Caricamento...


ArticleImage

Lobby gay a Vicenza? L'Arcigay non ha nemmeno una sede

Di Pietro Zanella | 1 ora e 40 minuti fa

Siamo un paese sotto assedio: ci sono gay ovunque. Sembra questa l'opinione comune di una parte di popolo rimasto indignato dopo lo scoop de "le Iene" di domenica sera. Un'idea corroborata da fatti, nomi, sensazioni; mica scherzi. Gay a Sanremo, gay in tv, travestiti con il vitalizio da parlamentare, tanta roba, abbastanza perchè l'ala meno "moderna" dell'opinione pubblica, quella spesso composta da veri e propri leoni da tastiera, possa urlare al complotto. A fornire la prova madre, dopo anni di speculazioni, ci avrebbe pensato la trasmissione di Mediaset: palazzo Chigi paga i festini, vere proprie orge tra uomini, tramite l'Unar. La lobby gay esiste ed è più massonica della massoneria stessa. Data per persa Roma, anche nella cattolica Vicenza c'è chi non si sente più sicuro di nulla.
(continua)

ArticleImage

A4 Holding Spa: pubblicato il bando d'asta per la vendita delle azioni. La Provincia di Vicenza è l'ente col maggior numero

Di Comunicati Stampa | oggi alle 18:04

La Provincia di Vicenza mette in vendita le azioni di A4 Holding Spa. E con lei la Camera di Commercio di Milano, la Città Metropolitana di Venezia, il Comune di Vicenza, Parcam Srl di Milano, le Province di Verona e di Brescia.  Un pacchetto azionario di 313.250 azioni, pari al 16,8876% del capitale sociale di A4 Holding. Il bando d'asta pubblica è stato ufficializzato questa mattina con la pubblicazione sul sito istituzionale della Provincia di Vicenza, capofila e stazione di gara. La base d'asta è di 377,39 euro ad azione, cioè il 10% in meno di quanto richiesto all'ultima asta pubblica (andata deserta), per un totale di 118.217.417,50 euro. La vendita è in blocco, per l'intero lotto. Non sono possibili offerte di quote parte, come non sono possibili offerte al ribasso rispetto alla base d'asta: si aggiudicherà l'intero pacchetto azionario chi offrirà il prezzo più elevato. Le offerte devono arrivare entro le ore 12 del 27 marzo 2017 all'Ufficio Protocollo della Provincia di Vicenza.
(continua)

ArticleImage

Pfas. Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil di Vicenza: servono controlli sulla salute dei lavoratori Miteni

Di Note ufficiali | oggi alle 16:43

Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil di Vicenza, si legge in una nota, fanno proprio l'appello dei Rappresentanti per la sicurezza dei lavoratori (RLS) della Miteni di Trissino. Il Piano di sorveglianza sulla popolazione esposta alle sostanze Perfluoroalchiliche (PFAS) predisposto dalla Regione Veneto nei confronti della popolazione residente nella cosiddetta zona rossa dei 21 comuni a rischio, infatti, non ha tenuto in considerazione i circa 120 lavoratori e lavoratrici della Miteni di Trissino. Riteniamo necessario che proprio chi ha vissuto per anni ogni giorno all'interno della ditta debba essere sottoposto ai controlli del Servizio Sanitario Regionale, al fine di poter meglio "valutare gli effetti dell'esposizione a PFAS" così come il piano stesso riporta tra i propri obiettivi.
(continua)



ArticleImage

Vicenza ai Vicentini, le “Sentinelle” tornano in Campo Marzo

Di Note ufficiali | oggi alle 16:18

Le Sentinelle per la Sicurezza, dopo il cambio di itinerario di giovedì scorso con l'uscita in Corso Fogazzaro, sono tornate operative ieri sera in zona Campo Marzo tra viale Roma, Piazza Castello e San Felice. "La concomitante presenza delle "sentinelle" e delle Forze dell' Ordine che ne monitorano l' attività - dichiarano i responsabili del comitato vicentino - si sta rivelando uno strumento efficace per il contrasto al degrado ed all' illegalità che opprimono la zona. Durante l' orario di attività, infatti, i residenti ed i passanti che si spostano tra Park Verdi, Piazza Castello e Piazzale Giusti si trovano di fronte uno scenario completamente diverso da quello abituale: non si vede traccia, infatti, di quegli sbandati molesti e degli spacciatori che di norma stazionano nella zona, rendendola squallida e pericolosa al punto da spingere i vicentini ad evitarla."
(continua)

ArticleImage

Università: apre la nuova aula studio VM52, in viale Margherita 52

Di Comunicati Stampa | oggi alle 15:53

Grazie a un accordo tra il Comune di Vicenza e la Fondazione Studi Universitari di Vicenza si inaugura oggi un nuovo spazio dedicato agli studenti universitari del capoluogo berico: l'aula studio dell'Università di Vicenza VM52, in viale Margherita 52. A dare l'annuncio questa mattina sono l'assessore alle risorse economiche Michela Cavalieri e il consigliere comunale delegato alle politiche giovanili Giacomo Possamai. Per la Fondazione Studi Universitari di Vicenza sono presenti il direttore Carlo Terrin, il rappresentante del Comune Stefano Giusto e il rappresentante degli studenti Francesco Di Noia.
(continua)

ArticleImage

Moretti: “Diabetici, stangata sulle visite mediche per il rinnovo della patente. La Regione intervenga per coprire una parte delle spese”

Di Note ufficiali | oggi alle 14:38

"Ogni anno migliaia di persone affette da diabete e sottoposte a trattamento insulinico devono effettuare costosi esami medici per l'idoneità alla guida, ben 322 euro di cui 300 di competenza regionale. Una spesa non indifferente che potrebbe essere ‘alleviata' da un intervento della Giunta". L'appello, tramite una mozione di cui è prima firmataria, arriva dalla Consigliera regionale del Partito Democratico Alessandra Moretti. "In Veneto i malati di diabete sono circa 70 mila - puntualizza l'esponente democratica - ma i numeri sono in costante aumento. In seguito alle modifiche degli articoli 119 e 126 del Codice della strada, la visita presso le commissioni mediche delle Ulss è diventata obbligatoria ogni 12 mesi anziché 24, raddoppiando di fatto i costi.
(continua)

ArticleImage

Pfas, dialogo costruttivo tra Arpav, Ulss e aziende agricole

Di Note ufficiali | oggi alle 14:34

Continua l'attività di monitoraggio delle acque di abbeverata da parte dei tecnici dell'ULSS 8 Berica, in stretta collaborazione con gli esperti dell'ARPAV regionale e con la piena disponibilità delle aziende agricole del territorio. Con queste ultime,si legge in una nota di ULSS 8, proprio nella giornata di ieri, si è svolto un incontro durante il quale sono state individuate delle soluzioni condivise per quelle realtà nelle quali i risultati degli esami già effettuati hanno suggerito l'opportunità di prendere delle misure cautelative: alcune di esse si allacceranno alla rete dell'acquedotto, già garantita dai filtri installati dal Gestore, mentre altre effettueranno dei lavori di scavo con l'obiettivo di pescare l'acqua più in profondità.
(continua)




