Caricamento...


ArticleImage

Legge elettorale proporzionale: riunione del Comitato Vicentino per la Costituzione lunedì in CGIL Vicenza

Di Note ufficiali | 23 minuti fa

La riunione del Comitato Vicentino per la Costituzione fissata per lunedì 29 maggio alle 17, 30 in CGIL Vicenza illustrerà i perché di una legge Elettorale costituzionale di tipo proporzionale e della petizione popolare da firmare su change.org a: "Restituire la sovranità agli elettori consultando anche il sito www.iovotono.it. Il perché di base per una petizione popolare è illustrato nella nota che pubblichiamo. Perché dopo la bocciatura dell'Italicum ci vuole una nuova legge che garantisca il voto libero e uguale dei cittadini. Perché più firme raccogliamo più forte sarà la pressione democratica e dal basso nei confronti del Parlamento.
(continua)





ArticleImage

La formazione in Regione Veneto: il, non più, presunto Clan Romano fa "risparmiare" sui controlli dei rendiconti e i fornitori dei CFP appartengono ai CFP. Come per l'Irigem degli Jannacopulos di Rete Veneta fan di Donazzan

Di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) | 14 minuti fa

Pubblicato il 17 marzo, aggiornato il 28 maggio alle 20.04. «Nell'ambito della nostra inchiesta sulla «formazione in Regione Veneto, il presunto "Clan Romano" ed Elena Donazzan. 700 mln dei fondi pubblici 2007-2013 in "mano" a consulenze private..», ci sono arrivate, ve lo abbiamo raccontato, ben 12 "diffide" a non pubblicare più e a "cancellare" quanto già pubblicato con tanto di riferimenti documentali ai nomi e ai fatti riferiti. Ne prendiamo atto e... proseguiamo dopo aver compiuto alcuni passi a tutela nostra e della prosecuzione del nostro lavoro per i lettori e  i cittadini veneti». Così scrivevamo il 17 marzo, oggi vi rinfreschiamo la memoria e da oggi in poi, scusandoci per l'attesa legata ad ulteriori informazioni acquisite e ad alcuni casi, vedi BPVi e Fondazione Roi, che ci hanno assorbito più del previsto, pubblicheremo nuove puntate dopo aver controllato, con cura, altri documenti, senza mai averne ricevuti a smentita di quanto finora scritto.


(continua)

ArticleImage

"Roi. La Fondazione demolita" denuncia e a Luca Zaia chiediamo bilanci e dati della Roi dal 2009 in poi: è la Regione del Veneto infatti a esercitare 'le funzioni di controllo e vigilanza' di cui all’art. 25 del Codice Civile

Di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) | 17 minuti fa

Pubblicato il 26 maggio alle 23.31, aggiornato il 28 maggio alle 20.01. «Nel Registro Regionale delle Persone Giuridiche, istituito con deliberazione della Giunta Regionale nr. 112 del 19 gennaio 2001 (pubblicata nel B.U.R. n. 22 del 6.03.2001), sono iscritti, con l'attribuzione di un numero d'ordine progressivo, gli Enti privati (Associazioni, Fondazioni, Istituzioni Pubbliche di Assistenza e Beneficenza depubblicizzate, Regole, ecc.) cui sia stata attribuita la personalità giuridica di diritto privato, che operino nelle materie attribuite alla competenza regionale e le cui finalità statutarie si esauriscano nell'ambito della Regione Veneto»: così, per legge, è scritto nel Registro della Regione Veneto che al n. 333 delle 833 tra Associazioni, Regole e Fondazioni di competenza, di cui alcune in via di cancellazione, annovera la "Fondazione Giusepe Roi" con sede a Vicenza in Contrà S. Marco 37, iscritta al tribunale di Vicenza al n. 89 con C.F. 95021110242 e riconosciuta il 3 novembre 1988.
(continua)



ArticleImage

L'IPSS Montagna premiato dalla Regione Veneto per il miglior progetto della provincia riferito alla Settimana dello Sport 2017

Di Redazione VicenzaPiù | 50 minuti fa

Quest'anno l'Assessore all'Istruzione della Regione Veneto, Elena Donazzan, ha inserito nel calendario scolastico la Settimana dello Sport in tutte le scuole di ogni ordine e grado del Veneto, un'idea sostenuta con lo scopo di incentivare la pratica motorio-sportiva fra i giovani ed i giovanissimi. Le giornate programmate per attuare le iniziative sono state il 2, 3 e 4 marzo. L'Istituto Montagna, su proposta dei docenti di Scienze Motorie e Sportive, in stretta collaborazione con il Dirigente Scolastico ed il suo staff, ha messo a punto un progetto articolato che ha coinvolto tutta la componente studentesca ed il corpo docente (qui la strutturazione delle tre giornate dello sport).
(continua)

ArticleImage

Voucher: la startup Amicojob dalla parte del Governo contro la Camusso

Di Note ufficiali | oggi alle 15:33

"Il Governo vada avanti senza badare alle minacce di un sindacato anacronistico": è così che Amicojob srls Startup Italiana di riferimento nel random working con un board composto interamente da ragazzi di età compresa tra i 20 e i 25 anni, auspica la rapida approvazione di una legge che preveda la liberalizzazione del lavoro per imprese e famiglie sotto i 10.000 Euro lordi annui. La collaborazione occasionale (voucher, ndr), sostiene Amicojob, deve essere estesa e non ridimensionata. Ovviamente una quota del 25% dovrà essere trattenuta quanto a Inail, contributi per maternità e malattia, etc (similmente alla gestione separata).
(continua)

ArticleImage

Voucher, Rifondazione comunista: il governo Gentiloni e il PD oltre ogni decenza. Vanno mandati a casa!

