Caricamento...


ArticleImage

Da Gianni Mion "Noi che credevamo nella BPVi" e il direttore di VicenzaPiù. Intanto lunedì l'annuncio del Cda della Fondazione Roi e martedì l'azione di responsabilità

Di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) | oggi alle 15:52

Un primo, doppio effetto lo ha avuto la "denuncia" del convegno burla organizzato per il 26 novembre da Achille Variati e da Renato Bertelle, avvocato vero ma sedicente presidente di un'associazione di soci traditi dalla Banca Popolare di Vicenza dell'era del "cerchio stregato" di Gianni Zonin & c. (dimostreremo subito dopo questo week end al sindaco e a sostegno della richiesta di sue dimissioni per "bugie" manifeste) che l'Associazione Nazionale Azionisti Banca Popolare di Vicenza è puramente virtuale così come il suo presidente che aveva invitato da solo sul palco). Il lunedì successivo al "sabato del teatrino" politico locale il presidente Gianni Mion , ecco un "effetto", ci ha invitato per venerdì alle 16,30 a un incontro a quattrocchi con lui. E per lo stesso giorno, per le 15, lo abbiamo saputo incrociandoci nell'area di Via Btg Framarin, Mion aveva invitato, questo è l'altro effetto di una "non partecipazione" motivata alla recita del 26 novembre, anche l'Associazione Noi che credevamo nella BPVi, che oggi rende pubblico l'incontro, ragion per cui pubblichamo la sua nota e poi riferiamo del nostro incontro col presidente Mion
(continua)

ArticleImage

Il derby si tinge di biancorosso

Di Alberto Belloni | 22 minuti fa

Vicenza, 10 dicembre 2016

VICENZA-VERONA 1-0 (p.t. 0-0)

Marcatori: 68’ Galano (V)

Note: In Curva Nord circa 1.800 veronesi. Spettatori complessivi 10.697, per un incasso di quasi 109 mila euro.

La partita

Un Vicenza giudizioso e ordinato soffre solo nel primo quarto d’ora e poi ribatte colpo su colpo ai primi della classe. Nella ripresa, con la nebbia a far da padrona, il fantasista Galano trova il guizzo del vantaggio. Gli scaligeri provano a riequilibrare il risultato ma i biancorossi portano a casa i tre punti senza nemmeno soffrire troppo. La gara termina con il pubblico di fede berica che intona cori di giubilo e con la squadra arrampicata sulle reti della Sud.



(continua)

ArticleImage

La Voce del Sileno, Fabio Minazzi: "Scienza e democrazia, un contributo alla riflessione critica"

Di Emma Reda | oggi alle 16:54

Ospitiamo il terzo articolo de La Voce del Sileno, rivista on line che "intende coinvolgere tutti coloro che hanno a cuore la ricerca filosofica, culturale e in modo indipendente la propongono per un aperto e sereno confronto".

Scienza e democrazia, un contributo alla riflessione critica, di Fabio Minazzi* (nella foto) dell'Università degli Studi dell'Insubria- Varese

«Nella storia reale la parte importante è rappresentata, come è noto, dalla conquista, dal soggiogamento, dall'assassinio e dalla rapina,in breve dalla violenza. Nella mite economia politica ha regnato da sempre l'idillio. Diritto e "lavoro" sono stati da sempre gli unici mezzi d'arricchimento, facendosi eccezione, come è ovvio, volta per volta, per "questo anno". Di fatto i metodi dell'accumulazione originaria son tutto quel che si vuole fuorché idillici».