ArticleImage

Fusione tra Aim Vicenza e Asgm Verona, Daniele Ferrarin per M5S: è un rischio anche per sanzione milionaria di AEEGSI ai veronesi

Di Note ufficiali | Domenica 19 Febbraio alle 19:47

Con riferimeno a notizie di stampa dello scorso mese di gennaio, che lanciavano l'ipotesi di una fusione tra Aim s.p.a e Asgm di Verona s.p.a., Daniele Ferrarin, portavoce consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Vicenza, in una nota, che pubblichiamo, ricorda che fin da subito il Movimento Cinque stelle di Vicenza ha invitato il sindaco Achille Variati a procedere con la massima cautela nella vicenda e, soprattutto, ad escludere l'ipotesi di quotazione in Borsa delle aziende. Da tempo girano notizie poco rassicuranti sulle difficoltà gestionali dell'Azienda di Verona e delle sue partecipate: una conduzione aziendale non rispettosa delle regole e fortemente politicizzata.
(continua)

Pfas, per la Miteni parla il prof. Angelo Moretto. Per le Istituzioni tutti parlano ma nessuno decide

Di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) | Venerdi 17 Febbraio alle 23:36

Sul caso Pfas un fatto, che nessuno sottolinea perchè tragicamente tipico in questa Italia in dissoluzione se non nei proclami che ci dispensano "ogni altro giorno" i premier rottamandi e post Dalema alla Matteo Renzi, i governatori di regione scivolosi e post Galan alla Luca Zaia e i sindaci e presidenti di provincia "ignoranti" (del flop BPVi, del fumo di Matteo Quero e dei silenzi omertosi di Antonio Bortoli) e post Hüllweck e Schneck alla Achille Variati, è l'assenza di una voce forte e attendibile, quella delle Istituzioni, che dicono, blaterano e si rimbalzano le responsabilità, se ne hanno, o amplificano i timori della gente, se ce ne fosse motivo. Premier, governatori e presidenti di provincia non fanno nulla o non fanno abbastanza in base a dati scientifici e a leggi certe per evitare o gestire i problemi, se ci sono, per smentirli, se non ci sono, per zittire, se sbagliano, o dar voce, se hanno ragione, ai loro colleghi politici, esperti in tutto, dalla finanza all'inquinamento, ma, comunque, sempre in ritardo sui fatti e sempre all'inseguimento della pancia della gente.


(continua)

Presentata da Otello Dalla Rosa la seconda edizione di AIM Energy Trail in programma domenica 19 febbraio, sulle splendide colline di Malo e di Monte di Malo

Di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) | Sabato 11 Febbraio alle 16:51

Abbiamo presenziato oggi alla conferenza stampa di annuncio della seconda edizione della AIM Energy Ultra e Wild Trail, la manifestazione podistica sulle due distanze di 50 chilometri (dislivello di 2.200 metri) e 15 chilometri (dislivello 600 metri) che si svolgerà domenica 19 febbraio sulle splendide colline di Malo e di Monte di Malo e che è stata presentata dall'Amministratore unico di AIM Energy Otello Dalla Rosa con al fianco i rappresentanti delle due amministrazioni comunali coinvolte e gli organizzatori che hanno ricordato il successo dello scorso anno con oltre 700 iscritti. Giulio Nicetto e Tino Tagliaferro, presidente e vicepresidente del Gruppo sportivo AIM, con Remo Laverda, responsabile tecnico del percorso, hanno infatti illustrato la genesi di questo evento e gli elementi salienti dei due tracciati. Per le informazioni ci affidiamo al puntuale comunicato aziendale, mentre vi proponiamo il video integrale degli interventi iniziali come nostro contributo originale a chi tanto lavora per organizzare dietro le quinte importanti manifestazioni che non hanno vetrine privilegiate.


(continua)

Nero Cemento inaugura Un libro in Più: uno spazio aperto a tutti i generi letterari

Di Piero Casentini | Sabato 11 Febbraio alle 11:00

Con Nero Cemento s'inaugura Un libro in Più, la rubrica di VicenzaPiu.TV dedicata alla presentazione di libri. Uno spazio aperto a tutti i generi letterari, con una particolare attenzione ai libri che raccontano Vicenza e il Vicentino con registri inconsueti e da punti di vista differenti. Nero Cemento è una raccolta di racconti pubblicata da Nero Cromo nel 2016 e curata da Massimo Fagarazzi, autore vicentino che ha già esordito con il romanzo Alcol supernova (Tragopano editore, 2015). Fagarazzi, oltre a firmare i due racconti che aprono e chiudono il libro, ha imbastito l'architettura, affascinante e movimentata, di questa narrazione a più voci. Il curatore, nell'intervista che vi proponiamo e nella quale interloquisce con l'autrice Petra Cason e con il professor Italo Francesco Baldo, racconta come gli sia venuta in mente l'idea di coinvolgere gli altri tredici autori "non scrittori", come ci tiene a precisare, in questa avventura editoriale.


(continua)

ArticleImage

Succede ora a Bologna (e non solo): "l'appello agli studenti" nel 1943 di Concetto Marchesi, rettore dell'Università di Padova

Di Giorgio Langella | Sabato 11 Febbraio alle 09:43

 

Leggo dei disordini all'Università di Bologna per la questione degli accessi "limitati" da tornelli e "permessi vari" alla biblioteca universitaria. Ho sempre pensato che l'università e la scuola tutta, debbano essere luoghi aperti, accessibili a tutti quelli che vogliono sapere, imparare, discutere liberamente. Ritengo anche che ci siano altri modi di impedire eventuali prevaricazioni e azioni criminali o delinquenziali ("emergenze", che poi vengono consolidate con la "normalità dell'abitudine", che giustificano spesso limitazioni ai diritti e alle libertà collettive e individuali) con le quali si giustificano l'uso della forza e la violenza contro le manifestazioni e le occupazioni da parte di chi protesta. In poche parole, ribadisco, i luoghi dove si costruisce cultura devono essere usufruibili a chiunque, un diritto che dovrebbe essere incentivato per garantire la libertà di accedere al sapere. Per questo i fatti di Bologna mi spaventano e mi inquietano.


(continua)

ArticleImage

VicenzaPiù Freedom Club e ViPiù Shop: VicenzaPiù è indipendente sempre di più. Fino al 14 febbraio diventa Sostenitore con soli 30 euro all’anno

Di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) | Venerdi 10 Febbraio alle 23:11

VicenzaPiù Freedom Club, la comunità di lettori e utenti del network multimediale Vicenzapiù, a cui ci si può iscrivere a partire da una quota annua di soli 30 euro, e la sezione collegata di e-commerce ViPiù Shop sono nati per difendere e far crescere il giornalismo senza padroni su carta e web e per vincere la sfida per l’informazione indipendente. Mentre le altre testate locali hanno bisogno, per sopravvivere, di fondi che provengono sempre di più da gruppi finanziari e industriali, che di certo non danno per filantropia ma per sponsorizzare i propri interessi, noi ci rivolgiamo direttamente a voi, a chi ci segue, a chi sente il bisogno per se stesso e per la società di cui fa parte di un’informazione indipendente. E fino al 14 febbraio 2017 diventa Sostenitore del VicenzaPiù Freedom Club per un anno a partire da soli 30 euro: risparmierai 70 euro e ci farai felici di… più.


