Caricamento...


ArticleImage

Roberto Cattaneo per la sede della Bertoliana invita a scegliere tra ex sede CCIIA, palazzo Repeta e tribunale di Santa Corona

Di Edoardo Pepe | 11 minuti fa

Roberto Cattaneo, Capo Gruppo F.I., ha presentao per il Consiglio comunale di martedì 26 luglio una interpellanza urgente con risposta in aula e per iscritto avente per oggetto "proposte in merito alla collocazione della Biblioteca Bertoliana". La pubblichiamo di seguito integralmente e premettiamo il nostro apprezzamento per ipotesi che ci sembrano più praticabili "logisticamente" anche se di difficile attuazione visto che ad assegnare gli immobili, a parte l'ipotesi del Tribunale di S. Corona già di proprietà comunale, dovrebbero essere enti terzi.
1) Premessa

- La Biblioteca comunale di Vicenza è da tempo in condizioni preoccupanti per vari motivi: spazio, sicurezza, disponibilità di nuovi investimenti, ecc. La ricerca di una soluzione a tali problemi dovrebbe essere al centro delle attenzioni amministrative, perché la Bertoliana rappresenta un patrimonio preziosissimo accumulatosi nei secoli e tramandatoci da persone attente alle future generazioni. E' quindi nostro dovere non spezzare questa catena e trasferire ai giovani un gioiello che va gestito e arricchito con doverosa cura.


(continua)

ArticleImage

M5S e poteri forti: se li conosci ti rispettano. Lo dice Peter Gomez a Di Maio & c.

Di Rassegna Stampa | 1 ora e 36 minuti fa

di Peter Gomez, da Fatti Chiari de Il Fatto Quotidiano

Luigi Di Maio, se lo ha fatto, non deve illudersi. Per quanti incontri possa tenere in Italia e all'estero il Movimento 5 Stelle non riuscirà mai a ottenere il gradimento dell'establishment. Il potere è conservatore per natura. Le élite anche quando ammettono il loro evidente fallimento, come è accaduto con Carlo De Benedetti in una recente intervista al Corriere della Sera, non sono disposte a cedere terreno da sole. Da sempre, anzi, chi si presenta sostenendo di voler cambiare il sistema viene prima osservato, poi vezzeggiato e, se non si piega alle lusinghe, regolarmente bocciato. Nonostante questo è importante la girandola di meeting che ha portato il vicepresidente della Camera in Inghilterra, in Germania, Israele e, mercoledì 20 luglio, a partecipare come relatore al seminario organizzato dalla società di lobby e associati. Quei faccia a faccia, nati dal timore che suscita la forza elettorale dei 5Stelle, rappresentano un'occasione per guadagnare il rispetto di tutti quei poteri, forti o deboli, che oggi vedono Di Maio solo perché preoccupati dai sondaggi o dalle vittorie di Roma e Torino.


(continua)

ArticleImage

"Vicenza in rovina, Fondazione Roi è l'ultima vittima": lo scrive anche la Repubblica in una ricostruzione della vicenda, da... completare

Di Gianfri Bogart | oggi alle 10:56

"Vicenza in rovina, Fondazione Roi è l'ultima vittima", questo è il titolo con cui Franco Vanni su la Repubblica di oggi evidenzia la decadenza di Vicenza prendendo ad esempio la vicenda della Fondazione Roi (qui il link a gran parte dei nostri articoli e delle note altrui, ndr), quella che per averla raccontata e documentata ci è costata una citazione per danni da un milione di euro, se ci consentite forse ben più grave di quella a Barbara Ceschi a Santa Croce che avrebbe effetti personali se andrà in porto mentre quella contro di noi (per il tramite del nostro direttore Giovanni Coviello) è un attacco preciso, diretto e per via ecomica (i costi legali da sostenere per dimostrare la correttezza documentale dei nostri appunti) alla testata (l'unica ad aver raccontato e documentato copiosamente a Vicenza quello che stava succedendo in Banca (e fuori) e poi l'ha raccolto nelle 342 pagine di "Vicenza. la Città sbancata"), alla sua sopravvivenza e, quindi, alla libertà di stampa.