Karl Marx, Il Capitale, libro I, cap. XXIV


(continua)




Gianni Mion, presidente di BPVi, parla a tutti i Consiglieri comunali di Vicenza e a pochi assessori: con coraggio e... superficialità

Di Piero Casentini | Martedi 6 Dicembre alle 19:21

Al di là della simpatia personale che può ispirare Gianni Mion, 73enne manager padovano già braccio destro di Gilberto Benetton, da poco insediatosi sulla poltrona che in BPVi fu di Gianni Zonin, l'Innominato e innominabile almeno in ambienti istituzionali, le parole che il presidente della banca ha pronunciato in sala Bernarda lunedì 5 dicembre (qui il video integrale del suo intervento, ndr), non risultano convincenti, a partire dal cenno al suo rammarico per le dimissioni di Francesco Iorio, che, lo dice lui, gli stava pure simpatico... Nonostante Mion parli chiaro, senza inglesismi o tecnicismi, "il banchese" l'ha definito lui, a cui molti ricorrono come al latinorum di manzoniana memoria, il presidente ha evitato di affrontare alcuni nodi cruciali e dolorosi sia pure davanti a pochi assessori, a nessun rappresentante dei sindacati e a nessun delegato delle associazioni dei soci, in rotta con Variati e con la politica dello struzzo che tira fuori la testa dalla sabbia dopo la tempesta.


(continua)

Il Boys Vicenza compie gli anni il 7 dicembre 2016, il fondatore Gianni Quaiotto racconta i primi 21 e i... prossimi: belle ragazze ma non solo

Di Piero Casentini | Martedi 6 Dicembre alle 14:00


Il 7 dicembre 2016 il Boys, rinomato locale di lap dance e topless bar di Vicenza, compirà 21 anni e come regalo verrà presentato il Calendario Boys 2017 con le foto di alcune ragazze ospiti speciali del locale. Ad aprire quello che fu il primo lap dance in Italia e a "curarlo" ancora oggi, è Gianni Quaiotto, 68 anni e un passato nel mondo dell’abbigliamento, che ha raccontato ai microfoni di VicenzaPiù TV la storia della sua attività. L’inizio come locale gay, discoteca con dj alla console, nel 1996 ha lasciato il passo allo stile che grosso modo è quello che conosciamo: ragazze che ballano, variamente vestite, e che possono accompagnare i clienti nei privé. Sesso regolarmente escluso. Un locale aperto sei giorni su sette, che dà lavoro a una quarantina di persone, frequentato da gente di tutte le età, rigorosamente maggiorenni...


(continua)

Renzi si è dimesso dopo aver telefonato a Mattarella e aver detto "No" a un governo bis, il video di La7. Il Fatto: la road map per un nuovo governo con nomi e ipotesi

Di Redazione VicenzaPiù | Lunedi 5 Dicembre alle 09:35

Le dimissioni di Renzi in video su La7

IlFattoQuotidiano.it riassume in modo essenzialmente tecnico i prossimi passi dopo la telefonata di Matteo Renzi al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e dopo l'annuncio delle sue dimissioni, qui da noi commentato a caldo e in video su La7 (clicca su immagine accanto o qui), e il suo "invito" a chi "ha vinto" a fare le sue proposte.
Il presidente del Consiglio ha anticipato al capo dello Stato il contenuto della conferenza stampa in cui ha annunciato il proprio passo indietro. L'inquilino del Colle gli ha proposto di verificare la possibilità di un governo-bis, ma ha ricevuto il no netto del segretario del Pd. Assai probabili le consultazioni con i partiti, due gli scenari in campo: un nome che riesca a raccogliere una maggioranza per permettere l'approvazione di una legge elettorale oppure un governo del presidente


(continua)

M5S presenta "Vicenza. La città sbancata" seconda edizione, Alberto Spampinato di Ossigeno per l'informazione: un esempio di libertà di stampa. Ignorato da politici e media locali

