Tutto

Banche

Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

Assemblea "Noi che credevamo nella BPVi", parlano i soci tra rabbia e speranza


Si è svolta questa mattina, 28 maggio 2016, al Pala Ferroli di San Bonifacio l'assemblea dell'associazione "Noi che credevamo nella BPVi" che ha raccolto circa mille persone. Oltre al resoconto dell'assemblea noi di VicenzaPiù abbiamo colto l'occasione per intervistare i soci presenti e chiedere loro che aspettative hanno da queste assemblee. Ci hanno risposto con un briciolo di speranza, fiduciosi che qualcosa potrà cambiare e forse far superare la rabbia di aver perso, a causa della Banca Popolare di Vicenza, i risparmi di una vita.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

Assemblea "Noi che credevamo nella BPVi", Luigi Ugone: ricordatevi chi siamo, solo così sapremo dove andare

ArticleImage "Siamo quella bruttissima associazione che si è permessa di dire che la trasformazione in spa sarebbe stata un bagno di sangue. Purtroppo avevamo ragione. Avevamo proposto un piano alternativo. Ci hanno detto che diventare spa e quotarsi in borsa era l'unica soluzione. Ma non è stato così." Con queste parole inizia l'assemblea Luigi Ugone, presidente di Noi che credevamo nella BPVi, che con fierezza dice "ricordatevi chi siamo. Solo ricordandoci chi siamo sapremo dove andare. Noi abbiamo votato no alla spa, no al bilancio. Perché era una cosa giusta. 

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

Assemblea di "Noi che credevamo nella BPVi": presenti in più di mille per la raccolta firme per le dimissioni cda e la richiesta danni

ArticleImage È appena iniziata l'assemblea dell'associazione Noi che credevamo nella BPVi che ha riunito al Pala Ferroli di San Bonifacio, che contiene circa 1.200 posti (e la maggior parte sono occupati), piccoli e medi azionisti della Banca Popolare di Vicenza. L'assemblea condotta da Luigi Ugone e che vede come relatori Fabio Lugano, gli avvocati Filippini e Ternullo di Verona e il dottor Riccardo Rocca di Milano, spiegherà ai soci come chiedere i danni alla Banca e sarà occasione per raccogliere le firme per chiedere le dimissioni del consiglio di amministrazione e nello specifico dell'amministratore delegato Francesco Iorio. 

Continua a leggere
Quotidiano | Inchieste | Categorie: Banche, Ambiente, Interviste

PFAS e BPVi, quanto ne sanno i vicentini di queste due sigle: entrambe "tossiche"?


PFAS e BPVi sono due sigle che oramai sono una presenza costante sui media locali. I vicentini ne sentono parlare ogni giorno e dovrebbero essere i "massimi esperti" in materia. Noi di VicenzaPiù abbiamo deciso di andare in centro città e fare la cosiddetta prova del nove. Abbiamo chiesto ai cittadini se conoscessero il significato delle due sigle e il risultato ci ha alquanto sorpreso. Mentre la sigla BPVi era nota ai più (la stessa Banca Popolare di Vicenza si presenta anche con questa abbreviazione), sui PFAS la gente non era molto preparata. Com’è possibile visto che dell’inquinamento dell’acqua ne hanno parlato politici locali, la Regione Veneto, i media e vari esperti in materia? 

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

Bper, al momento nessuna operazione di acquisto di quote di Veneto Banca

ArticleImage Veneto Banca: Bper, dossier no su tavolo. Modena nega offerta per rilevare quota aumento Montebelluna
Sul tavolo della Bper "non c'è nessuna operazione" con Veneto Banca. Lo afferma all'ANSA un portavoce della banca interpellato dopo alcune indiscrezioni di stampa che indicano la banca valutare l'acquisto di una quota del gruppo di Montebelluna in fase di collocamento dell'Ipo. Secondo le stesse ricostruzioni, Bper potrebbe valutare di entrare in Veneto Banca al momento della definizione dell'eventuale accordo di sub-underwriting con Atlante e il consorzio Imi.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende, Interviste

BPVi e Veneto Banca, l'intervista esclusiva a Stefano Righi: dopo Il Grande Imbroglio quando scriverà La Grande Rinascita?