(continua)





ArticleImage

Pfas. Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil di Vicenza: servono controlli sulla salute dei lavoratori Miteni

Di Note ufficiali | oggi alle 16:43

Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil di Vicenza, si legge in una nota, fanno proprio l'appello dei Rappresentanti per la sicurezza dei lavoratori (RLS) della Miteni di Trissino. Il Piano di sorveglianza sulla popolazione esposta alle sostanze Perfluoroalchiliche (PFAS) predisposto dalla Regione Veneto nei confronti della popolazione residente nella cosiddetta zona rossa dei 21 comuni a rischio, infatti, non ha tenuto in considerazione i circa 120 lavoratori e lavoratrici della Miteni di Trissino. Riteniamo necessario che proprio chi ha vissuto per anni ogni giorno all'interno della ditta debba essere sottoposto ai controlli del Servizio Sanitario Regionale, al fine di poter meglio "valutare gli effetti dell'esposizione a PFAS" così come il piano stesso riporta tra i propri obiettivi.
(continua)

ArticleImage

Recoaro, ritratti di donne al Caffè Municipale

Di Marta Cardini | oggi alle 16:17

L'artista Giannino Scorzato, paesaggista e ritrattista, torna ad esporre al Caffè Municipale di Recoaro durante il mese di marzo, con un omaggio alle donne. L'artista esporrà una serie di ritratti di donne di tutte le età (bimbe, ragazze, donne, anziane), in occasione della Festa della donna. La mostra sarà poi visitabile per tutto il mese di marzo.
(continua)

ArticleImage

Valdagno, un incontro su tessile, moda e lifestyle

Di Comunicati Stampa | oggi alle 15:00

Si terrà domani, giovedì 23 febbraio 2017, alle 20.30 presso l'aula magna dell'I.T.I. "V.E. Marzotto" di Valdagno (Viale Carducci, 9) il secondo appuntamento del ciclo "Valle dell'Agno: un percorso per un nuovo sviluppo", promosso dal Comune di Valdagno in collaborazione con Gruppo Area e Guanxinet. La serata sarà focalizzata sul tema "Tessile, moda e lifestyle: quali sono i profili richiesti?" e verrà introdotta dagli interventi dell'Assessore alle Attività Produttive del Comune di Valdagno, Liliana Magnani, dalla dirigente dell'I.T.I. "V.E. Marzotto", Afra Gecele e dal direttore di Local Area Network, Luca Romano.

Coordinati da Laura Cailotto dell'Associazione "Giuseppe Benetti", prenderanno poi la parola i rappresentanti delle aziende del settore. Ospiti della serata saranno Riccardo Bicego (Bottonificio Bicego), Alessandro Consolrato (Alberto Greco Fashion), Francesca Dal Balcon (HR Valentino spa sede Maglio di Sopra), Leonardo Guiotto (Armani) e Luca Vignaga (HR Marzotto spa).

 


(continua)

ArticleImage

Pfas, dialogo costruttivo tra Arpav, Ulss e aziende agricole

Di Note ufficiali | oggi alle 14:34

Continua l'attività di monitoraggio delle acque di abbeverata da parte dei tecnici dell'ULSS 8 Berica, in stretta collaborazione con gli esperti dell'ARPAV regionale e con la piena disponibilità delle aziende agricole del territorio. Con queste ultime,si legge in una nota di ULSS 8, proprio nella giornata di ieri, si è svolto un incontro durante il quale sono state individuate delle soluzioni condivise per quelle realtà nelle quali i risultati degli esami già effettuati hanno suggerito l'opportunità di prendere delle misure cautelative: alcune di esse si allacceranno alla rete dell'acquedotto, già garantita dai filtri installati dal Gestore, mentre altre effettueranno dei lavori di scavo con l'obiettivo di pescare l'acqua più in profondità.
(continua)

ArticleImage

Consorzio Alta Pianura Veneta: presto al via i lavori per la messa in efficienza dell’impianto idrovoro Zerpa ad Arcole

Di Note ufficiali | oggi alle 10:57

Il progetto che prevede l'ammodernamento e potenziamento dell'impianto idrovoro Zerpa ad Arcole (VR), con sostituzione delle apparecchiature elettromeccaniche, per un importo di 600mila euro, è stato approvato ed a fine 2016 sono stati affidati i lavori in appalto. È imminente, quindi, l'inizio delle attività. "L'impianto Zerpa risale al 1960 ed attualmente presenta delle sensibili carenze, al punto da rendere improcrastinabile un intervento di adeguamento ed ammodernamento. Infatti, a fronte di una portata nominale di 7 m3/s, le tre pompe riescono oggi a sollevare un quantitativo d'acqua stimato in 5,5 - 5,8 m3/s. Alla luce dei recenti eventi meteorologici, si rende necessario ed urgente intervenire per adeguare l'impianto". Con queste parole il presidente del Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta, Silvio Parise, descrive l'esigenza di intervenire al più presto sull'impianto di riferimento del collettore Zerpano, che rappresenta il recapito finale dell'omonimo bacino idraulico consorziale, dell'estensione complessiva di oltre 8.000 ettari.
(continua)

ArticleImage

Prima Noi interviene sul caso della consegna delle tessere elettorali da parte dei recoaresi

Di Note ufficiali | oggi alle 09:18

E' un bene la mobilitazione dei cittadini su cui abbiamo spinto molto in questi mesi di attività, anche se in questo caso abbiamo l'impressione che si stiano prendendo lucciole per lanterne alimentando confusione su confusione su un problema che invece è chiarissimo in ogni suo aspetto. Non si può dire: "si alla buona accoglienza" senza divenire complici di uno Stato che fino ad ora ha favorito i flussi verso l'Italia generando le criticità che solo adesso in colpevole ritardo un pò tutti riconoscono. Se il Prefetto accetterà le richieste di questi "recoaresi attivi", una ventina di sedicenti profughi saranno comunque piazzati in paese, mentre il resto dei millantatori africani sarà distribuito in altri comuni della zona. Questo è quello che si legge in una nota del Comitato Prima Noi.
(continua)



ArticleImage

Bartelle: “Minacce a Bebe Vio, serve più vigilanza in rete”

