Tutto

Banche

Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

Patuelli, presidente di Abi: "Atlante può non essere l'unico fondo privato"

ArticleImage

Atlante: Patuelli, possibili altri fondi. Presidente Abi, in corso riflessione su fondo volontario Fitd 

"Il fondo Atlante può non essere l'unico fondo privato, ne possono nascere degli altri o possono essere trasformati in termini partecipativi altri fondi volontari". E' quanto afferma il presidente Abi Antonio Patuelli intervistato da Rai News 24. "Uno - spiega - già sussiste. Ce ne è un altro possibile all'orizzonte, un fondo volontario che sull'esempio di Atlante può divenire un fondo partecipativo all'occorrenza. E' una riflessione importante in corso. Stiamo parlando del fondo volontario nato pochi mesi fa di fianco al fondo obbligatorio dell'Fitd".

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

BPVi, Atlante ha sottoscritto l'intero aumento di capitale e detiene il 99,33% della Banca

ArticleImage Banca Popolare di Vicenza rende noto che, con riferimento all’Offerta Globale di sottoscrizione delle azioni conclusa in data 29 aprile u.s., in data odierna l’operazione di Aumento di Capitale si è regolarmente perfezionata. Il Fondo Atlante, in virtù dell’Accordo di Sottoscrizione (Underwriting) tra la Banca e UniCredit, nonché del precedente accordo di sub-underwriting sottoscritto in data 20 aprile 2016 tra UniCredit e Quaestio Capital Management SGR S.p.A. (”Quaestio”) - anche alla luce dell’estensione dell’accordo di sub-underwriting concluso tra Unicredit e Quaestio e della corrispondente estensione degli impegni di Unicredit nei confronti della Banca, come comunicato dalla stessa Unicredit in data 25 aprile u.s. - ha sottoscritto l’intero aumento di capitale per un controvalore complessivo di Euro 1.500.000.000 corrispondente a n.15.000.000.000 di Azioni al Prezzo di Offerta di Euro 0,10 per azione.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

Veneto Banca, Ambrosini risponde a Bolla: "non prendo lezioni da lui che era in Cda con Consoli"

ArticleImage In vista dell'assemblea dei soci di Veneto Banca prevista per domani, 5 maggio, a Marghera, Stefano Ambrosini, candidato della 'Lista soci', intervistato dall'ANSA, risponde a Pier Luigi Bolla, criticando la sua lista che, a detta di Ambrosini "ha strumentalizzato maldestramente il ruolo e la posizione" della Bce che per "definizione sono imparziali". L'avvocato ritiene inoltre che "il vero rinnovamento lo incarna la nostra lista e non quella di chi sedeva" in Cda con l'ex Ad, Vincenzo Consoli, indagato per ostacolo alla vigilanza. "Non prendo lezioni di sensibilità e senso d'opportunità da un imprenditore che prendeva finanziamenti della banca di cui è diventato presidente. Mi candido ad essere presidente di tutti".

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

Borsa, Europa piatta, Milano è a +0,2% ma Unicredit, Intesa, Banco e Bpm sono ancore negative

ArticleImage Borsa: Europa piatta, Milano +0,2%. Londra a -1,1%, Parigi e Francoforte perdono lo 0,6% Borse europee piatte dopo i dati stabili sull'indice Pmi composto dell'Eurozona, che monitora l'attività dei settori manifatturiero e dei servizi. La Piazza peggiore è Londra (-1,1%), Parigi e Francoforte perdono lo 0,6%, mentre Milano è l'unica timidamente positiva (+0,2%). Dopo giorni di ribassi, a Piazza Affari le banche sono contrastate. Perdono Mps (-1,3%) e Intesa (-0,8%). Sulla parità Bper (-0,3%), Bpm (-0,2%) e Mediobanca (-0,1%), mentre sono in lieve crescita Unipol (0,7%), Banco Popolare (0,8%), Mediolanum (1%) e Ubi (1,5%). Nel Vecchio Continente gli indici di settore sono tutti negativi. In calo dell' 1,4% telecomunicazioni e energetici, mentre le auto segnano -1,1%. Maglia nera le materie prime (-3,5%).

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

BPVi non riesce a sbarcare in Borsa e ora tocca a Veneto Banca che continua a "litigare" per il nuovo Cda

ArticleImage C'è da aver paura, ma sul serio. I sinistri scricchiolii provenienti da Vicenza potrebbero annunciare un terremoto bancario più disastroso di quello del 22 novembre scorso, quando governo e Bankitalia hanno salvato (tra molte virgolette) Banca Marche, Etruria, Cassa Ferrara e Carichieti. È il terrore che ieri ha travolto la Borsa di Milano, trascinata al peggior risultato europeo di giornata dalla frana di tutti i maggiori titoli bancari, a partire da Mps (-7,5 percento) Banco popolare (-7,1) e Ubi (-5,1). Il punto di svolta è la decisione di Borsa Italiana di bloccare la quotazione della Popolare di Vicenza (Bpvi). (Leggi in rassegna stampa il resto dell'articolo)

Continua a leggere
Rassegna stampa | Categorie: Banche, Economia&Aziende

BPVi non riesce a sbarcare in Borsa e ora tocca a Veneto Banca che continua a "litigare" per il nuovo Cda

