Associazioni

Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende, Associazioni

Le proposte per il salvataggio di BPVi e Veneto Banca di Codacons Veneto, Anla Veneto e SeniorItalia

ArticleImage Il Coordinamento risparmiatori Veneto Banca e Popolare di Vicenza, costituito da Codacons Veneto, ANLA Veneto e SeniorItalia, rappresentati rispettivamente dall'avv. Franco Conte, Lando Arbizaani e Vincenzo Gigli, ci invia un documento a firma dell'avvocato Conte che pubblichiamo su Azioni di Responsabilità, salvataggio Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca, Arbitro delle Controversie Finanziarie (ACF)
Azioni di responsabilità. Il 5 aprile Bpvi chiede oltre 2 miliardi di danni, senza contare il danno reputazionale a 32 tra amministratori e manager, il 14 giugno Veneto Banca chiede 2,3 miliardi di danni agli ex amministratori e sindaci. Il danno «spaventoso» cagionato dagli ex vertici di Veneto Banca all'istituto è quantificato con un «conteggio massimo, provvisorio e potenziale nei confronti di amministratori e sindaci in carica fino al 26 aprile 2014, fino alle dimissioni di Flavio Trinca.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende, Associazioni

A Vicenza non mollano Ugone, don Torta, Arman, Bertorelli e Lugano: via a holding BPVI e Veneto banca con i vecchi soci e lo Stato. Ma Guzzetti "molla" Atlante

Giuseppe Guzzetti, presidente di Fondazione Cariplo e dell'Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa (ACRI), è stato di fatto l'ideatore del meccanismo del Fondo Atlante, nato per salvare BPVi e Veneto Banca e... guadagnarci il 6% promesso avventatamenteb da Alessandro Penati ma poi grippatosi dopo la scoperta dei "prospetti falsi" presentati da Francesco Iorio, Cristiano Carrus & c. per la quotazione in borsa non riuscita, come l'inventore di Atlante stesso ha denunciato a maggio ma senza attenzione alcuna da parte di media e autorità varie. Oggi Guzzetti, per l'ennesima volta, ha ribadito che di trippa per i gatti vicentini e per gli eventuali animali amici dei montebellunesi non ce n'è più: "Abbiamo messo 538 milioni, altro che una mano, ne abbiamo date due".

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Associazioni

IPAB per i Minori di Vicenza: approvato il bilancio 2016. Mario Zocche: avrei voluto spendere di più per i minori ma il problema è l'IMU

ArticleImage Il Consiglio di amministrazione di IPAB per i Minori di Vicenza, nella seduta del 5 giugno scorso, ha approvato il bilancio di esercizio 2016. Il bilancio presenta uno stato patrimoniale netto di oltre 4,3 milioni di euro e un conto economico con quasi 190 mila euro di ricavi. L'anno 2016 si è chiuso con un utile di circa 3 mila euro che è stato immediatamente fatto confluire nelle disponibilità 2017 per gli interventi di tutela a favore dei minori e delle madri. «Il 2016 è stato un anno di importante consolidamento - dichiara il professore Mario Zocche, presidente di IPAB per i Minori di Vicenza - e si è chiuso, purtroppo, con un utile di circa 3 mila euro...».

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Associazioni, Ambiente

Incontro dei comitati sul "caso Unesco" di martedì 6 all'Astra, Bulgarini d'Elci: assente per mancato invito ma pronto a partecipare al prossimo purchè non sia tra "pugili"

Nel dopo giunta in sala Stucchi il vicesindaco e assessore Jacopo Bulgarini d'Elci è intervenuto con durezza sull'incontro di questa sera, 6 giugno, alle ore 20:30 presso il Teatro Astra, in cui, come recita la nota diffusa da gionri, "un gruppo di associazioni e comitati vuole offrire alla città l'occasione di approfondire il tema dell'UNESCO a partire dalla rilettura delle valutazioni prodotte dagli esperti della missione tecnica svoltasi lo scorso fine marzo". Nel suo istituzionalmente risentito intervento il vice sindaco nonché assessore alla crescita ha informato la stampa, pregandola di trasferire ai cittadini i suoi messaggi, che l'amministrazione non sarà presente perchè è venuta a conoscenza dell'incontro solo tramite i media stessi.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Associazioni