Di Note ufficiali | oggi alle 17:28

"Lo sdegno è ancora grande: occorre vigilare di più, la rete non può continuare ad essere il 'Paese del Bengodi' in cui non vale alcuna regola". Il giorno dopo il caso-Bebe Vio, la Consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Patrizia Bartelle interviene in solidarietà della schermitrice veneta, medagliata alle ultime Paraolimpiadi di Rio e oggetto di minacce a sfondo sessuale su Facebook. "La libertà - rileva l'esponente pentastellata - sia essa quella di stampa o di espressione, sono diritti che in Italia vengono riconosciuti dalla Costituzione e che nessuno intende limitare. Va in ogni caso sottolineato che esiste da tempo un problema di sicurezza in 'rete', dove chiunque, anche nascondendosi dietro a 'fake' e a false identità, può insultare, minacciare e distruggere la vita degli altri, rendendola impossibile.
(continua)

ArticleImage

Referendum, Moretti: “Le categorie economiche hanno ragione"

Di Note ufficiali | oggi alle 16:52

"Concretezza e contenuti, e per favore: basta slogan inutili. Hanno ragione le categorie economiche a dire quello che da tempo denunciamo: dietro il referendum c'è un inganno che anche il mondo del lavoro e delle imprese ha ben compreso. Zaia vuol fare credere ai veneti che è attraverso questo strumento che si ottiene più autonomia quando è invece solo attraverso la negoziazione con il governo che si potranno indicare le materie su cui avere maggiori competenze". Così in una nota la Consigliera regionale del Partito Democratico Alessandra Moretti.
(continua)

ArticleImage

Fracasso: "Veneto Strade e Veneto Acque, serve un intervento urgente della Regione"

Di Note ufficiali | oggi alle 16:39

"La Regione deve intervenire per risolvere la situazione di Veneto Strade in questo delicato momento transitorio e dedicare maggiore attenzione a Veneto Acque per assicurare un servizio di qualità a tutti i cittadini, a partire da quelli che vivono nelle zone contaminate da Pfas. Finora le risposte sono state insufficienti". Lo sostiene Stefano Fracasso, il Capogruppo del Partito Democratico che in Prima commissione, si legge in una nota, ha votato contro sul Rendiconto delle società partecipate. "Questi sono i nodi più importanti che devono essere sciolti. La situazione di Veneto Strade è grave - puntualizza Fracasso - le passività sono notevoli e non dipendono soltanto dai trasferimenti statali alle Province.
(continua)

ArticleImage

Referendum sull'autonomia del Veneto, Zanoni: "Non è tutto oro quel che luccica"

Di Note ufficiali | oggi alle 16:07

"Un referendum è sempre un'opportunità per i cittadini di esprimere direttamente quello che pensano; resta però da chiedersi cosa in sostanza andranno davvero a decidere i veneti. Ci sono tante domande che devono trovare risposta, a partire da cosa accadrà il giorno dopo, nel momento in cui vinceranno i sì al referendum. Perché la vittoria è scontata, chiedere ‘volete più autonomia?' è come chiedere ‘volete che vi abbassino le tasse?'. E allora per avere solo una conferma, potevamo accontentarci di un bel sondaggio e ce la saremmo cavata con 10mila euro". A sostenerlo è il Consigliere regionale del Partito Democratico Andrea Zanoni che commenta così, in una nota, la legge approvata ieri in aula sul referendum consultivo per l'autonomia del Veneto.
(continua)

ArticleImage

Baldin: “Necessario rivedere le liberalizzazioni delle aperture degli esercizi commerciali”

Di Note ufficiali | oggi alle 15:14

La consigliera regionale del Movimento Cinque Stelle Erika Baldin ha presentato una mozione in cui "chiede che la Giunta regionale si attivi subito, nei confronti del Parlamento e del Governo nazionale, al fine di sollecitare un intervento normativo che vada in direzione contraria a quanto previsto dal Decreto cosiddetto ‘Salva Italia', di modo che le competenze legislative in materia di liberalizzazione delle aperture e degli orari del commercio siano riportate in capo alla Regione". "La richiesta - spiega l'esponente Pentastellata in una nota - trae origine dal Decreto Legge n. 201 del 6 dicembre 2011, e successive modifiche, che ha normato la liberalizzazione degli orari e delle aperture degli esercizi commerciali, sottraendo potere alle Regioni. Invero, una Proposta di Legge che apporti modifiche al ‘Salva Italia' è attualmente ferma al Senato, presso la competente commissione, e contestualmente è stato presentato, in Conferenza Stato - Regioni, un analogo documento di condivisione della comune volontà di modificare la normativa in materia".
(continua)

ArticleImage

Moretti: “Diabetici, stangata sulle visite mediche per il rinnovo della patente. La Regione intervenga per coprire una parte delle spese”

Di Note ufficiali | oggi alle 14:38

"Ogni anno migliaia di persone affette da diabete e sottoposte a trattamento insulinico devono effettuare costosi esami medici per l'idoneità alla guida, ben 322 euro di cui 300 di competenza regionale. Una spesa non indifferente che potrebbe essere ‘alleviata' da un intervento della Giunta". L'appello, tramite una mozione di cui è prima firmataria, arriva dalla Consigliera regionale del Partito Democratico Alessandra Moretti. "In Veneto i malati di diabete sono circa 70 mila - puntualizza l'esponente democratica - ma i numeri sono in costante aumento. In seguito alle modifiche degli articoli 119 e 126 del Codice della strada, la visita presso le commissioni mediche delle Ulss è diventata obbligatoria ogni 12 mesi anziché 24, raddoppiando di fatto i costi.
(continua)



ArticleImage

Lobby gay a Vicenza? L'Arcigay non ha nemmeno una sede

Di Pietro Zanella | 1 ora e 41 minuti fa

Siamo un paese sotto assedio: ci sono gay ovunque. Sembra questa l'opinione comune di una parte di popolo rimasto indignato dopo lo scoop de "le Iene" di domenica sera. Un'idea corroborata da fatti, nomi, sensazioni; mica scherzi. Gay a Sanremo, gay in tv, travestiti con il vitalizio da parlamentare, tanta roba, abbastanza perchè l'ala meno "moderna" dell'opinione pubblica, quella spesso composta da veri e propri leoni da tastiera, possa urlare al complotto. A fornire la prova madre, dopo anni di speculazioni, ci avrebbe pensato la trasmissione di Mediaset: palazzo Chigi paga i festini, vere proprie orge tra uomini, tramite l'Unar. La lobby gay esiste ed è più massonica della massoneria stessa. Data per persa Roma, anche nella cattolica Vicenza c'è chi non si sente più sicuro di nulla.
(continua)