Di Pietro Cotròn | Domenica 4 Dicembre alle 19:15

Organizzata, simbolicamente in sala Stucchi, il 1° dicembre da Liliana Zaltron, capogruppo in Comune del Movimento 5 Stelle, la presentazione della seconda edizione di "Vicenza. La città sbancata", il libro testimonianza sul più grave scandalo bancario della storia bancaria della Repubblica italiana che sta riguardando la Banca Popolare di Vicenza, è andata in scena con la diretta streaming dal M5S ma è stata "oscurata" dai media locali e ignorata dai politici locali, tutti, dal sindaco fino all'ultimo dei consiglieri, invitati ufficialmente dagli organizzatoti. Nessun "teatrale" primo cittadino o censurato "secondo" era presente, nessun assessore tra quelli visti al Teatro comunale il 26 novembre a partecipare ossequiosi al convegno burla sulla BPVi organizzato da Achille Variati e Renato Bertelle, ha trovato utile ascoltare le versioni reali dei fatti e non quelle del sistema di potere imperniato su Gianni Zonin, di cui Jacopo Bulgarini d'Elci ha denunciato l'abbraccio mortale al mondo politico vicentino.


(continua)

Dopo il convegno burla by Variati e Bertelle "Noi che credevamo nella BPVi" rispedisce al mittente anche la beffa: l'invito a intervento unico di 5 minuti in consiglio comunale. Il "Quattropoltrone" Achille Variati si dimetta

Di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) | Sabato 3 Dicembre alle 10:02

Dopo il convegno burla organizzato da "QuattroPoltrone" Achille Variati e da Renato Bertelle, il maladense in crisi di identità tra presidente di soci traditi o avvocato di clienti acquisiti, e dimenticando la mai effettuata convocazione chiesta dal M5S fin da settembre 2015 (cfr. "Vicenza. La città sbancata"), "è stato convocato - abbiamo scritto - a richiesta di Possamai (PD per Variati), Pupillo (Lista Variati) e Guarda (UDC con Variati) un Consiglio Comunale sulla vicenda della Banca Popolare di Vicenza in cui verranno concessi, udite udite, ben 5 minuti a un rappresentante dei Confidi (si contano con due mani ma servono migliaia di aziende che stanno per andare in crisi), a uno dei sindacati bancari (che tutelano oggi più di 5.000 dipendenti, non tutti incolpevoli ma molti sulla via del licenziamento) e a uno delle associazioni che rappresentano anche loro migliaia  di soci, i troppo pochi che si fanno coraggio tra le decine di migliaia messi sul lastrico dal sistema Zonin".


(continua)

Referendum costituzionale, il No della Lega Nord con Matteo Celebron

Di Sara Todisco | Venerdi 2 Dicembre alle 16:34

Dopo aver ascoltato dibattiti e la posizione per il Sì del sindaco Achille Variati sulla riforma, pubblichiamo le ragione del No della Lega Nord con il Segretario cittadino Matteo Celebron. Una netta contrarietà in merito alla riforma costituzionale quella della Lega ed è chiaro l'invito del Segretario ai microfoni di VicenzaPiùTv a tutti i cittadini per votare No: "si tratta di una riforma fortemente centralista che riporta a Roma materie importanti come la sanità e l'ambiente e una Regione virtuosa come il Veneto sarebbe fortemente penalizzata". Trovate le idee e le infomazioni sul referendum costituzionale qui, per andare a votare e informati.
(continua)





ArticleImage

La Voce del Sileno, Fabio Minazzi: "Scienza e democrazia, un contributo alla riflessione critica"

Di Emma Reda | oggi alle 16:54

Ospitiamo il terzo articolo de La Voce del Sileno, rivista on line che "intende coinvolgere tutti coloro che hanno a cuore la ricerca filosofica, culturale e in modo indipendente la propongono per un aperto e sereno confronto".

Scienza e democrazia, un contributo alla riflessione critica, di Fabio Minazzi* (nella foto) dell'Università degli Studi dell'Insubria- Varese

«Nella storia reale la parte importante è rappresentata, come è noto, dalla conquista, dal soggiogamento, dall'assassinio e dalla rapina,in breve dalla violenza. Nella mite economia politica ha regnato da sempre l'idillio. Diritto e "lavoro" sono stati da sempre gli unici mezzi d'arricchimento, facendosi eccezione, come è ovvio, volta per volta, per "questo anno". Di fatto i metodi dell'accumulazione originaria son tutto quel che si vuole fuorché idillici».