La lettera di solidarietà a firma "Il fuori coro" per l'aggresione al vice ispettore della Polizia locale di Caldogno, Isola e Costabissara

ArticleImage

"Siamo Ufficiali ed Agenti appartenenti alla Polizia Locale di diversi Comuni d'Italia che, uniti nel comune intento di vedere finalmente approvata la riforma della Polizia Locale, abbiamo costituito sui social network un gruppo denominato "IL FUORI CORO", un luogo d'incontro dove, le nostre voci, possono andare al di là, nel pieno rispetto della legge...": ­­­inizia così la­­­ l­­­­­e­­­­­­­­­­t­­­­­­­t­­­­­e­­­­­­­­­­­­­­­­r­­­­­­­­a­­­­­­­­ di­ ­­so­­l­­­­­­­­i­­­da­­­­rie­­­­t­­­à­­ p­­­­­er­­­­­­­­­­­­­ ­­i g­­r­­­­a­­­vi f­a­­tt­­i­ ­­­­­­­­­­­­­­­ri­­f­­e­­­­­­­­­­­ri­t­­­i ­a­­­­l­­­l'­­­a­­g­g­­­re­­s­­­­­s­i­­­­­­­o­n­­­­­­e­ ­­su­­­­­b­ita­ d­­­­al vice ispettore della polizia locale dell'Unione dei Comuni di Caldogno, Isola e Costabissara, lettera che pubblichiamo di seguito e indirizzata da "Il fuori coro"" alle autorità competenti*.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Associazioni

Fondazione Città della Speranza: approvato il bilancio 2016, quest'anno nuovi bandi di ricerca grazie al progetto imprenditori

ArticleImage L'assemblea generale dei soci della Fondazione Città della Speranza si è riunita oggi a Padova, all'Istituto di Ricerca Pediatrica, dov'è stato illustrato e approvato il bilancio 2016 (clicca qui).

Lo scorso anno, si legge nella nota che pubblichiamo, sono entrati nelle casse della Fondazione 4.918.597,09 euro. "Confrontato con l'importo raccolto nel 2015, che ammonta a 5.277.630,15, si potrebbe pensare che la raccolta sia peggiorata - spiega il presidente Franco Masello -. Non è così. L'unica differenza riguarda i lasciti testamentari, passati da 898.673,11 del 2015 a 54.926,75 del 2016. Per il resto, la raccolta è aumentata su tutte le voci legate alle manifestazioni del volontariato. In particolare sono aumentati i proventi legati al 5x1000, tali da aver fatto salire la Fondazione dal 22esimo al 20esimo posto a livello nazionale".

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Associazioni

Unificazione ULSS: le persone con disabilità rivendicano ruolo attivo nel processo di unificazione dei servizi

ArticleImage Le famiglie, e le associazioni che tutelano i diritti delle persone con disabilità, chiedono che il processo di definizione dei servizi, che verranno erogati nella nuova ULSS8 Berica, diventi una opportunità per migliorare i servizi piuttosto che un passo indietro in tema di qualità

Le famiglie e le associazioni che tutelano le persone con disabilità, rivendicano con forza il proprio diritto ad essere consultati sul tema della omogeneizzazione dei servizi erogati dai centri diurni sul territorio dell'ex ulss 5 e 6 (ora rispettivamente distretto ovest e distretto est della Ulss 8). Questo dopo l'ennesimo incontro di negoziazione fra la Direzione dell'ULSS 8 e gli enti gestori dei centri diurni. Il 27 aprile scorso, i familiari e le associazioni di familiari dell'Ulss 8, hanno inviato una lettera ai Presidenti dei Comitati dei Sindaci (Distretto Est e Distretto Ovest) e alla Direzione dell'ULSS 8, con una richiesta di incontro per un confronto sul tema. A distanza di 20 giorni, dopo un sollecito in data 10 maggio, nessun riscontro.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Fatti, Associazioni

C'è filo conduttore tra dirigenza vecchia e nuova di BPVi e Veneto Banca? Se lo chiede Piatrizio Miatello di Ezzelino III da Onara