Di Note ufficiali | oggi alle 15:23

Quello che sta accadendo sui voucher è di una gravità inaudita e va oltre ogni decenza, scrive nella nota che pubblichiamo di seguito Roberta Fantozzi, responsabile nazionale ‘Politiche economiche' di Rifondazione comunista Sinistra europea. E' la prima volta nella storia della Repubblica che un governo abroga una legge per evitare di sottoporsi al voto referendario e nel giro di un mese la ripropone, persino negli stessi giorni in cui si sarebbe dovuto effettuare quel referendum! E' risibile la cosiddetta limitazione dei voucher alle aziende sotto ai 5 dipendenti, in un paese in cui la dimensione media di impresa è di 3,7 dipendenti.
(continua)

ArticleImage

Nella tappa di Asiago hanno "debuttato" anche le biciclette MTB dell'UPGSP della Questura di Vicenza

Di Redazione VicenzaPiù | oggi alle 10:27

Ieri, 27 maggio, la Provincia di Vicenza ha ospitato la ventesima tappa del 100° Giro d'Italia Pordenone - Asiago. Il dispositivo di ordine e sicurezza pubblica, pianificato dalla Questura di Vicenza e attuato dagli uomini e dalle donne della Polizia di Stato, assieme al personale dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, dislocato lungo tutto il tracciato della tappa nella nostra Provincia, ha consentito agli spettatori di godere dello spettacolo offerto dal passaggio della carovana rosa nella massima sicurezza. Ad Asiago, per l'occasione, hanno fatto la loro prima apparizione le biciclette MTB guidate dai poliziotti del Reparto Volanti della Questura di Vicenza che hanno assicurato un pattugliamento in profondità lungo gli ultimi 3 km della tappa odierna (nella foto al Traguardo il Questore dr. Giuseppe Petronzi e il dr Cristiano Fiorin, Dirigente UPGSP, Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico).
(continua)


ArticleImage

ArticleImage

ArticleImage

ArticleImage

ArticleImage

ArticleImage

ArticleImage

ArticleImage

ArticleImage



Il sindaco Achille Variati: i nomadi paghino l'acqua come tutti. Irene Rui di Rifondazione Comunista: è un bene comune

Di Redazione VicenzaPiù | Sabato 27 Maggio alle 11:16

«L'acqua è un bene comune che ogni cittadino dovrebbe ricevere gratuitamente. Il 30 di giugno Variati vuole chiudere i rubinetti ai Sinti di Viale Criccoli, perché inadempienti nel pagare ciò che sino ad oggi, non gli è mai stato notificato. La frase di Variati "Chi non paga beva l'acqua in bottiglia", ricorda quella famosa di Maria Antonietta DAsburgo-Lorena, Regina di Francia nel 1790: "Se non hanno più pane che mangino brioche"»: così esordisce Irene Rui, federazione provinciale di Rifondazione Comunista di Vicenza, nella sua nota di risposta alla presa di posizione del sindaco Achille Variati sull'obbligo anche per i nomadi di pagare i consumi oltre che di elettricità anche dell'acqua così come tutti i cittadini pur con attenzione ad eventuali situazioni di bisogno (qui la video intervista di VicenzaPiu.tv).


(continua)

ArticleImage

Pfas, Silvia Benedetti (M5S): "La contaminazione si espande"

Di Redazione VicenzaPiù | Venerdi 26 Maggio alle 15:10

"Ormai sembra che non ci sia forza politica esclusa dal gruppo di oppositori alla disastrosa situazione ambientale che sta vivendo il Veneto con l'inquinamento da Pfass. Niente di male, se non fosse che, proclami e pagine sulla stampa a parte, nulla si muove per conto di chi governa Regione e Paese." A sferzare l'ennesimo attacco e a gridare l'ennesima richiesta d'intervento è la deputata Silvia Benedetti, prima firmataria della proposta di legge "Pfass zero" ferma da oltre un anno nei cassetti della Camera. "Ora, vedere il presidente della Commissione Ambiente Realacci svegliarsi per chiedere, al Ministro del suo stesso Governo, spiegazioni che attendiamo da oltre due anni, fa un po sorridere."
(continua)

ArticleImage

Volontariamente Csv incontra Civiltà del Verde, un'associazione che valorizza e protegge gli spazi verdi del territorio cittadino. Appuntamento mercoledì 24 alle 19.

Di Emma Grande | Mercoledi 24 Maggio alle 16:35

Anche questa settimana appuntamento questa su VicenzaPiu.Tv con la rubrica "Volontariamente... CSV", uno spazio per chi a Vicenza dà ancora un esempio di solidarietà, impegno e partecipazione. Curata dal Centro di Servizio per il Volontariato di Vicenza, la rubrica arricchisce il palinsesto di VicenzaPiu.Tv (clicca qui per vedere cosa c'è in programma), la tv web del network VicenzaPiu.com, che trasmette in streaming 24 ore su 24 (vai su www.vicenzapiu.tv oppure scarica l'App gratuita VicenzaPiùTv) e che, già ricca di storie, documentari e rubriche varie, a breve verrà allargata all'informazione indipendente sempre di... Più. Il 24 maggio l'appuntamento è con l'Associazione Civiltà del Verde di Vicenza, costituita per la valorizzazione e la cura del verde cittadino. Assieme alla coordinatrice del CSV Rita Dal Molin, che conduce come sempre il programma, ci sono la presidente di Civiltà del Verde Romana Caoduro, la consigliera Mariafranca Rosin e la segretaria Valentina Gonella.
(continua)

Province al collasso: Cgil, Cisl e Uil presidiano Palazzo Nievo

Di Monica Zoppelletto | Martedi 23 Maggio alle 16:18

"Il Governo non mette i soldi e in questo modo non si garantiscono i servizi". È questo il motivo che ha spinto Cgil, Cisl, Uil a manifestare, questa mattina, a Palazzo Nievo sede della Provincia di Vicenza. Con la riforma attuata dall'ex premier Matteo Renzi il Governo ha tagliato le risorse alle Province facendo venir meno i fondi utili a garantire i servizi come manutenzione delle scuole e delle strade, tanto per citarne alcuni. I sindacati lamentano il fatto che i dipendenti della Provincia si Vicenza sono stati dimezzati. "Collaboriamo col presidente Achille Variati - dice Ruggero Bellotto di Cisl - lui vuole la nostra stessa cosa. Non ci sono soldi per le scuole ed è grave, anche gli stipendi sono a rischio e questo succede in tutta Italia. Chiediamo al premier Gentiloni di riparare gli errori di renzi. Le Province sono necessarie per i cittadini e il territorio. Il governo è miope, vogliamo un'inversione di rotta".