(continua)



ArticleImage

Tetti stipendi partecipate entro 1 mese - Possibile passaggio società da ministeri a Mef

Di Ansa | 1 ora e 40 minuti fa

(ANSA) - ROMA, 23 LUG - C'è una scadenza per la definizione di nuovi tetti agli stipendi di amministratori, dirigenti e dipendenti delle partecipate pubbliche: dall'entrata in vigore del Testo Unico, attuativo della riforma Madia, potrà al massimo passare un mese. La versione del provvedimento, trasmessa alle Camere per l'ultimo giro di boa, aggiorna i termini, visto che è stata superata la data, il 30 aprile, indicata in precedenza (sin dalla scorsa legge di Stabilità). Si tratta di dividere le società a controllo pubblico in fasce, fino a cinque, anche in base a criteri dimensionali, e per ciascuna sarà determinato un livello retributivo, fatto salvo il limite dei 240mila euro annui. Inoltre secondo il testo "Al fine di favorire il riordino delle partecipazioni dello Stato", il ministro, che ne abbia intenzione, può proporre di passare al Mef la titolarità delle quote in suo possesso".
(continua)

ArticleImage

Cairo,pagina su Corriere per dire grazie - "Ve lo dico a parole, ve lo dimostrerò con l'impegno"

Di Ansa | 1 ora e 46 minuti fa

(ANSA) - MILANO, 23 LUG - Cairo Communication ha voluto ringraziare a modo suo gli azionisti di Rcs: ha comprato un'intera pagina del Corriere della Sera per un grazie in forma di pubblicità. "Cairo ringrazia gli azionisti di Rcs. Tutti quanti. Ops!" è scritto a tutta pagina. Quindi, a seguire, il rigraziamento personale dello stesso Urbano Cairo: "Ve lo dico a parole, ve lo dimostrerò con l'impegno: lavorerò molto per rilanciare una grande azienda dal potenziale inespresso. Punterò ad aumentarne prestigio, ricavi e marginalità. Metterò in campo tutta la passione che ho per il mio mestiere, per veder fiorire un progetto in cui credo e in cui credete tutti voi". Firmato: Urbano Cairo. (ANSA).
(continua)

ArticleImage

"Vicenza in rovina, Fondazione Roi è l'ultima vittima": lo scrive anche la Repubblica in una ricostruzione della vicenda, da... completare

Di Gianfri Bogart | oggi alle 10:56

"Vicenza in rovina, Fondazione Roi è l'ultima vittima", questo è il titolo con cui Franco Vanni su la Repubblica di oggi evidenzia la decadenza di Vicenza prendendo ad esempio la vicenda della Fondazione Roi (qui il link a gran parte dei nostri articoli e delle note altrui, ndr), quella che per averla raccontata e documentata ci è costata una citazione per danni da un milione di euro, se ci consentite forse ben più grave di quella a Barbara Ceschi a Santa Croce che avrebbe effetti personali se andrà in porto mentre quella contro di noi (per il tramite del nostro direttore Giovanni Coviello) è un attacco preciso, diretto e per via ecomica (i costi legali da sostenere per dimostrare la correttezza documentale dei nostri appunti) alla testata (l'unica ad aver raccontato e documentato copiosamente a Vicenza quello che stava succedendo in Banca (e fuori) e poi l'ha raccolto nelle 342 pagine di "Vicenza. la Città sbancata"), alla sua sopravvivenza e, quindi, alla libertà di stampa.


(continua)

ArticleImage

Pronti moduli rimborsi forfait banche - Istanze fino a inizio gennaio, risposte in 60 giorni

Di Ansa | oggi alle 10:38

(ANSA) - ROMA, 23 LUG - Al via il processo per il rimborso forfettario, fino all'80%, per i risparmiatori delle 4 banche cui sono state azzerate le obbligazioni subordinate. E' disponibile, infatti, sul sito del Fondo interbancario il modulo per presentare la domanda: i risparmiatori che decideranno di utilizzare questa via avranno tempo fino a inizio gennaio (6 mesi a partire dal 3 luglio) per avanzare la richiesta e il fondo avrà 60 giorni per esaminarla e procedere alla liquidazione dell'indennizzo. Il modulo 'standard' potrà essere inviato tramite il sito del fondo (www.fidt.it), per posta raccomandata - specificando che ci si rivolge alla gestione del Fondo di solidarietà - oppure via Pec (all'indirizzo fondo.solidarieta@legalmail.it). Il Fondo, si legge sul sito, nei prossimi giorni pubblicherà "una dettagliata informativa sui criteri e le procedure che adotterà per la valutazione delle istanze".
(continua)

ArticleImage

Banche:Gurria,tema Npl reale,no problema - Vantaggio è che ora sappiamo come gestire questi processi