ArticleImage

La bella addormentata al Teatro Comunale di Vicenza

Di Comunicati Stampa | oggi alle 17:23

Appuntamento imperdibile, per gli appassionati di danza e balletto classico, al Cinema al Ridotto del Teatro Comunale di Vicenza; martedì 28 febbraio alle 20.00 in diretta via satellite dalla Royal Opera House di Londra, sarà trasmesso il balletto "La Bella Addormentata" coreografia di Marius Petipa, e con le revisioni di Frederick Ashton, Anthony Dowell e Christopher Wheeldfon, musica di Tchaikovsky; l'orchestra della Royal Opera House sarà diretta da Koen Kessels, interpreti sono i solisti del Royal Ballet; il cast comprende Marianela Nuñez nel ruolo della Principessa Aurora, Vadim Muntagirov nel ruolo del Principe Florimund e Claire Calvert nei panni della Fata Lilla. Il balletto, in tre parti, dura circa 3 ore, compresi due intervalli.
(continua)

ArticleImage

Recoaro, ritratti di donne al Caffè Municipale

Di Marta Cardini | oggi alle 16:17

L'artista Giannino Scorzato, paesaggista e ritrattista, torna ad esporre al Caffè Municipale di Recoaro durante il mese di marzo, con un omaggio alle donne. L'artista esporrà una serie di ritratti di donne di tutte le età (bimbe, ragazze, donne, anziane), in occasione della Festa della donna. La mostra sarà poi visitabile per tutto il mese di marzo.
(continua)

ArticleImage

Valdagno, un incontro su tessile, moda e lifestyle

Di Comunicati Stampa | oggi alle 15:00

Si terrà domani, giovedì 23 febbraio 2017, alle 20.30 presso l'aula magna dell'I.T.I. "V.E. Marzotto" di Valdagno (Viale Carducci, 9) il secondo appuntamento del ciclo "Valle dell'Agno: un percorso per un nuovo sviluppo", promosso dal Comune di Valdagno in collaborazione con Gruppo Area e Guanxinet. La serata sarà focalizzata sul tema "Tessile, moda e lifestyle: quali sono i profili richiesti?" e verrà introdotta dagli interventi dell'Assessore alle Attività Produttive del Comune di Valdagno, Liliana Magnani, dalla dirigente dell'I.T.I. "V.E. Marzotto", Afra Gecele e dal direttore di Local Area Network, Luca Romano.

Coordinati da Laura Cailotto dell'Associazione "Giuseppe Benetti", prenderanno poi la parola i rappresentanti delle aziende del settore. Ospiti della serata saranno Riccardo Bicego (Bottonificio Bicego), Alessandro Consolrato (Alberto Greco Fashion), Francesca Dal Balcon (HR Valentino spa sede Maglio di Sopra), Leonardo Guiotto (Armani) e Luca Vignaga (HR Marzotto spa).

 


(continua)

ArticleImage

Gli studenti vicentini a scuola di Gelato Gourmet di alta Qualità

Di Comunicati Stampa | oggi alle 14:29

Anche quest'anno si è tenuto, presso i laboratori e le aule dell'Istituto Alberghiero Almerico da Schio, l'atteso corso di gelateria tenuto dal Maestro Gelatiere Guido Zandonà delle gelaterie Ciokkolatte, presenti a Vicenza in corso Fogazzaro, campioni d'Italia nel 2015 e vice-campioni nel 2016 secondo il famoso sito "Il Gastronauta" del giornalista Davide Paolini. Quest'anno gli studenti delle classi quarte hanno avuto la possibilità di imparare e padroneggiare la raffinata arte del gelato artigianale di qualità, cimentandosi con la creazione di gusti classici e conosciuti come il fior di latte ( con latte a Km 0), il cioccolato ed i sorbetti alla frutta, ma provando anche a creare nuove combinazioni Gourmet, sotto l'occhio attento del loro Maestro.

(continua)

ArticleImage

"La vedova allegra" al Teatro Comunale di Vicenza

Di Comunicati Stampa | Martedi 21 Febbraio alle 16:24

Si ritorna alla tradizione con gli spettacoli fuori abbonamento al Teatro Comunale di Vicenza: domenica 26 febbraio alle 16.00 la Compagnia Corrado Abbati presenterà una delle operette più famose di tutti i tempi "La Vedova Allegra", libretto di Victor Léon e Leo Stein da un soggetto di Henri Meilhac, musica di Franz Lehár, edizioni per l'Italia Suvini-Zerboni. Si tratta senza dubbio del titolo più importante della storia dell'operetta, sicuramente il più rappresentato al mondo, perfetta incarnazione dello spirito del genere che riesce a fondere le melodie del valzer con la trama della divertente commedia romantica, naturalmente a lieto fine. Di questo vero e proprio pezzo di culto del genere, Corrado Abbati cura l'adattamento e la regia, mentre le coreografie sono di Giada Bardelli, scene di Stefano Maccarini, costumi di Artemio Cabassi, la direzione musicale è di Marco Fiorini.
(continua)






ArticleImage

Per i soci traditi BPVi e Veneto Banca avanza l'ipotesi warrant: un affare... rischioso

Di Giancarlo Marcotti | ieri alle 21:57

C'è un altro termine che è entrato nel vocabolario degli azionisti di BPVi e Veneto Banca, un vocabolo che la maggior parte di loro, prima d'ora, non conosceva, si tratta di: warrant. Lo aveva evocato il Presidente di Quaestio, Alessandro Penati, ancora tempo fa, poi ... l'idea era stata accantonata per "impraticabilità", ora invece sembra tornata di moda. Pare proprio che venga fatta circolare sui media questa ulteriore proposta ai vecchi azionisti per "capire l'effetto che fa", insomma per saggiare le reazioni della "Piazza". In teoria dovrebbe essere un mezzo per consentire ai vecchi azionisti della Banca di recuperare parte delle perdite subite, "puntando" sul risanamento delle nostre Popolari e quindi sulla loro rivalutazione, ma è bene fare immediatamente alcune osservazioni. Innanzitutto diciamo cosa è un warrant.
(continua)

L'incontro di Pierpaolo Baretta con Luigi Ugone e la delegazione di "Noi che credevamo nella BPVi": noi c'eravamo

Di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) | Martedi 21 Febbraio alle 17:06

Pierpaolo Baretta, sottosegretario dell'Economia e delle Finanze, lo abbiamo incontrato e intervistato per la prima volta a Vicenza il 26 novembre 2016 in occasione dello "sfortunato" convegno beffa organizzato sul flpo della Banca Popolare di Vicenza  al teatro cittadino dal sindaco e presidente della provincia di Vicenza, Achille Variati, mal guidato dal presidente di una sedicente Associazione nazionale, e disertato dalle vere e più consistenti Associazioni che rappresentano la maggior parte dei soci delle due ex Popolari venete. Tra queste quella più fattiva a Vicenza, "Noi che credevamo nella BPVi", lo aveva invitato alla sua grande assemblea del 4 febbraio scorso trasmessa in diretta streaming su VicenzaPiu.tv e ora disponibile sul canale Youtube di VicenzaPiu.com ma, impossibilitato a venire per altri impegni, il sottosegretario di origini anagrafiche veneziane e di formazione sindacale tra i metalmeccanici della Cisl aveva invitato il presidente dell'Associazione, Luigi Ugone, a Roma per un incontro riservato proprio a Noi che Credevamo nella BPVi.