(continua)

Superstrada Pedemontana Veneta: videomessaggi del CoVePA sulla rimozione dell’Irpef e sulla nota della Corte dei Conti

Di Edoardo Pepe | Domenica 21 Maggio alle 12:43

Luca Zaia, costretto a ritirare l'Irpef sulla Superstrada Pedemontana Veneta (SPV) per salvare i salernitano-piemontesi di SIS allo scopo di garantirsi una campagna elettorale tranquilla alle amministrative nei comuni della provincia di Treviso e Vicenza, vuole solo evitare ripercussioni e cadute di consenso in pubblico già misurate dai sondaggi segreti sulla Pedemontana Veneta: così scrive in una nota il CoVePa, Cordinamento Veneto Pedemontana Alternativa, il cui portavoce Massimo Follesa abbiamo recentemente intervistato titolando "Superstrada Pedemontana Veneta e le 13 osservazioni della Corte dei Conti, l'intervista esclusiva a Massimo Follesa: le irregolarità e i costi esplosi fanno temere un caso e un buco come quelli di BPVi e Veneto Banca". 


(continua)

L'intercettazione "bufala" di Renzi: lui si fa intercettare e Il Fatto vende il suo libro ma nessuno ci crede

Di Giancarlo Marcotti | Sabato 20 Maggio alle 17:03

Le intercettazioni telefoniche sono uno straordinario strumento di indagine per gli inquirenti ... certo, però quando sono "vere"! Ossia quando l'intercettato è all'oscuro di tutto e quindi parla a ruota libera non sapendo che ad ascoltarlo non è solo il suo interlocutore. In caso contrario si dimostrano soltanto un boomerang. Se l'indagato sa di essere intercettato, chiaramente, dirà solo cose a proprio favore e se l'inquirente non sa che l'indagato sa, viene buggerato. In pratica la situazione si capovolge ed il coltello dalla parte del manico passa nelle mani dell'indagato che si fa burla di coloro che lo stanno investigando. Per delineare l'affare Consip ritengo utile, a questo punto, riproporvi un ironico, ma esauriente video, che SocialTv Free ha pubblicato il 5 marzo (attenti alle date) nel quale viene ricostruita tutta la vicenda nota in quel momento.


(continua)





Leggi tutti

ArticleImage

Benvenuti ad Asiago ai girini, Ciambetti: Thibaut Pinot non ha vinto ad Axiglagum bensì a Sleghe

Di Redazione VicenzaPiù | Sabato 27 Maggio alle 18:57

"Saluto il Giro d'Italia, i corridori, le squadre e i tanti tifosi che seguono questa straordinaria kermesse: per noi è un onore aver ospitato in Veneto questa tappa di un Giro che per i suoi primi 100 anni di vita in questa edizione ha regalato emozioni e tanto spettacolo". Così il Presidente del Consiglio regionale del veneto Roberto Ciambetti ha salutato la tappa veneta con arrivo ad Asiago (vinta da Thibaut Pinot con una volata di forza, guadagnando anche 10" di abbuono e lasciandosi alle spalle Ilnur Zakarin e Vincenzo Nibali, foto IlCorrieredellaSera.it), la numero 20 di questa edizione, che ha scalato il Grappa prima si salire sull'Altipiano dei Sette Comuni con l'inedita ascesa di Foza. "Una tappa attesa da migliaia e migliaia di appassionati - ha detto il Presidente del Consiglio regionale - in una terra che ha fatto la storia del ciclismo".
(continua)

ArticleImage

Montecchio, straniero irregolare denunciato per resistenza a pubblico ufficiale

Di Comunicati Stampa | Venerdi 26 Maggio alle 17:34

Oppone resistenza alla Polizia Locale dei Castelli intervenuta per una segnalazione di accattonaggio molesto e per tale motivo viene denunciato. Si tratta del nigeriano F.G., 22 anni, risultato clandestino.
È accaduto questa mattina, quando un agente in servizio appiedato al mercato settimanale è intervenuto nel parcheggio del negozio CAD di via Europa a Montecchio Maggiore perché due donne lamentavano la presenza di due persone di colore che le avevano molestate insistentemente per avere dei soldi in elemosina. All'arrivo dell'agente uno dei due si è allontanato facendo perdere le proprie tracce mentre l'altro, subito bloccato, si è rifiutato anche in maniera aggressiva di offrire collaborazione. Giunta sul posto un'autopattuglia in ausilio del collega, l'africano, che era privo di documenti, ha opposto resistenza e ha tentato di allontanarsi, ma è stato bloccato e fatto salire sull'auto di servizio munita di cellula di sicurezza proprio per il trasporto di persone aggressive.
Trasportato al Comando di Largo Boschetti, è emerso che il 22 marzo 2017 era stato arrestato dai Carabinieri per rapina e che gli era stato negato l'asilo, motivo per cui dal 30 settembre 2016 risulta essere clandestino. Oltre che per resistenza è stato denunciato perché privo di documenti ed è stato sanzionato per accattonaggio molesto. Gli è stato inoltre notificato un ordine di allontanamento dalla città per 48 ore, ai sensi della legge del febbraio 2017. 
(continua)