Di Ansa | oggi alle 10:28

(ANSA) - CHENGDU (CINA), 23 LUG - I "non performing loan" (Npl) delle banche italiane sono "reali", ma il segretario generale dell'Ocse Angel Gurria non ritiene siano un problema. "Quello che devi fare è portarli via e così normalizzi le banche, diventano più piccole perché gli asset diminuiscono, ma anche le passività diventano più piccole", spiega Gurria in una conversazione con l'ANSA al G20 di Chengdu. "Il vantaggio - dice - è che ora sappiamo come gestire questi processi". Le banche, a processo ultimato, "diventano più piccole", ma nel frattempo "hanno bisogno di un bail-in e questo vuol dire che i creditori devono partecipare nel capitale dove hanno i crediti e allo stesso tempo si prendono tutti i non performing loan e si mettono in una bad bank".
(continua)

ArticleImage

Ucina ai big, disprezzate la democrazia - Associazione Confindustria replica a decisione big

Di Ansa | ieri alle 20:46

(ANSA)-MILANO,22 LUG-"Le regole di Confindustria ammettono una sola associazione rappresentativa del sistema della nautica e questa è stata confermata essere Ucina. Spiace constatare che le poche aziende fuoriuscite continuino a disprezzare i principi della democrazia e le regole del buon diritto": così Ucina ha replica alla decisione dei grandi marchi della nautica italiana di uscire da Confindustria. "L'auspicio - continua la nota - sarà sempre quello della ricomposizione". "Chi ha la forza e la ragione deve però possedere anche la responsabilità - commenta la presidente, Carla Demaria -. Per questo abbiamo accolto fin da subito le sollecitazioni" giunte dalle istituzioni "a compiere ogni sforzo per una ricomposizione. Questo strappo veramente surreale e sopra le righe danneggia tutto questo lavoro ma anche tutto il comparto della nautica. Non può sfuggire come il tutto avvenga alla vigilia della presentazione del Salone Nautico 2016, Salone fortemente voluto da Ucina e fermamente contrastato dalle poche aziende fuoriuscite".
(continua)



Leggi tutti

ArticleImage

Si suicida il bassanese Gianpietro Procopi, componente del Cda di Banca Nuova della BPVi: una lettera per spiegare il gesto

Di Rassegna Stampa | ieri alle 20:01

Da LiveSicilia

Si è ucciso all'interno del suo studio, al centro della ricca Bassano del Grappa, con un colpo di pistola. Gianpietro Procopi aveva 75 anni e da anni era un consigliere d'amministrazione di Banca Nuova, l'Istituto di credito di proprietà della Banca Popolare di Vicenza, da mesi al centro di inchieste sulla presunta cessione a investitori e correntisti di azioni "fasulle". Non è ancora chiaro se il gesto dell'uomo sia legato proprio alle vicende che riguardano la banca, che in questi giorni verrà sommersa da decine di richieste di risarcimenti da parte di imprenditori e risparmiatori ai quali è stato proposto l'acquisto di azioni rivelatesi in poco tempo poco più che carta straccia. Le motivazioni alla base del suicidio potrebbero essere però chiarite da una lettera che - stando a indiscrezioni - l'uomo avrebbe lasciato proprio nel suo studio. Gli inquirenti stanno indagando in ogni direzione e hanno posto sotto sequestro l'ufficio dell'amministratore.


(continua)

ArticleImage

Viabilità, da stasera riaprono al traffico via Bonollo e contra’ del Quartiere

Di Redazione VicenzaPiù | ieri alle 18:37

Da stasera, con più di una settimana di anticipo rispetto all'ordinanza di modifica della circolazione stradale, via Bonollo e contra' del Quartiere, nel tratto compresa tra Porta Nova e piazzale del Mutilato, riaprono al traffico."I lavori sono stati regolari e sono terminati in anticipo" ha dichiarato l'assessore alla cura urbana Cristina Balbi -.
(continua)

ArticleImage

Cresole di Caldogno, Il sindaco Ferronato rassicura gli assistiti sulla continuità dell’ambulatorio medico

Di Redazione VicenzaPiù | ieri alle 13:21

Comune di Caldogno
Si è creata un po’ di apprensione, negli ultimi giorni, tra gli abitanti di Cresole che fanno riferimento all’ambulatorio di via Chiesa per il servizio di medicina generale. Una comunicazione giunta dall’Ulss, infatti, aveva informato i cittadini della conclusione prevista per il 31 luglio della sostituzione temporanea della dottoressa Elena Martinello, trasferitasi dalla scorsa primavera a Malo.
(continua)