(continua)

ArticleImage

Arav: allevatori veneti protagonisti a Montichiari

Di Note ufficiali | Martedi 21 Febbraio alle 15:18

Risultati straordinari per gli allevatori veneti a Montichiari (BS), in occasione della tre giorni di Mostre zootecniche bovine, da poco concluse. Numerosi risultati per la Bruna, ma anche per la Frisona, con la veronese Destry Marica campionessa delle primipare intermedie al Dairy Show, tra 150 partecipanti. "L'esperienza di Montichiari si è rivelata ancora una volta vincente per noi allevatori veneti - commenta il presidente dell'Associazione allevatori del Veneto, Floriano De Franceschi - e siamo riusciti a portare a casa dei posizionamenti decisamente buoni. Risultati che sono il frutto di un lavoro quotidiano, che parte dalla genetica ed arriva nelle stalle, dove gli allevatori si prendono cura degli animali e del loro benessere. Un lavoro importante, che ci caratterizza e che, in tal modo, ci permette di produrre un latte di qualità e carne altrettanto eccellente".
(continua)

ArticleImage

La giungla di chi "tutela" migliaia di soci di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca: l'indagine su numeri da paura. Scriveteci a bpvi@vicenzapiu.com

Di Giovanni Bertacche | Martedi 21 Febbraio alle 09:23

Se 118.000 e passa soci (loro dicono risparmiatori) della Banca Popolare di Vicenza e circa 88.000 di Veneto Banca sono stati "traditi" dalle due ex Popolari a trazione Gianni Zonin, la prima, un presidente a cui, dicono gran parte dei suoi "membri", il cda rispondeva, e Vincenzo Consoli, la seconda, un direttore generale e amministratore delegato, che, comunque lo dice la legge, a un cda rispondeva, è da tempo accesa la discussione sulle responsabilità, noi diremmo corrresponsabilità visto che la mala gestio era di base e interna ai futuri crac di fatto, di chi doveva controllare  e non la ha fatto con efficienza, a giudicare dai risultati. Banca d'Italia e Consob (nella foto doci BPVi in assembea il 4 febbraio e malore di uno di loro).
(continua)

ArticleImage

Fusione tra Aim Vicenza e Asgm Verona, Daniele Ferrarin per M5S: è un rischio anche per sanzione milionaria di AEEGSI ai veronesi

Di Note ufficiali | Domenica 19 Febbraio alle 19:47

Con riferimeno a notizie di stampa dello scorso mese di gennaio, che lanciavano l'ipotesi di una fusione tra Aim s.p.a e Asgm di Verona s.p.a., Daniele Ferrarin, portavoce consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Vicenza, in una nota, che pubblichiamo, ricorda che fin da subito il Movimento Cinque stelle di Vicenza ha invitato il sindaco Achille Variati a procedere con la massima cautela nella vicenda e, soprattutto, ad escludere l'ipotesi di quotazione in Borsa delle aziende. Da tempo girano notizie poco rassicuranti sulle difficoltà gestionali dell'Azienda di Verona e delle sue partecipate: una conduzione aziendale non rispettosa delle regole e fortemente politicizzata.
(continua)

ArticleImage

Veneto Banca, CorVeneto: Mion nelle assemblee BPVi, Lanza in tour tra soci e sindaci e in 15 giorni il piano per i casi sociali

Di Rassegna Stampa | Domenica 19 Febbraio alle 11:00

Un piano d'incontri con i soci, da moltiplicare con l'aiuto dei sindaci, con cui parlerà nel vertice convocato giovedì dal sindaco di Montebelluna, Marzio Favero. E subito dopo un'altra iniziativa: «Ho chiesto alla neo-consigliera Paola Pierri, che ha grandi esperienze sia di banca che di filantropia, di costruire il progetto per usare i 30 milioni destinati ai soci socialmente disagiati. In tempi rapidissimi: un paio di settimane». Massimo Lanza, presidente di Veneto Banca, fa partire l'offensiva finale sui rimborsi ai soci per le azioni azzerate. Il conto alla rovescia è inesorabile, alla scadenza delle adesioni, il 15 marzo, mancano venti giorni. Inutile chiedergli delle perdite del bilancio 2016 o dell'esito dell'ispezione Bce sui crediti chiusasi la scorsa settimana («sintonia perfetta tra banca e team ispettivo: attendiamo la relazione»).
(continua)



Leggi tutti

ArticleImage

Nidi in famiglia: in Fiera a Vicenza formazione per 600 operatori da tutto il veneto

Di Comunicati Stampa | Sabato 18 Febbraio alle 10:53

In Veneto sono attivi 346 Nidi in Famiglia con circa 607 collaboratori educativi e organizzativi,

garantendo un posto al nido a più di 2.200 bambini. Oggi l'evento formativo organizzato dalla Regione del Veneto e dalla Fondazione Centro Produttività Veneto, alla presenza dell'Assessore regionale ai Servizi Sociali Manuela Lanzarin
Si sono dati appuntamento in Fiera di Vicenza da tutto il Veneto, per un evento di aggiornamento organizzato dalla Fondazione Centro Produttività Veneto, la cui nota pubblichiamo, nell'ambito del progetto regionale Nidi in Famiglia. Ad accogliere i 600 operatori, l'Assessore regionale ai Servizi Sociali Manuela Lanzarin con il dott. Alessandro Testolin, presidente del CPV. Proprio la Regione del Veneto, infatti, negli ultimi anni ha dedicato una particolare attenzione al fenomeno, con l'obiettivo da una parte di tutelare bambini e genitori, dall'altra di sostenere - attraverso un quadro normativo chiaro - un servizio che si è dimostrato efficace nel rispondere alle esigenze delle famiglie e allo stesso tempo nel creare nuove opportunità di lavoro.


(continua)

Pfas, per la Miteni parla il prof. Angelo Moretto. Per le Istituzioni tutti parlano ma nessuno decide

Di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) | Venerdi 17 Febbraio alle 23:36

Sul caso Pfas un fatto, che nessuno sottolinea perchè tragicamente tipico in questa Italia in dissoluzione se non nei proclami che ci dispensano "ogni altro giorno" i premier rottamandi e post Dalema alla Matteo Renzi, i governatori di regione scivolosi e post Galan alla Luca Zaia e i sindaci e presidenti di provincia "ignoranti" (del flop BPVi, del fumo di Matteo Quero e dei silenzi omertosi di Antonio Bortoli) e post Hüllweck e Schneck alla Achille Variati, è l'assenza di una voce forte e attendibile, quella delle Istituzioni, che dicono, blaterano e si rimbalzano le responsabilità, se ne hanno, o amplificano i timori della gente, se ce ne fosse motivo. Premier, governatori e presidenti di provincia non fanno nulla o non fanno abbastanza in base a dati scientifici e a leggi certe per evitare o gestire i problemi, se ci sono, per smentirli, se non ci sono, per zittire, se sbagliano, o dar voce, se hanno ragione, ai loro colleghi politici, esperti in tutto, dalla finanza all'inquinamento, ma, comunque, sempre in ritardo sui fatti e sempre all'inseguimento della pancia della gente.