ArticleImage

Sovizzo e Gambugliano si fonderanno in un unico Comune

Di Comunicati Stampa | Venerdi 26 Maggio alle 17:28

In sede di Consiglio Comunale, lo scorso 18 maggio, l'Amministrazione di Sovizzo ha ribadito la ferma volontà di proseguire con l'iter burocratico che porterà Sovizzo alla fusione con il Comune di Gambugliano, tema di una delibera proposta proprio nel corso della seduta consiliare. Il contenuto della delibera riguarda nello specifico il percorso fin qui svolto per portare avanti il progetto di fusione. Una strada partita il 22 giugno 2016, con la proposta da parte del Comune di Gambugliano di avviare ufficialmente l'iter di fusione vista la sua situazione di ente con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti con l'obbligo, dettato dalla vigente normativa, di gestire in forma associata tutte le funzioni fondamentali, quindi nel concreto di fondersi con un Comune contiguo territorialmente.
(continua)

ArticleImage

Schio, "Spazi musicali", ecco i primi concerti

Di Comunicati Stampa | Venerdi 26 Maggio alle 15:28

Nel concorso annuale "Sbandi Giovanili" promosso dal Servizio Politiche Giovanili del Comune di Schio c'è anche una sezione dedicata ai giovani che amano la musica e desiderano suonare o cantare in pubblico, da soli o in gruppo e con il coinvolgimento di altri giovani. Si tratta di "Spazi Musicali" un'opportunità di rendersi visibili beneficiando di spazi comunali idonei e con il sostegno dell'Informagiovani nelle fasi di progettazione e realizzazione. A dare, è proprio il caso di dirlo, il "la" a questi progetti, saranno gli studenti allievi dell'Orchestra dell'Indirizzo Musicale Scuola Media "A. Fusinato", dell'Orchestra del Liceo Classico-Linguistico "G. Zanella" e del Coro "I.I.S. Martini Liceo Scienze Umane, Economico/Sociale e Liceo Artistico", che si avvicenderanno sul palco del Teatro Civico di Schio domenica 28 maggio dalle 20:00. La serata sarà ad ingresso libero e la cittadinanza è invitata a partecipare. "Gli spazi in musica prendono vita grazie alle note", commenta l'Assessore alle Politiche Giovanili Barbara Corzato, "e lo stesso accade agli spazi fisici, grazie alla presenza dei giovani musici: crediamo nel potere della musica di tenere assieme armonicamente voci e strumenti diversi, così sulla scena, come nella vita".
Programma completo consultabile sul sito: www.igschio.it.
(continua)

ArticleImage

Thiene, sgomberato da abusivi l'ex Hotel La Torre

Di Comunicati Stampa | Venerdi 26 Maggio alle 15:21

Due persone accompagnate alla frontiera, un decreto di espulsione, due fogli di via dal Comune di Thiene; sono questi i risultati ottenuti grazie al risolutivo intervento della Questura di Vicenza, in particolare dell'Ufficio Immigrazione. Il controllo dell'ex hotel La Torre, avvenuto martedì 23.05.2017, era stato pianificato nei minimi particolari, acquisendo preventivamente sentenze e nulla osta all'espulsione da parte dell'A.G., nonchè il via libera all'accompagnamento coatto di 2 persone alla frontiera. Solo così è stato possibile opporre misure efficaci alla dilagante presenza di sbandati che vivono di reati ed espedienti. La Proprietà aveva tentato di tutto, con denunce, sbarre e ripristino delle misure di sicurezza passive. Nulla ha potuto di fronte all'incessante azione di stranieri e italiani che avevano eletto domicilio gratuito all'hotel, peraltro procurandosi energia elettrica con pericolosissimi allacci volanti dalle linee ENEL.
L'accompagnamento alla frontiera "eccellente" è sicuramente quello di MEHDOUB Mimoun, classe '80, di nazionalità marocchina, più volte balzato agli onori della cronaca locale poichè arrestato per vari reati. I più eclatanti: ricettazione di oggetti proventi di furto in danno di "Thiene fiorita" - 22.02.2011 - reato per il quale è stato condannato a 1 anno 4 mesi e 22 giorni di reclusione; furto di rame in danno dell'ex stabilimento "Monti" di Thiene - 08.05.2014 - reato per il quale è stato condannato a 10 mesi di reclusione; ricettazione di ciclomotore asportato a Schio - 02.09.2013. MEHDOUB Mimoun è stato accompagnato dagli Agenti della Polizia di Stato e della Polizia Locale al C.I.E. (centro identificazione ed espulsione) di Caltanissetta, dal quale verrà avviato al Paese d'origine.
Dopo il visto positivo dell'Ambasciata di Roma, anche J.O.Y., uomo 58enne di nazionalità Ghanese, nel pomeriggio di giovedì 25 maggio è stato accompagnato dagli Agenti all'aeroporto di Bologna, ove è stato imbarcato su un volo diretto in Ghana.
A M.G., uomo 46enne di nazionalità marocchina, è stato notificato il Decreto di Espulsione ed avrà 7 giorni di tempo per lasciare l'Italia.
A I.G., uomo 28enne di nazionalità tunisina, è stato notificato il Foglio di Via da Thiene. In data 25 maggio, essendo stato trovato inottemperante al provvedimento, è stato denunciato alla Procura della Repubblica.
A C.M., uomo 48 enne di nazionalità italiana, è stato notificato il Foglio di Via da Thiene, e, almeno per il momento, ha ottemperato.
Tra pochi giorni tutti i giacigli di fortuna verranno rimossi dall'ex hotel La Torre.
(continua)

ArticleImage

Pfas, Silvia Benedetti (M5S): "La contaminazione si espande"

Di Redazione VicenzaPiù | Venerdi 26 Maggio alle 15:10

"Ormai sembra che non ci sia forza politica esclusa dal gruppo di oppositori alla disastrosa situazione ambientale che sta vivendo il Veneto con l'inquinamento da Pfass. Niente di male, se non fosse che, proclami e pagine sulla stampa a parte, nulla si muove per conto di chi governa Regione e Paese." A sferzare l'ennesimo attacco e a gridare l'ennesima richiesta d'intervento è la deputata Silvia Benedetti, prima firmataria della proposta di legge "Pfass zero" ferma da oltre un anno nei cassetti della Camera. "Ora, vedere il presidente della Commissione Ambiente Realacci svegliarsi per chiedere, al Ministro del suo stesso Governo, spiegazioni che attendiamo da oltre due anni, fa un po sorridere."
(continua)