ArticleImage

Circoscrizione 6 chiusa dal 25 al 29 luglio e nuovo orario "Casa comunale"

Di Redazione VicenzaPiù | Venerdi 22 Luglio alle 10:15

Il Comune di Vicenza comunica che lo sportello dell'anagrafe decentrata del centro civico in circoscrizione 6, via Thaon di Revel (Villa Lattes), resterà chiusa da lunedì 25 a venerdì 29 luglio per motivi organizzativi e che la “Casa comunale”, l'ufficio dedicato alla consegna di atti giudiziari e notifiche, a palazzo Trissino, in corso Palladio 98, avrà un nuovo orario di apertura dall'1 agosto: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.30, il martedì e giovedì dalle 16.30 alle 18. Per informazioni: 0444221283;  http://www.comune.vicenza.it/cittadino/scheda.php/42722,45806.



(continua)

ArticleImage

Basilica palladiana, superati i 30 mila ingressi con un incasso di quasi 100 mila euro. Musei e Basilica aperti anche a Ferragosto

Di Redazione VicenzaPiù | Giovedi 21 Luglio alle 17:44

Comune di Vicenza
Sono oltre 30 mila gli ingressi registrati in Basilica palladiana a 4 mesi dall'apertura. Per la precisione, dal 22 aprile al 17 luglio, in 13 settimane, sono stati venduti  29.455 titoli d'ingresso, di cui 12.288 corrispondono a residenti in città e provincia, 11.906 da residenti fuori provincia e ben 5138 abbonamenti sottoscritti. Proprio quest'ultimo dato fa sicuramente lievitare il totale degli accessi visto che l'abbonamento consente di accedere alla Basilica un numero illimitato di volte durante la stagione 2016.
(continua)

ArticleImage

Primo raid storico da Vicenza a Budapest, 1700 km per commemorare i luoghi della Grande Guerra

Di Redazione VicenzaPiù | Giovedi 21 Luglio alle 17:44

Comune di Vicenza
Piazzale della Vittoria e corso Fogazzaro saranno rispettivamente i luoghi di partenza e arrivo per le moto storiche iscritte al “Primo raid storico Vicenza – Budapest”, organizzato dall'associazione “A.S.D. Astego Motori D'Epoca” in collaborazione con l'assessorato alla partecipazione. Si tratta di una manifestazione internazionale non agonistica a carattere storico-culturale e turistico, per far conoscere luoghi,  storia,  cultura e tradizioni dei paesi attraversati, l'Italia, l'Austria e l'Ungheria. L’evento, in programma dal 5 al 10 settembre è patrocinato dalla Regione Veneto, da enti federativi motoristici e dall’IPA – International Police Association.
(continua)





ArticleImage

Max the Dog scopre la nuova Maserati 4 porte in Piazza dei Signori: il nostro nuovo segugio va a caccia del bello e del brutto di Vicenza

Di Edoardo Pepe | ieri alle 18:48

Stamattina dalle 6 circa un cagnolino, Max the Dog, piccolo ma noto nella zona per il suo fiuto, è corso in Piazza dei Signori forse attratto dal rombo di un motore potente o dai movimenti di persone fino ad oggi mai da lui "annusate" che si occupvano di quell'auto. Pensava che a quell'ora fosse il comandante Cristiano Rosini l'unico che godesse a circolare senza controlli col suo permesso Ztl, rilasciato, in base a quanto da noi esibito e mai contestato, solo per servizio ma che in Comune, da Achille Variati fino alla commissione di disciplina, considerano come un intoccabile Passaporto diplomatico). E invece no stavolta perchè mentre il buon cristiano è probabilmente in roulotte in giro per vacanze le persone indaffarate e vocianti stavano girando uno spot o stavano riprendendo le prove davanti alla Basilica Palladiana della nuova Maserati Quattro Porte.
(continua)

Arti & Mestieri, la professionalità della litografia al servizio degli artisti

Di Francesco Battaglia | Giovedi 21 Luglio alle 16:50


Nella rubrica di Arti & Mestieri non poteva mancare la storica Stamperia d’Arte Busato, fondata  70 anni fa da Ottorino Busato e gestita oggi dal nipote Giancarlo. Il titolare, insieme allo storico collaboratore Valerio Rigo, mette la propria professionalità e il proprio sapere al servizio agli artisti, i quali decidono di affidarsi alle sapienti mani dell’antica stamperia per realizzare le proprie creazioni.
(continua)

ArticleImage

Il cantiere nel parco giochi di viale Europa per la posa di tubi: Aim fuga ogni dubbio sull’inquinamento del terreno