(continua)

ArticleImage

Il Vescovo Mons. Beniamino Pizziol sabato incontra gli amministratori locali del Vicentino

Di Comunicati Stampa | Venerdi 17 Febbraio alle 13:34

Dopo la positiva esperienza vissuta lo scorso anno in occasione del Giubileo degli amministratori locali che vide la presenza di oltre ottanta sindaci dell'area berica, il vescovo di Vicenza, Mons. Beniamino Pizziol, rinnova anche quest'anno l'invito per un momento di confronto e riflessione sui temi che - con le legittime e doverose differenze - stanno a cuore tanto alla Chiesa quanto ai Comuni. L'incontro tra mons. Pizziol e gli amministratori locali si terrà sabato 18 febbraio dalle 15 alle 17 al Centro pastorale "Onisto" in Borgo Santa Lucia. Il tema scelto per il dialogo di quest'anno è quello della costruzione di reti educative che sappiano coinvolgere e valorizzare positivamente i diversi soggetti presenti sul territorio, comuni e parrocchie in primo luogo.
(continua)

ArticleImage

Carenza di personale all'anagrafe, Usb di Vicenza: subito assunzioni vere

Di Note ufficiali | Mercoledi 15 Febbraio alle 21:44

Non hanno bisogno di mettersi in fila gli Assessori ed i Dirigenti comunali per avere un certificato o una carta d'identità e quindi non vivono in prima persona il disagio di un servizio il cui personale è ridotto all'osso e sempre sotto organico: esordisce così in una nota che pubblichiamo Usb Federazione di Vicenza Pubblico Impiego a firma Federico Martelletto. Il personale, continua Usb, sta scoppiando, è travolto da carichi di lavoro con relativo stress e born out. A mettersi in fila, soprattutto nei pomeriggi di martedì e giovedì, sono soprattutto lavoratori come lavoratori sono gli addetti allo sportello su cui pesa la promessa non mantenuta di nuovo personale per far fronte a pratiche anagrafiche sempre più complesse in una società in continuo mutamento in cui le famiglie ed i singoli, al di là delle belle parole, delle autocertificazioni e dell'informatizzazione, hanno sempre, anzi di più rispetto al passato, necessità degli uffici anagrafe.
(continua)

ArticleImage

Hit Dog Show 2017, successo per la due giorni dedicata alla cinofilia italiana

Di Comunicati Stampa | Domenica 12 Febbraio alle 20:38

Sono stati più di 1700 i cani che hanno sfilato in Fiera a Vicenza nella due giorni targata HIT DOG SHOW 2017, manifestazione organizzata nell'ambito di HIT SHOW 2017, salone internazionale dedicato alla caccia, al tiro sportivo e alla difesa personale. Una conferma della grande vitalità di un settore che non ha risentito della crisi e di una passione per gli animali che sta sempre più conquistando il pubblico italiano. In passerella, nel corso della prima giornata, sono sfilati 1033 esemplari di tutte le razze di cani da caccia, ma alla fine il primo premio dell'Esposizione Nazionale dei Raduni di Razza Vicenza CAC è andato a un bassotto tedesco nano a pelo ruvido proveniente dall'allevamento Casa Mainardi di Virgilio (Mantova). Il bassotto ha battuto un Kurzhaar femmina dell'allevamento dei Tre Laghi di San Biagio (Mantova).
(continua)

ArticleImage

Decreto sicurezza, Luca Fantò per il PSI del Veneto: siamo soddisfatti ma si eviti il rischio di sindaci "giustizieri"

Di Note ufficiali | Domenica 12 Febbraio alle 15:21

Il PSI del Veneto accoglie con soddisfazione il Decreto sicurezza presentato dal Ministro dell'Interno, scrive in una nota che pubblichiamo Luca Fantò Segretario regionale PSI Veneto. Sono infatti almeno due anni che il PSI ha presentato in Parlamento le sue proposte sulla distribuzione di pochi migranti per ogni comune, sull'accelerazione espulsioni degli irregolari, sulla conoscenza della lingua e della Costituzione per chi resta e sull'impiego in lavori socialmente utili a fronte dell'accoglienza ricevuta. L'integrazione ha bisogno di regole. Il Decreto del Ministro degli Interni sembra muoversi in questa direzione. Se esiste qualche perplessità, essa è legata al rischio, soprattutto qualora dovesse essere prevista la possibilità per gli Enti Locali di comminare pene di natura penale ed in particolar modo la reclusione, di trasformare la figura del Sindaco amministratore, in Sindaco giustiziere.
(continua)



ArticleImage

Stanga, cento anni del voto a Maria Regina della Pace che salvò la città

Di Comunicati Stampa | Lunedi 20 Febbraio alle 11:42

Ricorre quest'anno un centenario importante per la comunità ecclesiale vicentina. Il 25 febbraio 1917, mentre la prima guerra mondiale entrava nelle sue fasi più drammatiche e il fronte si avvicinava pericolosamente alla città di Vicenza (costringendo peraltro le popolazioni dell'altopiano di Asiago al profugato), il vescovo Rodolfi e l'allora sindaco Muzani formularono il voto alla Madonna di Monte Berico che, se la città fosse stata risparmiata dall'invasione austroungarica, l'8 settembre sarebbe divenuto nel territorio comunale giorno festivo e sarebbe stata costruita in città una nuova chiesa intitolata a Maria Regina della Pace. La città venne effettivamente risparmiata dalla distruzione della guerra, l'8 settembre - Natività della Vergine - divenne di fatto la festa patronale della città e della diocesi e nel quartiere denominato della "stanga" (probabilmente per la presenza di una postazione di pagamento del dazio) alla periferia est della città nacque una nuova parrocchia dedicata a Santa Maria Regina della Pace (la chiesa e le opere parrocchiali verranno completate a metà degli anni '20).
(continua)

ArticleImage

Cimitero ex israelitico di Vicenza, area da decenni "pappabile" preda

Di Paola Farina | Domenica 19 Febbraio alle 11:33

Nel 2004 io e altri miei amici abbiamo provveduto a manifestare il nostro grande disappunto contro il sindaco Enrico Hüllweck (Forza Italia e Lega), che voleva dare una diversa destinazione all'area cimiteriale. Se il sindaco Achille Variati (PD, renziani e compagnucci vari) crede in un trattamento migliore, si sbaglia. Non faccio sconti a nessuno. Ma possibile che il Comune non abbia copia del progetto che io, che non ho mai fatto politica, ho in mie mani consegnatomi dall'allora assessore Piazza? Ma che ci fanno i nostri politici con i progetti elaborati dalle precedenti amministrazioni?
(continua)