ArticleImage

La formazione in Regione Veneto: il, non più, presunto Clan Romano fa "risparmiare" sui controlli dei rendiconti e i fornitori dei CFP appartengono ai CFP. Come per l'Irigem degli Jannacopulos di Rete Veneta fan di Donazzan

Di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) | 14 minuti fa

Pubblicato il 17 marzo, aggiornato il 28 maggio alle 20.04. «Nell'ambito della nostra inchiesta sulla «formazione in Regione Veneto, il presunto "Clan Romano" ed Elena Donazzan. 700 mln dei fondi pubblici 2007-2013 in "mano" a consulenze private..», ci sono arrivate, ve lo abbiamo raccontato, ben 12 "diffide" a non pubblicare più e a "cancellare" quanto già pubblicato con tanto di riferimenti documentali ai nomi e ai fatti riferiti. Ne prendiamo atto e... proseguiamo dopo aver compiuto alcuni passi a tutela nostra e della prosecuzione del nostro lavoro per i lettori e  i cittadini veneti». Così scrivevamo il 17 marzo, oggi vi rinfreschiamo la memoria e da oggi in poi, scusandoci per l'attesa legata ad ulteriori informazioni acquisite e ad alcuni casi, vedi BPVi e Fondazione Roi, che ci hanno assorbito più del previsto, pubblicheremo nuove puntate dopo aver controllato, con cura, altri documenti, senza mai averne ricevuti a smentita di quanto finora scritto.


(continua)

ArticleImage

Pfas, Silvia Benedetti (M5S): "La contaminazione si espande"

Di Redazione VicenzaPiù | Venerdi 26 Maggio alle 15:10

"Ormai sembra che non ci sia forza politica esclusa dal gruppo di oppositori alla disastrosa situazione ambientale che sta vivendo il Veneto con l'inquinamento da Pfass. Niente di male, se non fosse che, proclami e pagine sulla stampa a parte, nulla si muove per conto di chi governa Regione e Paese." A sferzare l'ennesimo attacco e a gridare l'ennesima richiesta d'intervento è la deputata Silvia Benedetti, prima firmataria della proposta di legge "Pfass zero" ferma da oltre un anno nei cassetti della Camera. "Ora, vedere il presidente della Commissione Ambiente Realacci svegliarsi per chiedere, al Ministro del suo stesso Governo, spiegazioni che attendiamo da oltre due anni, fa un po sorridere."
(continua)

ArticleImage

Pfas, Realacci: "Impegno del Ministero per assicurare acqua pulita ai cittadini veneti"

Di Redazione VicenzaPiù | Mercoledi 24 Maggio alle 17:05

"Rispondendo alla mia interrogazione in Commissione sull'inquinamento da Pfas in Veneto sottoscritta anche dai colleghi Bratti e Borghi, - afferma Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera - assieme ad altri deputati veneti, il Ministero dell'ambiente si è impegnato per assicurare acqua pulita ai cittadini veneti e per garantire il monitoraggio su tutto il territorio nazionale su entità, estensione e possibili fonti dell'inquinamento delle acque da Pfas. Una questione grave, di cui mi ero già occupato in passato, sulla quale hanno di recente lanciato puntali allarmi associazioni ambientaliste, come Legambiente e Greenpeace, in particolare per il fiume Fratta Gorzone.
(continua)

ArticleImage

Consumo di suolo, Manuel Brusco (M5S): “Non siamo neanche a metà del lavoro e già le deroghe rendono inutile questa legge”

Di Redazione VicenzaPiù | Mercoledi 24 Maggio alle 16:11

La legge regionale che mira al contenimento del consumo di suolo è approdata in consiglio regionale. Un provvedimento atteso da tanto tempo: il Veneto, assieme ai dirimpettai della Lombardia, ha divorato il proprio suolo agricolo in favore del cemento. "Nel Veneto si è costruito troppo nel passato - avverte il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Manuel Brusco - non si può continuare così. La nostra regione è un susseguirsi di case, capannoni, centri direzionali e commerciali. Per non parlare del volume di edifici inutilizzati e dismessi". Il consigliere sottolinea come questa legge arrivi fuori tempo massimo: "Ormai si è costruito in maniera sproporzionata in riferimento al fabbisogno di edifici e strutture di cui avevamo bisogno - dice - e dove non si è costruito si sono concordati, tra Comuni e privati, piani attuativi pronti a far sorgere nuove edificazioni. Solo la crisi è stata in grado di limitare questo fenomeno irreversibile".
(continua)

ArticleImage

Ex Popolari, il Veneto rischia di perdere le banche del territorio

Di Redazione VicenzaPiù | Martedi 23 Maggio alle 17:06

Con la crisi del modello delle banche popolari, il sistema bancario veneto - considerato fino a poco tempo come una delle "perle" del sistema creditizio nazionale, rischia di scomparire. Ma le imprese non vogliono darsi per vinte all'idea di un Veneto senza banche di riferimento e oggi tornano a dare la scossa attraverso il Presidente di Apindustria Confimi Vicenza, Flavio Lorenzin, uno che di fronte alle vicende di BpVi e Veneto Banca non è mai stato tenero. «Abbiamo sempre invocato giustizia, chiarezza e assunzione di responsabilità in merito a quanto accaduto in questi anni - spiega il rappresentante delle aziende manifatturiere - anche nell'interesse delle tante aziende che hanno visto gravare sui propri bilanci la perdita di valore delle azioni, a causa degli errori imperdonabili commessi da pochi soggetti ai vertici delle strutture».
(continua)