ArticleImage

Riceviamo e pubblichiamo una nota di Piatrizio Miatello, presidente dell'Associazione Ezzelino III da Onara

Le vicende di Banca Popolare di Vicenza e di Veneto Banca ci hanno insegnato a non fidarci mai del sistema bancario. Dalle carte della Procura di Roma in nostre mani emerge, ormai senza nessuna ombra di dubbio, che gran parte del personale delle due banche era a conoscenza della gravissima situazione in cui versavano entrambi gli Istituti Bancari. Nonostante ciò, solo pochissimi soggetti si sono astenuti dall'eseguire le direttive diramate dai vertici. In tale cotesto la tutela dal risparmiatore, che ricordiamo essere sempre una persona, è scomparsa. Ma c'è un filo conduttore tra la vecchia dirigenza e la nuova dirigenza delle due banche? Processualmente, per ora, nulla lega la vecchia dirigenza a quella nuova. Moralmente ed eticamente però, se con la vecchia dirigenza il concetto di persona è scomparso, ciò continua ad essere anche ora ed allo stesso modo per la nuova dirigenza.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Scuola e formazione, Associazioni

Giocando si impara, promosso da IPAB per i Minori di Vicenza: da giovedì 11 maggio quattro incontri gratuiti per sostenere il compito educativo

ArticleImage Prenderà il via giovedì 11 maggio nella sala del centro civico circoscrizione 4, in via Turra 69, il progetto "Giocando s'impara" promosso da IPAB per i Minori di Vicenza con il patrocinio e il contributo della Fondazione Monte di Pietà di Vicenza. I quattro incontri, che si terranno nel mese di maggio, hanno l'obiettivo di sostenere il compito educativo di animatori, educatori, insegnanti e genitori. "Con questa serie articolata di incontri - dichiara il Presidente di IPAB per i Minori di Vicenza, prof. Mario Zocche - intendiamo promuovere una azione concreta di sostegno formativo ed informativo verso tutti i soggetti chiamati a svolgere un'azione educativa, spesso in contesti difficili, rivolta ai minori in stato di bisogno. L'iniziativa nasce dalla competenza del Gruppo Progettuale di IPAB per i Minori e dalla somma delle esperienze fin qui maturate dall'Ente preposto alla cura dei minori della Città di Vicenza." (nella foto: da sinistra il prof. Giovanni Colpo del Gruppo Progettuale di IPAB per i Minori affiancato dal Presidente  prof. Mario Zocche).

Continua a leggere
Quotidiano | VicenzaPiùComunica | Categorie: Associazioni

Si è svolta sabato 6 maggio a Vicenza l'Assemblea annuale dell'AIDO Veneto

ArticleImage L'Associazione Italiana per la Donazione di Organi saluta in Veneto un 2016 particolarmente virtuoso. I soci crescono di 2.500 unità all'anno negli ultimi cinque anni e lo scorso è stato un anno da record per i trapianti. Resta aperta la grande sfida del progetto "Carta d'identità": a un anno e mezzo dall'avvio della possibilità di dichiarare il consenso alla donazione presso le Anagrafi, meno di un quarto dei Comuni in Veneto ha concretizzato quest'opzione. La presidente regionale Troietto: "E' importante che ciascuno possa esprimersi liberamente e consapevolmente in vita". La presidente nazionale Petrin: "La donazione è un grande gesto di amore per chi soffre. Molto è stato fatto, ma bisogna fare ancora di più per riuscire a ridurre le liste d'attesa".

Continua a leggere
<| |>

ViPiù Top News
Commenti degli utenti

ieri alle 07:17 da kairos
In Aggregazione Aim Agsm, Variati: scelta coraggiosa e determinata, per i cittadini servizi di qualità e tariffe ancora più basse

Mercoledi 21 Giugno alle 16:24 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza calcio: tifoso picchiato per il colore della sua pelle, Dalle Carbonare: "La Curva denunci"

Mercoledi 21 Giugno alle 09:38 da kairos
In La scala della terrazza della Basilica si consuma e l'Amministrazione sta a guardare

Mercoledi 21 Giugno alle 08:14 da kairos
In Veneto Banca, Laura Puppato: "Dichiarazione di Brunetta irresponsabile, è vergonoso"
Gli altri siti del nostro network