ArticleImage L'intervista esclusiva a Stefano Righi, firma a Milano del Corriere Economia e autore de Il Grande Imbroglio, che abbiamo presentato ai Chiostri di S. Corona, giornalista orgogliosamente padovano e con una profonda conoscenza del Veneto e di Vicenza in particolare, dove ha collaborato con La Nuova Vicenza durante l'epoca d'oro di Paolo Madron e della concorrenza, vivifica ma ormai di fatto cessata, fra varie testate, ci permette di dare uno sguardo disincantato al presente di questo territorio e, soprattutto, al suo futuro. Questo, comunque, bene o male, arriverà e andrà gestito dopo lo sfascio, finanziario e sociale, delle sue due ex Popolari, la BPVi e la Veneto Banca senza tenere conto che anche il veronese Banco Popolare si allontanerà probabilmente, con la sua testa decisionale verso Milano dopo la fusione annunciata con la BPM.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

Il 7 luglio il fondo Atlante prende possesso della BPVi con assemblea e nomina del Cda. Intanto cambia il revisore con addio a KPMG

ArticleImage Banca Popolare di Vicenza rende noto che l'Assemblea straordinaria e ordinaria degli Azionisti di Banca Popolare di Vicenza Società per Azioni è convocata, in unica convocazione, per il giorno giovedì 7 luglio 2016 alle ore 9.00 presso i locali dell'Ente Fiera di Vicenza, in Viale dell'Oreficeria n. 16, Vicenza, per discutere del seguente ordine del giorno in parte straordinaria: approvazione della proposta di modifica dello statuto sociale con riferimento agli articoli: 4 (Capitale Sociale), 12 (Convocazione delle Assemblee), 13 (Intervento all'Assemblea e rappresentanza), 15 (Costituzione e validità delle deliberazioni dell'Assemblea), 18 (Composizione, nomina e revoca del Consiglio di Amministrazione), 19 (Nomina del Consiglio di Amministrazione) e 31 (Nomina del Collegio sindacale); eliminazione delle "Norme Transitorie". Delibere inerenti e conseguenti, conferimento dei relativi poteri.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

Gilberto Benetton su BPVi e Veneto Banca: "Non siamo stati contattati, ma se lo fossimo diremmo no"

ArticleImage G. Benetton, non interessati banche venete. Edizione guarda a società buone e internazionali
La famiglia Benetton non guarda al risiko bancario veneto, ma piuttosto a società solide ed internazionali. È quanto ha spiegato il presidente di Edizione, Gilberto Benetton, a margine dell'assemblea di Autogrill. "Non siamo stati contattati" dalla Popolare di Vicenza e da Veneto Banca, ma "se lo fossimo diremmo no. Non è chiaro il futuro in questo mondo qua. Non ci pensiamo proprio", ha sottolineato Benetton. Per il futuro Edizione guarda verso investimenti "in società buone ed internazionali".

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

Veneto Banca: già incontrati circa 250 investitori, lunedì Cda per prezzo Ipo

ArticleImage Veneto Banca: lunedì Cda per prezzo Ipo. Già incontrati 250 investitori, in prevalenza fondi
Il dossier Veneto Banca è al vaglio degli investitori e lunedì, termine del pre-marketing, dovrebbe approdare in Cda per la fissazione della forchetta di prezzo dell'aumento da 1 miliardo a servizio dell'Ipo. E' quanto riferiscono fonti all'ANSA, precisando che ad oggi, quinto giorno di sondaggio, sarebbero stati incontrati circa 250 investitori, in prevalenza fondi tradizionali 'long-only' e hedge fund.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

Ambrosini su Veneto Banca: "le scelte strategiche al cda". Le associazioni dei consumatori: si parte dalle conciliazioni per Banco

ArticleImage «Le scelte strategiche spettano al consiglio». Lo pigliano a margine di un convegno a Torino, Stefano Ambrosini, presidente di Veneto Banca. Ma, pur contenuto in tre dichiarazioni, il professore dice la sua sull’assetto di vertice, nel giorno in cui a Roma arriva la prima intesa banca-consumatori sulle conciliazioni. La questione sul vertice è nota: dopo una lettera Bce che chiedeva la «conferma della leadership» sul Progetto Serenissima (aumento di capitale e Borsa), il cda lunedì ha confermato - secondo la nota emessa alla fine - «la conduzione» al direttore generale Cristiano Carrus, ma anche «la delega» al consigliere Carlotta De Franceschi per «l’esecuzione del Piano di ricapitalizzazione e riassetto (leggi: le fusioni, ndr)», ricerca «dei potenziali investitori» compresa. Leggi in rassegna stampa il resto dell'articolo

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

ieri alle 08:13 da kairos
In Referendum costituzionale, nasce “Vicenza per il sì” con Crimì e Guarda. La presidente Anahid Balian: “Padri Costituenti hanno garantito strumenti per modifiche”

ieri alle 08:11 da kairos
In TAV/TAC, Antonio Dalla Pozza rassicura la cittadinanza e smentisce le paventate crepe nella maggioranza

ieri alle 08:09 da kairos
In Nella Vicenza dalle due facce "scontro" in viale Roma tra l'assessore Rotondi e un vigile
Gli altri siti del nostro network