ArticleImage

Nasce il Centro Destra Veneto, ufficializzato a Palazzo ferro-Fini

Di Monica Zoppelletto | Martedi 23 Maggio alle 16:58

E' stata ufficializzata oggi a Palazzo Ferro-Fini la nascita di un nuovo Gruppo, "Centro Destra Veneto", e ora la nuova geografia politica dei gruppi consiliari in Consiglio regionale del Veneto è questa: Liga Veneta - Lega Nord; Partito Democratico; Forza Italia; Area Popolare Veneto; Il Veneto del Fare - Flavio Tosi; Lista Tosi per il Veneto; Gruppo Misto - Articolo 1 - MDP; Zaia Presidente; Movimento 5 Stelle; Alessandra Moretti Presidente; Fratelli d'Italia -AN - MCR; Siamo Veneto; Veneto Civico; e, l'ultimo costituito, Centro Destra Veneto. Il nuovo gruppo è costituito da Andrea Bassi e Stefano Casali ex tosiani e Fabiano Barbisan fedle al governatore Luca Zaia.
(continua)



ArticleImage

"Roi. La Fondazione demolita" denuncia e a Luca Zaia chiediamo bilanci e dati della Roi dal 2009 in poi: è la Regione del Veneto infatti a esercitare 'le funzioni di controllo e vigilanza' di cui all’art. 25 del Codice Civile

Di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) | 17 minuti fa

Pubblicato il 26 maggio alle 23.31, aggiornato il 28 maggio alle 20.01. «Nel Registro Regionale delle Persone Giuridiche, istituito con deliberazione della Giunta Regionale nr. 112 del 19 gennaio 2001 (pubblicata nel B.U.R. n. 22 del 6.03.2001), sono iscritti, con l'attribuzione di un numero d'ordine progressivo, gli Enti privati (Associazioni, Fondazioni, Istituzioni Pubbliche di Assistenza e Beneficenza depubblicizzate, Regole, ecc.) cui sia stata attribuita la personalità giuridica di diritto privato, che operino nelle materie attribuite alla competenza regionale e le cui finalità statutarie si esauriscano nell'ambito della Regione Veneto»: così, per legge, è scritto nel Registro della Regione Veneto che al n. 333 delle 833 tra Associazioni, Regole e Fondazioni di competenza, di cui alcune in via di cancellazione, annovera la "Fondazione Giusepe Roi" con sede a Vicenza in Contrà S. Marco 37, iscritta al tribunale di Vicenza al n. 89 con C.F. 95021110242 e riconosciuta il 3 novembre 1988.
(continua)

ArticleImage

La vera stretta di mano di Melania Trump

Di Paola Farina | oggi alle 10:03

Io, femminista molto pentita, m'inchino davanti alla grazia e alla classe di Melania Trump. Mentre la stampa di tutto il mondo è impegnata nelle critiche al fatto che Melania non ha accostato la sua mano a quella di Donald Trump, pochi si sono accorti che Melania Trump ha preso la mano di Nechama Rivlin, moglie del Presidente di Israele Reuven Rivlin, costretta a vivere con un concentratore di ossigeno. In questa foto ci sono sensibilità, generosità, stile, amore e vera classe sociale. Ci sono vita, movimento e c'è una voglia matta di dimostrare la propria individualità. Noi siamo abituati alle nostre "politiche", spesso artefatte, quelle che si mettono il velo quando vanno nei paesi arabi e rompono il protocollo solo quando vanno dal papa: facile rompere il protocollo laddove tutto ti è consentito senza fatica (qui la photo gallery).
(continua)

ArticleImage

Schio, "Spazi musicali", ecco i primi concerti

Di Comunicati Stampa | Venerdi 26 Maggio alle 15:28

Nel concorso annuale "Sbandi Giovanili" promosso dal Servizio Politiche Giovanili del Comune di Schio c'è anche una sezione dedicata ai giovani che amano la musica e desiderano suonare o cantare in pubblico, da soli o in gruppo e con il coinvolgimento di altri giovani. Si tratta di "Spazi Musicali" un'opportunità di rendersi visibili beneficiando di spazi comunali idonei e con il sostegno dell'Informagiovani nelle fasi di progettazione e realizzazione. A dare, è proprio il caso di dirlo, il "la" a questi progetti, saranno gli studenti allievi dell'Orchestra dell'Indirizzo Musicale Scuola Media "A. Fusinato", dell'Orchestra del Liceo Classico-Linguistico "G. Zanella" e del Coro "I.I.S. Martini Liceo Scienze Umane, Economico/Sociale e Liceo Artistico", che si avvicenderanno sul palco del Teatro Civico di Schio domenica 28 maggio dalle 20:00. La serata sarà ad ingresso libero e la cittadinanza è invitata a partecipare. "Gli spazi in musica prendono vita grazie alle note", commenta l'Assessore alle Politiche Giovanili Barbara Corzato, "e lo stesso accade agli spazi fisici, grazie alla presenza dei giovani musici: crediamo nel potere della musica di tenere assieme armonicamente voci e strumenti diversi, così sulla scena, come nella vita".
Programma completo consultabile sul sito: www.igschio.it.
(continua)

ArticleImage

Pfas, Silvia Benedetti (M5S): "La contaminazione si espande"

Di Redazione VicenzaPiù | Venerdi 26 Maggio alle 15:10

"Ormai sembra che non ci sia forza politica esclusa dal gruppo di oppositori alla disastrosa situazione ambientale che sta vivendo il Veneto con l'inquinamento da Pfass. Niente di male, se non fosse che, proclami e pagine sulla stampa a parte, nulla si muove per conto di chi governa Regione e Paese." A sferzare l'ennesimo attacco e a gridare l'ennesima richiesta d'intervento è la deputata Silvia Benedetti, prima firmataria della proposta di legge "Pfass zero" ferma da oltre un anno nei cassetti della Camera. "Ora, vedere il presidente della Commissione Ambiente Realacci svegliarsi per chiedere, al Ministro del suo stesso Governo, spiegazioni che attendiamo da oltre due anni, fa un po sorridere."
(continua)