Karl Marx, Il Capitale, libro I, cap. XXIV


(continua)

ArticleImage

Goffredo Parise, gli Americani a Vicenza, la censura e un minestrone

Di Dario Borso | oggi alle 15:51

Il dattiloscritto de Gli Americani a Vicenza, come rivela un timbro dell'ufficio-pagamenti della Garzanti sul retro, fu consegnato da Goffredo Parise il 20 giugno 1958; in luglio la redazione de L'illustrazione italiana procedette al taglio del capitolo settimo (non avesse voluto pubblicarlo, l'autore l'avrebbe infatti semplicemente tolto dal fascicolo consegnato) su verosimile imbeccata dello stesso Livio Garzanti che pochi mesi dopo, memore dell'accusa subita di oltraggio al pudore per la pubblicazione del pasoliniano Ragazzi di vita, avrebbe imposto al nuovo romanzo di Parise Atti impuri il cambio di titolo in Amore e fervore. Gli Americani uscì così censurato nell'agosto 1958, e presto Parise passò il dattiloscritto all'amico Giorgio Lanza, che lo passò all'amico Pino Dato, che inavvertitamente lo imboscò fino al 2001.
(continua)

ArticleImage

Un doppio progetto di Vincenzo Scamozzi a Schio? L'architetto Luigi De Munari riprende e corrobora un'attribuzione di Renato Cevese

Di Piero Casentini | Venerdi 9 Dicembre alle 17:45

Vincenzo Scamozzi, il grande architetto vicentino che portò a termine molte opere di Andrea Palladio, fissò le sue regole architettoniche ne La idea dell'architettura universale, edita a Venezia nel 1615, il cui frontespizio è ben riprodotto nella sovraccoperta del primo libro scritto da Luigi De Munari, intitolato Un progetto di Vincenzo Scamozzi a Giavenale di Schio e il caso dell'oratorio ora S. Giustina.
(continua)

ArticleImage

Riccardo Barbisan della Lega Nord contesta le deviazioni mediatiche su "popolo veneto", "veniticità" e "patentino di bilinguismo"

Di Edoardo Pepe | Giovedi 8 Dicembre alle 11:51

Riccardo Barbisan, consigliere leghista della Regione Veneto, in un suo post su FB dà la sua lettura sul gran parlare che si è fatto in questi giorni sulla "venicità" del Veneto e sul "patentino di bilinguismo". Scrive Barbisan in premessa che "si tratta di un progetto di legge che è molto diverso da quello che scrive la Repubblica. Il testo è stato presentato da quattro comuni che lo hanno approvato sotto forma di delibera di consiglio. È un obbligo per il consiglio regionale discuterlo e votarlo entro 6 mesi. Ne è stata chiesta l'iscrizione all'ordine del giorno dall'opposizione nella riserva di in quinto dell'o.d.g a loro disposizione. In seguito a quei comuni se ne sono aggiunti altri quattro che, pur non figurando tra i presentatori rappresentavano circa 60 mila persone".


(continua)

ArticleImage

Sabato 10 dicembre si inaugura la Strada dei Presepi di Maddalene

Di Redazione VicenzaPiù | Mercoledi 7 Dicembre alle 15:37

Il Comitato per il recupero del complesso monumentale di Maddalene, organizzatore della Strada dei Presepi di Maddalene in collaborazione con l’Assessorato alla Partecipazione del Comune di Vicenza, con la Parrocchia di Maddalene ed con il Gruppo Alpini di Maddalene comunica che l’inaugurazione della 7^ edizione avverrà sabato 10 dicembre prossimo alle ore 15, nella chiesa di S. Maria Maddalena a Maddalene Vecchie alla presenza dell’Assessore alla Partecipazione del Comune di Vicenza Annamaria Cordova. E’ stato invitato anche il Vicesindaco Jacopo Bulgarini d’Elci.
(continua)