Di Francesco Battaglia | Mercoledi 20 Luglio alle 22:42

Tra i vari cantieri che in questo periodo sono stati aperti in città, uno di essi, installato da AIM, interessa il parco giochi di viale Europa, delimitato appunto da viale Europa, via Lussemburgo e via Strasburgo. Alcuni cittadini, vedendo gli scavi in corso ed il relativo materiale accantonato al bordo degli stessi, ricollegandosi al fatto che l’area in questione tanti anni fa era fortemente industrializzata e supponendo che nel sottosuolo si potessero trovare anche sostanze inquinanti, si sono rivolti alla nostra redazione per sollecitare un nostro interessamento al problema. Al fine di fugare ogni dubbio e per non provocare inutili allarmismi tra ai cittadini, siamo andati direttamente alla fonte, l'AIM, che nel caso specifico è il committente dell’opera. Dalla direzione lavori ci hanno fatto subito sapere che il cantiere, aperto ovviamente con le regolari autorizzazioni nell’area del parco, riguarda lo scavo e la posa di tubazioni per la rete di teleriscaldamento e per il metano ed inoltre la posa di tubi corrugati ed in pvc per il futuro passaggio di cavi elettrici e telefonici.
(continua)

Votazione per il bilancio partecipativo, su VicenzaPiùTv il racconto dei vincitori e l'annuncio dell'assessore Cordova

Di Edoardo Andrein | Martedi 19 Luglio alle 21:28

Dopo aver raccontato titolando "Votazione per il bilancio partecipativo, con 789 voti vince "Noi ci mettiamo in gioco" nel quartiere di Laghetto. Annamaria Cordova: "stare a casa e lamentarsi è facile" l'annuncio dei primi tre progetti classificati, VicenzaPiùTv vi propone l'intervista a Cristiano Bassi, segretario del Circo Noi di Laghetto e rappresentante del gruppo di cittadini vincitore che spiega il progetto e l'esperienza vissuta in questi mesi; poi la presentazione integrale dell'assessore Cordova in Sala degli Stucchi a Palazzo Trissino con l'esito della votazione per il bilancio partecipativo. 

(continua)

ArticleImage

Votazione per il bilancio partecipativo, con 789 voti vince "Noi ci mettiamo in gioco" nel quartiere di Laghetto. Annamaria Cordova: "stare a casa e lamentarsi è facile"

Di Edoardo Andrein | Martedi 19 Luglio alle 13:41

In Sala Stucchi a Palazzo Trissino è stato reso noto l'esito della votazione per il bilancio partecipativo: davanti a una sala piena di cittadini in rappresentanza dei proponenti dei progetti, i risultati sono stati tenuti top secret fino all'ultimo con la presentazione che è iniziata in notevole ritardo, forse per creare la suspance da programmi televisivi (a breve VicenzaPiùTv proporrà la conferenza integrale e l'intervista in rappresentanza dei vincitori a Cristiano Bassi, segretario del Circolo Noi di Laghetto). O un'attesa per il conteggio dei voti come consuetudine per le elezioni in Italia...

(continua)

ArticleImage

Blitz di via Firenze, un negoziante: messa in scena delle Forze dell'Ordine, forse per i "terribili" articoli del GdV...

Di Edoardo Andrein | Lunedi 18 Luglio alle 22:00

Una settimana fa in via Firenze il blitz coordinato di Polizia, Guardia di Finanza e Carabinieri che hanno sbarrato la strada per un'azione contro degrado, criminalità e pericolo terrorismo nella zona. Ora anche un'altra telecamera (foto), dopo quella nella rotatoria di viale Milano, è stata installata su un lampione lungo il marciapiede puntando con l'obiettivo lungo la via teatro dell'intervento. Sta cambiando qualcosa in una delle zone più a rischio della città di Vicenza? Ne abbiamo parlato con un negoziante di via Firenze, ecco il suo racconto della vicenda. 

(continua)


Commenti degli utenti

ieri alle 23:47 da zenocarino
In Bando per le periferie, Variati e Dalla Pozza si dicono ottimisti sui finanziamenti del Governo

Venerdi 22 Luglio alle 12:33 da Luciano Parolin (Luciano)
In Bretella, variante alla strada Pasubio. Una grande soddisfazione.

Giovedi 21 Luglio alle 21:35 da PaolaFarina
In Recoaro, lettera di 110 Sindaci alla Nestlè. Variati: i prodotti del marchio Recoaro restino produzione del territorio


Top