ArticleImage

Montorso Vicentino, una serata alla scoperta dell’astronomia e del cielo notturno

Di Comunicati Stampa | Venerdi 26 Maggio alle 13:56

Sabato 27 maggio alle 20 in Villa Da Porto si potrà partecipare ad una magica esperienza alla scoperta dell'astronomia e del cielo notturno. L'iniziativa fa parte della rassegna 2017 degli "Incontri tra Natura e Storia", promossa dal Sistema Museale Agno Chiampo di cui anche Montorso fa parte. Il Circolo Astrofili "Cacciatori di stelle" guiderà i partecipanti alla scoperta dell'astronomia in modo semplice e coinvolgente. Durante la prima parte della serata, all'interno di Villa Da Porto, ci sarà un'introduzione all'orientamento e alla lettura del cielo notturno. Seguirà all'esterno l'utilizzo di alcuni telescopi per prove pratiche, con la possibilità di ammirare il panorama del nostro cielo notturno: luna, pianeti, stelle, galassie, nebulose e ammassi stellari.
(continua)

ArticleImage

Montecchio, il Museo Zannato al Verona Mineral Show

Di Comunicati Stampa | Venerdi 26 Maggio alle 13:51

Il Museo di Archeologia e Scienze Naturali "G. Zannato" di Montecchio Maggiore e l'Associazione Amici del Museo partecipano dal 26 al 28 maggio 2017 alla 58^ mostra e scambio di minerali "Verona Mineral Show" (www.veronamineralshow.com) in Fiera a Verona. Si tratta di uno fra i più importanti eventi nel panorama italiano per collezionisti, raccoglitori ed appassionati del mondo dei minerali, gemme, fossili, editoria e attrezzature specializzate. In cifre una superficie di oltre 10.000 mq, 270 espositori (di cui 120 stranieri da 30 nazioni), oltre 12.000 visitatori. Il Museo e l'Associazione sono presenti allo stand numero 6, padiglione 12, dedicato ai Musei ed altre istituzioni culturali e di ricerca. L'evento è un'opportunità per il Museo, l'Associazione e il Sistema Museale Agno-Chiampo di pubblicizzare le iniziative svolte e in programma nonché di mettere a disposizione le pregevoli pubblicazioni, fra cui la rivista scientifica "Studi e Ricerche". Presso lo stand sono presenti personale e collaboratori del Museo, nonché i soci dell'Associazione Amici del Museo, che illustrano ai visitatori le numerose attività che si svolgono in questa vivace realtà culturale dell'Ovest Vicentino. Anche quest'anno, lo stand è condiviso con il Museo di Montebelluna, che propone ai visitatori più giovani numerose attività didattiche sui minerali, con video, disegni e divertenti esperimenti scientifici.
Inoltre, entrambi i Musei espongono in una preziosa vetrina numerosi reperti delle loro collezioni: molti minerali del Vicentino e del Veneto ma anche fossili internazionali, insetti e riproduzioni archeologiche.

La mostra è aperta nei tre giorni con orario 9-19. Biglietto d'ingresso: adulti € 10 - ridotti 11/14 anni e over 65 anni € 5. Ingresso gratuito per i bambini fino a 10 anni. Ridotto con coupon (da scaricare dal sito veronamineralshow.com) € 5.

 


(continua)






ArticleImage

Legge elettorale proporzionale: riunione del Comitato Vicentino per la Costituzione lunedì in CGIL Vicenza

Di Note ufficiali | 24 minuti fa

La riunione del Comitato Vicentino per la Costituzione fissata per lunedì 29 maggio alle 17, 30 in CGIL Vicenza illustrerà i perché di una legge Elettorale costituzionale di tipo proporzionale e della petizione popolare da firmare su change.org a: "Restituire la sovranità agli elettori consultando anche il sito www.iovotono.it. Il perché di base per una petizione popolare è illustrato nella nota che pubblichiamo. Perché dopo la bocciatura dell'Italicum ci vuole una nuova legge che garantisca il voto libero e uguale dei cittadini. Perché più firme raccogliamo più forte sarà la pressione democratica e dal basso nei confronti del Parlamento.
(continua)

ArticleImage

Voucher: la startup Amicojob dalla parte del Governo contro la Camusso

Di Note ufficiali | oggi alle 15:33

"Il Governo vada avanti senza badare alle minacce di un sindacato anacronistico": è così che Amicojob srls Startup Italiana di riferimento nel random working con un board composto interamente da ragazzi di età compresa tra i 20 e i 25 anni, auspica la rapida approvazione di una legge che preveda la liberalizzazione del lavoro per imprese e famiglie sotto i 10.000 Euro lordi annui. La collaborazione occasionale (voucher, ndr), sostiene Amicojob, deve essere estesa e non ridimensionata. Ovviamente una quota del 25% dovrà essere trattenuta quanto a Inail, contributi per maternità e malattia, etc (similmente alla gestione separata).
(continua)

ArticleImage

BPVi e Veneto Banca, Mara Bizzotto: "piano diabolico UE - Governo RenziLoni per salvare MPS e far fallire le 2 banche venete!"

Di Note ufficiali | ieri alle 20:59

"Sulle banche venete il piano diabolico di Europa e Governo Renzi-Gentiloni è ormai chiaro: salvare Monte dei Paschi di Siena e far fallire Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca. Per il buco nero di MPS si mettono soldi pubblici e l'UE regala soluzioni e vie di fuga, mentre per le banche venete niente soldi e solo bastonate e diktat impossibili da rispettare. Bruxelles e Roma, ognuno con responsabilità e ruoli diversi ma entrambi attori protagonisti della stessa partita e di uno scandaloso gioco delle parti, stanno mettendo in atto un'operazione di killeraggio per far saltare definitivamente per aria le nostre banche".