ArticleImage C'è da aver paura, ma sul serio. I sinistri scricchiolii provenienti da Vicenza potrebbero annunciare un terremoto bancario più disastroso di quello del 22 novembre scorso, quando governo e Bankitalia hanno salvato (tra molte virgolette) Banca Marche, Etruria, Cassa Ferrara e Carichieti. È il terrore che ieri ha travolto la Borsa di Milano, trascinata al peggior risultato europeo di giornata dalla frana di tutti i maggiori titoli bancari, a partire da Mps (-7,5 percento) Banco popolare (-7,1) e Ubi (-5,1). Il punto di svolta è la decisione di Borsa Italiana di bloccare la quotazione della Popolare di Vicenza (Bpvi). Una presa d’atto: l’aumento di capitale da 1,5 miliardi necessario per rianimare la banca distrutta dal padre-padrone Gianni Zonin è stato sottoscritto solo dal fondo Atlante, costituito in tutta fretta da banche, fondazioni bancarie e Cassa Depositi e Prestiti.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

Il 4 maggio 2016 in BPVi è cancellato e il 100% ora vale lo 0,67%. Fallite le promesse ora Iorio chiede soldi "vincolati" per la cassa esangue

ArticleImage «Ai vecchi 120.000 soci circa (della Banca Popolare di Vicenza spa, ndr), che pensavano di avere in musina (salvadanaio, ndr) 6,3 miliardi di euro, ora tocca, per le regole di una nuova matematica, quella dei conti veri e non truccati, che a loro sembrerà assurda, lo 0,67% degli attualmente iniziali 1,5 miliardi immessi dal fondo di Quaestio Sgr»: è così che scrivevamo ieri per evidenziare con un paradosso che, sotto la guida dello stratega Francesco Iorio, «la matematica cambia regole: 100 vale 0,67 e gli "alieni" (del Fondo Atlante, ndr) sbancano Vicenza...». L'ex manager Ubi ha avuto un compito difficile dopo i danni creati dal ventennio di Zonin ma è in queste situazioni che si valutano e si pesano le vere qualità di un top manager.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

Borsa: Milano frena ancora con le banche; crescita dei profitti per Bnp Paribas

ArticleImage Borsa: Milano peggiora con le banche. Listino principale in rosso, prosegue sprint Technogym. Amplia il calo Piazza Affari dopo un'ora di contrattazioni (Ftse Mib -1,3%), con l'intero listino principale in rosso, penalizzato dalle banche, che invertono la rotta in linea con le rivali europee. Mps (-4,12%) è la peggiore, preceduta da Ubi Banca (-2,33%), Unicredit (-2,09%), Banco (-1,14%), Bpm (-1,13%) e Intesa (-0,9%), mentre Carige lascia sul campo il 2,9%. Pesano Tenaris (-2,58%), Eni (-1,65%) e Saipem (-1,59%), insieme alla scuderia dell'ex-Lingotto, da Cnh (-2,81%) a Ferrari (-1,56%), con analisti che non hanno apprezzato il dato sulla generazione di cassa in una trimestrale record, e Fca (-0,7%). Pochi i rialzi fuori dal listino principale con Technogym (+8,92%) che svetta nel giorno del debutto, seguita da Pininfarina (+4,52%). Cauta Rcs (+0,34% a 0,59 euro).

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

Borsa Italiana nega lo sbarco in Piazza Affari di BPVi. Atlante non basta per salvarla

ArticleImage La Banca popolare di Vicenza non sarà quotata. Con uno stringato comunicato, ieri Borsa Italiana ha negato lo sbarco a Piazza Affari all’istituto guidato da Francesco Iorio con un giudizio lapidario: “Non sussistono i presupposti per garantire il regolare funzionamento del mercato”. La decisione era nell’aria, nonostante le rassicurazioni arrivate nei giorni scorsi: troppo deludente l’esito dell’aumento di capitale da 1,5 miliardi appena concluso. Alla fine dell’operazione, il fondo “salva banche” Atlante (partecipato da banche, assicurazioni, fondazioni e Cassa depositi e prestiti) sarebbe stato di fatto l’unico socio, con il 91,72% delle azioni. Un’anomalia per una società intenzionata a quotarsi. (Leggi in rassegna stampa il resto dell'articolo)

Continua a leggere
Rassegna stampa | Categorie: Banche, Economia&Aziende

Borsa Italiana nega lo sbarco in Piazza Affari di BPVi. Atlante non basta per salvarla

ArticleImage La Banca popolare di Vicenza non sarà quotata. Con uno stringato comunicato, ieri Borsa Italiana ha negato lo sbarco a Piazza Affari all’istituto guidato da Francesco Iorio con un giudizio lapidario: “Non sussistono i presupposti per garantire il regolare funzionamento del mercato”. La decisione era nell’aria, nonostante le rassicurazioni arrivate nei giorni scorsi: troppo deludente l’esito dell’aumento di capitale da 1,5 miliardi appena concluso. Alla fine dell’operazione, il fondo “salva banche” Atlante (partecipato da banche, assicurazioni, fondazioni e Cassa depositi e prestiti) sarebbe stato di fatto l’unico socio, con il 91,72% delle azioni. Un’anomalia per una società intenzionata a quotarsi.

Continua a leggere
<| |>

ViPiù Top News
Commenti degli utenti

Martedi 3 Maggio alle 23:56 da zenocarino
In Pfas, convegno del PD della Città di Vicenza: "informazione ai cittadini e azione politica"

Lunedi 2 Maggio alle 23:13 da zenocarino
In Tav/Tac a Vicenza Est, un cittadino: diagramma piatto
Gli altri siti del nostro network