ArticleImage

Il maestro Igor Roma le "suona" alla BPVi al Teatro Astra di Schio

Di Sara Todisco | Mercoledi 7 Dicembre alle 15:19

Questa sera, 7 dicembre, presso il Teatro Astra di Schio alle ore 20:30 Casa del Consumatore ed Elena Bertorelli, delegata nazionale per Casa del Consumatore, sono orgogliosi di presentare il Grande Concerto di Natale in solidarietà dei risparmiatori azzerati delle Banche. L'evento sarà un girotondo solidale in musica classica con Maestro di fama internazionale Igor Roma che porterà sul palco autori come Mozart, Bach, Chopin e Beethoven. L'ingresso sarà libero e gli organizzatori invitano a partecipare numerosi e ad invitare parenti. Sarà una bella occasione per essere solidali con coloro che hanno perso tutte nelle tristi vicende delle banche, come Popolare di Vicenza e Veneto Banca, con un'offerta libera destinata unicamente alla solidariertà ai risparmiatori.
(continua)






ArticleImage

Pensioni: rivalutazioni entro 31/12 - Per evitare prescrizione, atteso esito ricorsi su bonus Poletti

Di Ansa | 1 ora e 44 minuti fa

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - "Il prossimo 31 dicembre scadrà infatti il termine per chiedere il rimborso completo di quanto spetta a titolo di rivalutazione monetaria del trattamento pensionistico percepito, almeno per tutti coloro che sono andati in pensione prima del 31 dicembre 2011, secondo quanto riconosciuto dalla Corte Costituzionale nella sentenza n. 70 del 30 aprile 2015 che, come noto, ha bocciato la Legge Fornero". Lo dice in una nota il Codacons ricordando che, in attesa che il TAR si pronunci sul ricorso collettivo già avviato circa un anno fa (il prossimo 13 dicembre), mette a disposizione di tutti gli interessati il testo della diffida e del ricorso al Giudice del Lavoro (per gli ex dipendenti del privato) e alla Corte dei Conti (per gli ex dipendenti del pubblico) "per chiedere ed ottenere il rimborso delle differenze sul trattamento pensionistico tuttora spettanti, in quanto negate dal Governo Renzi". Il Codacons invita dunque "tutti i pensionati italiani a far valere i propri diritti e attivarsi subito".
(continua)

ArticleImage

Fs, Mazzoncini, Milano-Brescia in 36' - Delrio, opera dimostra che sappiamo far bene. No Tav contestano

Di Ansa | 1 ora e 50 minuti fa

(ANSA) - BRESCIA, 10 DIC - "Con 36 minuti da Milano a Brescia, che diventeranno 30 non appena sarà completato l'ingresso in stazione, sono convinto che tireremo giù la gente dall'automobile, che è l'unico obiettivo del nostro lavoro". Lo ha detto l'amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, Renato Mazzoncini, inaugurando la nuova linea ad alta velocità Treviglio-Brescia. "Oggi possiamo annunciare di avere un servizio che cambierà le abitudini dei cittadini. Trenta minuti di distanza è il tempo in cui ci sposta mediamente in metrò a Milano, e questo dà l'idea di come questa area lombarda si unirà in maniera veramente forte" ha sottolineato. All'apertura della linea ha partecipato anche il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio. "Noi vogliamo fare le cose bene e farle nei tempi giusti, e questo pezzo di alta velocità ci dice che questo è possibile in Italia" ha detto. Durante l'inaugurazione, all'esterno della stazione di Brescia un corteo di manifestanti No Tav che hanno contestato l'opera.
(continua)

ArticleImage

Weidmann,tutele ma entro regole bail in - Non si può escludere intervento Stato in linea principio

Di Ansa | 1 ora e 52 minuti fa

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - "In linea di principio non si può mai escludere che uno Stato sia coinvolto nella soluzione di una crisi bancaria in aggiunta agli investitori". Lo ha detto il governatore della Bundesbank Jens Weidmann in una anticipazione di un'intervista alla Frankfurter Allgemeine Sonntagszeitung a proposito del caso Mps e della situazione delle banche italiane, rilanciata da Bloomberg. Weidmann ha spiegato anche che si possono risparmiare dalle perdite alcune categorie di investitori ma comunque, "le regole del bail in non dovrebbero essere ammorbidite".
(continua)