Lo dichiara l'europarlamentare veneta della Lega Nord Mara Bizzotto nella nota che pubblichiamo di seguito.


(continua)

ArticleImage

Slot Machine, Ginato : “Si accelera la riduzione degli apparecchi awp: entro un anno taglio del 30%. In Veneto e Trentino taglio di 13.000 slot”

Di Comunicati Stampa | Venerdi 26 Maggio alle 18:34

"Un cambio di passo per il quale abbiamo spinto e che ci aspettavamo. Così finalmente diamo davvero concretezza a quanto avevamo messo nero su bianco con l'accordo del 2015, di cui ero stato ispiratore e che impegnava a un taglio del 30% degli apparecchi awp. Oggi diamo attuazione a questo indirizzo, anticipando i tempi, ma non ci dobbiamo fermare: bisogna spingere, da un lato, perché si arrivi all'intesa in Conferenza Stato-Regioni, che apre a un maggior coinvolgimento dei sindaci nella programmazione, dall'altro perché si prosegua nella riduzione della pubblicità, tema che mi vede relatore della proposta di legge per il divieto assoluto. Non dobbiamo poi abbassare la guardia nell'impegno per la prevenzione e la cura del gioco d'azzardo patologico: impegno per cui con un emendamento alla finanziaria del 2016, che avevo fortemente sostenuto, abbiamo raddoppiato (da 50 a 100 milioni di euro) il fondo a disposizione".
(continua)

ArticleImage

Pfas, Silvia Benedetti (M5S): "La contaminazione si espande"

Di Redazione VicenzaPiù | Venerdi 26 Maggio alle 15:10

"Ormai sembra che non ci sia forza politica esclusa dal gruppo di oppositori alla disastrosa situazione ambientale che sta vivendo il Veneto con l'inquinamento da Pfass. Niente di male, se non fosse che, proclami e pagine sulla stampa a parte, nulla si muove per conto di chi governa Regione e Paese." A sferzare l'ennesimo attacco e a gridare l'ennesima richiesta d'intervento è la deputata Silvia Benedetti, prima firmataria della proposta di legge "Pfass zero" ferma da oltre un anno nei cassetti della Camera. "Ora, vedere il presidente della Commissione Ambiente Realacci svegliarsi per chiedere, al Ministro del suo stesso Governo, spiegazioni che attendiamo da oltre due anni, fa un po sorridere."
(continua)

ArticleImage

Acque Vicentine, ad Arcugnano microsfere di ghiaccio per pulire la condotta di via S.G. Battista

Di Comunicati Stampa | Giovedi 25 Maggio alle 17:57

Un intervento innovativo, che per la prima volta viene realizzato nel territorio. Sono stati realizzati oggi i lavori di pulizia straordinaria sulla rete di acquedotto di via San Giovanni Battista ad Arcugnano. Per garantire il miglior risultato possibile, e rispondere così alle richieste dei cittadini e dell'Amministrazione comunale, Acque Vicentine ha scelto di mettere in campo una tecnica innovativa e poco impattante, che prevede l'utilizzo di un flusso di microsfere di ghiaccio che, galleggiando in una soluzione di salamoia, ripuliscono il tubo da possibili incrostazioni e sedimenti presenti: in questo modo viene ripristinato il diametro della condotta e migliorata la qualità dell'acqua, eliminando eventuali fenomeni di torbidità, come accaduto anche recentemente nella zona.
(continua)


Commenti degli utenti

oggi alle 17:11 da PaolaFarina
In Sciopero della fame dei detenuti politici palestinesi nelle carceri israeliane: ma Marwan Barghouti mangia?
Ecco le 19 richieste, dei terroristi palestinesi, accolte solo in parte...:
1.Installazione di un telefono pubblico a pagamento ad uso dei prigionieri
2.Miglioramento dei diritti di visita
3.Una visita medica annuale per ogni terrorista detenuto, più frequenti per gli over 50, impianti dentali, permesso di ingresso nelle carceri per i medici personali dei terroristi
4.Annullamento delle sanzioni disciplinari per i terroristi detenuti
5.Televisori in ogni cella con almeno 20 canali
6.Fornire ai terroristi di Gaza gli stessi diritti di visita dei terroristi della West Bank
7.Nessuna limitazione all’ingresso in prigione di libri, giornali settimanali e quotidiani
8.Aumentare la scelta dei prodotti di consumo nello spaccio della prigione. Aumentare il limite massimo della somma che i terroristi detenuti possono detenere
9.Migliorare le condizioni dei terroristi detenuti durante i trasferimenti
10.Miglioramento del trasporto delle terroriste femmine attraverso trasporti dedicati, miglioramento delle condizioni di detenzione
11.Installazione di condizionatori nelle celle, in particolare nella prigione di Gilboa
12.Risolvere il problema del sovraffollamento nelle prigioni contenendo il numero di prigionieri a quattro per cella
13.Permettere ai terroristi detenuti di studiare presso la Open University. Permettere ai terroristi di ottenere anche il diploma di maturità
14.Miglioramento delle condizioni di vita quotidiana permettendo anche il dialogo tra tutti i terroristi detenuti
15.Compensare i detenuti che non ricevono visite con telefonate ai propri famigliari
16.Mettere fine alla politica di isolamento (per i terroristi più pericolosi)
17.Rilascio dei terroristi malati o che versano in particolari condizioni
18.Permettere ai terroristi detenuti di cucinare da soli
19.Mantenere le celle aperte fino alle 22

oggi alle 07:56 da kairos
In BPVi e Veneto Banca, Mara Bizzotto: "piano diabolico UE - Governo RenziLoni per salvare MPS e far fallire le 2 banche venete!"


VicenzaPiù

ArticleImage

ArticleImage

ArticleImage

ArticleImage

ArticleImage

ArticleImage

ArticleImage

ArticleImage

ArticleImage


Top