal direttore generale della popolare di Montebelluna, Francesco Favotto e Vincenzo Consoli, con il cda schierato al completo, a villa Spineda di Volpago del Montello, nella convention «Protagonisti in Europa», dedicata ai 1.500 uomini della rete commerciale.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Banche, Economia&Aziende

Dopo Bce, FdI AN dà pagella a banche: a Vicenza sondaggio "dalla parte di chi produce"

ArticleImage Il Coordinamento provinciale di Vicenza di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale ha appena tenuto una conferenza stampa per illustrare proposte "dalla parte di chi produce" e per consentire a chi vuole produrre Pil in Italia di poterlo fare «senza dover combattere contro una burocrazia asfissiante, uno Stato ingiusto che impone una tassazione eccessiva e un sistema creditizio inadeguato» (a seguire video di VicenzaPiu.Tv su interventi e progetto).

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Informazione, Banche, Economia&Aziende

Incarichi incrociati BPVi e gruppo Zonin: Il Sole 24 Ore svela, Zigliotto urla, VicenzaPiù fa domande. Su Simonetto e Xausa

ArticleImage Fin dal 27 ottobre, il giorno dopo la comunicazione "urbi et orbi" degli esiti dello stress test della BCE su 130 banche europee di primo livello, e anche il 4 novembre Claudio Gatti ha pubblicato sul prestigioso quotidiano di Confindustria nazionale, Il Sole 24 Ore, una serie di analisi "irriguardose" sulla Banca Popolare di Vicenza che ha superato l'esame europeo solo sul filo di lana e dopo una serie di operazioni sul capitale valutate dal giornalista come "perigliose".

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

Casalini si dimette e Popolare di Marostica coopta Paolo Sartori come amministratore

ArticleImage Il Consiglio di Amministrazione della Banca Popolare di Marostica, nella seduta odierna, ha deliberato di cooptare quale nuovo Amministratore il dottor Paolo Sartori. La cooptazione del dottor Sartori segue alle dimissioni del Consigliere e Vice Presidente Maurizio dottor Casalini e riporta a nove il numero dei membri del Consiglio di Amministrazione di Banca Popolare di Marostica.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

ieri alle 15:08 da angelicabruno
In La manipolazione informativa ovvero la disinformazione di massa

ieri alle 14:13 da Luciano Parolin (Luciano)
In La famiglia non è solo quella naturale: sit-in il 23 del Coordinamento Studentesco di Vicenza
Ci sono molte cose e fatti che, i ragazzi non possono comprendere o che capiscono per sentito dire. Uno di questi fatti della Società è la FAMIGLIA che, nella nostra Costituzione è descritta all'art.29 e seguenti come Naturale cioè secondo natura. Gli uomini e donne, nascono da un padre e una madre, da sempre, da Adamo ed Eva. Il resto sono storielle per i gonzi, vendite commerciali di uteri e bambini, inseminazioni ad alta tecnologia, e via discorrendo. Per quanto riguarda i partiti in continua campagna elettorale, non avendo altro da dire, non essendo in grado di progettare nulla per il futuro dei giovani, sbattono le pentole in TV chiamando "diritti"........il Possesso di un figlio: Da non credere! Chiamare "figli" i bambini COMPRATI dal baronetto Elton Iohn è Blasfemo, inconcepibile, fuori da qualsiasi logica democratica. Chi applaude a questo tipo di ...unioni, non ha capito niente di cosa è una Famiglia. Purtroppo sono molti che non hanno o non vogliono la famiglia, costa fatica, pulire il culo al bimbo in fasce, alzarsi di notte per il biberon, portarlo a scuola, farlo giocare, accudirlo, istruirlo, preparargli un futuro. Poi, a 15 /16 anni il motorino, poi la macchina, poi la discoteca, poi le frequentazioni eccc...Questo è la responsabilità di una Famiglia cioè del padre e della madre! Il resto sono ipocrisie nella peggiore delle propagande elettorali. Quale razzismo e discriminazione nella difesa di un VALORE PRIMARIO per una società in disgregazione come la nostra? Ecco perchè sono d'accordo con l'iniziativa Regionale per la Famiglia. Per Vostra conoscenza, la famiglia è anche: fratelli, sorelle, cognati, cugini NIPOTI, nonni, zii, tutti insiemi costituiscono la SOCIETA' ed il legame che li tiene assieme non è solo affetto e rispetto (sarebbe il meno) ma bensi avere lo stesso sangue. Piaccia o non piaccia, il primo Valore è la consanguineità! Il resto pubblicità per carosello. Luciano 1942.
Gli altri siti del nostro network