ArticleImage

Strada di Lobia, Acque Vicentine: al via i lavori di fognatura e acquedotto

Di Comunicati Stampa | Sabato 18 Febbraio alle 11:30

Arriva una nuova rete di fognatura e acquedotto in strada di Lobia a Vicenza. Dopo la predisposizione del cantiere in corso in questi giorni, i lavori Acque Vicentine entreranno nel vivo a partire dalla prossima settimana con le operazioni di scavo e posa delle nuove tubature che consentiranno di estendere il servizio alle utenze della via oggi sprovviste. Per consentire l'intervento e garantire le massime condizioni di sicurezza, sarà necessario procedere alla chiusura della strada al transito, con l'esclusione dei residenti che potranno circolare nei tratti non soggetti al cantiere. Sarà inoltre garantito l'accesso pedonale alle abitazioni e agli esercizi commerciali. Le modifiche alla viabilità sono segnalate in loco. I lavori avranno una durata di circa 5 mesi, salvo imprevisti o condizioni meteorologiche avverse.
(continua)

Pfas, per la Miteni parla il prof. Angelo Moretto. Per le Istituzioni tutti parlano ma nessuno decide

Di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) | Venerdi 17 Febbraio alle 23:36

Sul caso Pfas un fatto, che nessuno sottolinea perchè tragicamente tipico in questa Italia in dissoluzione se non nei proclami che ci dispensano "ogni altro giorno" i premier rottamandi e post Dalema alla Matteo Renzi, i governatori di regione scivolosi e post Galan alla Luca Zaia e i sindaci e presidenti di provincia "ignoranti" (del flop BPVi, del fumo di Matteo Quero e dei silenzi omertosi di Antonio Bortoli) e post Hüllweck e Schneck alla Achille Variati, è l'assenza di una voce forte e attendibile, quella delle Istituzioni, che dicono, blaterano e si rimbalzano le responsabilità, se ne hanno, o amplificano i timori della gente, se ce ne fosse motivo. Premier, governatori e presidenti di provincia non fanno nulla o non fanno abbastanza in base a dati scientifici e a leggi certe per evitare o gestire i problemi, se ci sono, per smentirli, se non ci sono, per zittire, se sbagliano, o dar voce, se hanno ragione, ai loro colleghi politici, esperti in tutto, dalla finanza all'inquinamento, ma, comunque, sempre in ritardo sui fatti e sempre all'inseguimento della pancia della gente.


(continua)

ArticleImage

Le "sentinelle per la sicurezza" non si fermano, Vicenza ai Vicentini: ieri sera passeggiate in Corso Fogazzaro

Di Comunicati Stampa | Venerdi 17 Febbraio alle 13:41

Incuranti di ogni polemica, ieri sera giovedì 16 Febbraio le "sentinelle per la sicurezza" di Vicenza ai Vicentini hanno ripreso l' attività serale di presidio del territorio: inizia così la nota di Vicenza ai Vicentini che pubblichiamo di seguito. A seguito dell'appello lanciato nei giorni scorsi dai commercianti di Corso Fogazzaro, sono state "battute" le zone adiacenti Piazza San Lorenzo, Piazzale del Mutilato, San Rocco e tutto corso Fogazzaro al fine di dare un concreto segnale di presenza anche in pieno centro storico, dove con la complicità e l'incapacità di un' amministrazione che ha desertificato il cuore della città, la penetrazione del degrado e dell' illegalità si è fatta ormai intollerabile. L'occasione è stata utile per incontrare alcuni titolari delle attività commerciali in loco che hanno condiviso l'iniziativa delle Sentinelle sottolineando la necessità di intervenire con iniziative volte soprattutto alla rivitalizzazione dell'area, letteralmente un "deserto" dalle 20.30 in poi.
(continua)

ArticleImage

Fidas e formazione giovanile: il volontariato come forza della natura

Di Note ufficiali | Martedi 14 Febbraio alle 09:21

Fidas Vicenza è sinonimo di volontariato, altruismo e solidarietà. Ma non è tutto. L’associazione di donatori di sangue, che nel Vicentino conta ben 18mila donatori con all’attivo più di 30mila sacche di sangue donate, fa anche formazione e, soprattutto, educazione. Percorsi mirati, soprattutto a bambini e giovani, ai quali l’Associazione, prima federata in Veneto e terza a livello nazionale, intende trasmettere dei principi educativi sani per la propria salute e capaci di generare circoli virtuosi di solidarietà. “Questo è ciò che riteniamo, con un pizzico di soddisfazione, ma senza esagerare – spiega il presidente del Gruppo Fidas San Bortolo e San Giovanni Battista di Laghetto, Luciano Volpato – di aver fatto con ben 235 studenti della Primaria di via Prati e delle secondarie di primo grado Trissino e Ghirotto. Un percorso guidato che ha stimolato i ragazzi e fatto emergere la loro naturale propensione all’altruismo”.

 


(continua)


Commenti degli utenti

Martedi 21 Febbraio alle 16:21 da kairos
In Cimitero acattolico, Variati: "Mai pensato di trasformalo in un parco"

Martedi 21 Febbraio alle 11:16 da Luciano Parolin (Luciano)
In Pochi iscritti alle elementari, scuole a rischio
Un popolo, una Nazione senza figli non ha futuro, è destinata ad estinguersi. Ma probabilmente, interessa a pochi. Ho lasciato la scuola da un decennio quando era al massimo dell'espansione, con poca presenza di stranieri. Nel 1988, chiusero la Scuola Media Palladio di Contrà Santa Maria Nova che aveva 10 corsi per 30 classi e quasi 1.000 Alunni. Alla chiusura mi trasferisco alla Maffei di Santa Caterina seguendo il Preside G.A. Novello anche lì con i nostri programmi, le attività, un gruppo di docenti UNITI e Validi i corsi risultarono 7 con 20 classi. Per quali motivazioni le famigli scelgono una scuola o un'altra oppure vanno nelle Paritarie? In primis l'accoglienza e la Formazione delle classi che dovrebbe essere un fatto scientifico di analisi dei bisogni delle Famiglie non tempo perso. La struttura scolastica è importante, le Maddalene hanno 100 anni, affumicate dai TIR, posta su una Nazionale. La Comunità di Maddalene, invece di progettare parcheggi farebbe meglio a pensare ad una scuola Nuova per i residenti, magari alla svedese inserita nella calma del verde e la seriola. MANCA UNA POLITICA PER LA SCUOLA quindi manca una previsione del Futuro per i Giovani. A suo tempo al sindacato scuola avevo proposto un normale orario scolastico, tutti i docenti ed alunni entrano alle ore 8 escono alle ore 16. Tutto compreso con mensa organizzata, trasporto per disabili, aula musica per concerti e orchestra scolastica, insomma un tempo pieno per tutti Alunni e Docenti. Salvati cielo dei sindacati e dei bidelli (!). Ma alla Maffei si costituì il primo Comitato Genitori legale, che ancora funziona. Ma purtroppo l'ingresso dei genitori a SCUOLA, non è tanto ben visto....Allora anche le "gamelle" hanno fallito!





Top