ArticleImage

Petrolio: accordo Paesi Opec e Non-Opec - Raggiunta intesa su riduzione di oltre 600.000 barili al giorno

Di Ansa | oggi alle 17:22

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - L'Opec avrebbe raggiunto l'accordo con gli altri Paesi produttori di petrolio che non aderiscono al cartello, tra cui la Russia, per ridurre la produzione di greggio. Lo scrivono i media citando uno dei delegati al vertice di oggi a Vienna, secondo cui si è trovata un'intesa che prevede il taglio di oltre 600.000 barili al giorno a partire dal prossimo anno quota 32,5 milioni al giorno.
(continua)

ArticleImage

Fisco: Uil, saldo Imu e Tasi 10,1 mld - 1.070 euro costo medio totale su una seconda casa

Di Ansa | oggi alle 17:18

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - Il 16 dicembre oltre 25 milioni di proprietari di immobili diversi dall'abitazione principale (il 41% lavoratori dipendenti e pensionati), dovranno presentarsi alla "cassa", per il saldo Imu/Tasi e il conto, dopo l'abolizione della Tasi sulla prima casa, sarà quest'anno di 10,1 miliardi di euro (20,2 miliardi di euro in totale). E' quanto emerge dal Rapporto su Imu e Tasi 2016 elaborato dal Servizio Politiche Territoriali della Uil. Il costo medio dell'Imu/Tasi su una "seconda casa", spiega Guglielmo Loy, segretario confederale UIL, sarà di 1.070 euro (535 euro per il saldo), con punte di oltre 2 mila euro nelle grandi città. La media dell'aliquota ammonta al 10,53 per mille e, in molti Comuni (480, di cui 19 Città capoluogo), è stata confermata "l'addizionale Tasi" (fino a un massimo dello 0,8 per mille), introdotta per finanziare negli scorsi anni le detrazioni prima casa. Con l'abolizione della Tasi sulle prime case, i quasi 20 milioni di proprietari quest'anno risparmieranno mediamente 191 euro.
(continua)

ArticleImage

Da Gianni Mion "Noi che credevamo nella BPVi" e il direttore di VicenzaPiù. Intanto lunedì l'annuncio del Cda della Fondazione Roi e martedì l'azione di responsabilità

Di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) | oggi alle 15:52

Un primo, doppio effetto lo ha avuto la "denuncia" del convegno burla organizzato per il 26 novembre da Achille Variati e da Renato Bertelle, avvocato vero ma sedicente presidente di un'associazione di soci traditi dalla Banca Popolare di Vicenza dell'era del "cerchio stregato" di Gianni Zonin & c. (dimostreremo subito dopo questo week end al sindaco e a sostegno della richiesta di sue dimissioni per "bugie" manifeste) che l'Associazione Nazionale Azionisti Banca Popolare di Vicenza è puramente virtuale così come il suo presidente che aveva invitato da solo sul palco). Il lunedì successivo al "sabato del teatrino" politico locale il presidente Gianni Mion , ecco un "effetto", ci ha invitato per venerdì alle 16,30 a un incontro a quattrocchi con lui. E per lo stesso giorno, per le 15, lo abbiamo saputo incrociandoci nell'area di Via Btg Framarin, Mion aveva invitato, questo è l'altro effetto di una "non partecipazione" motivata alla recita del 26 novembre, anche l'Associazione Noi che credevamo nella BPVi, che oggi rende pubblico l'incontro, ragion per cui pubblichamo la sua nota e poi riferiamo del nostro incontro col presidente Mion
(continua)



Leggi tutti

ArticleImage

Latterie Vicentine acquisisce Latteria Sociale Montebello Vicentino

Di Redazione VicenzaPiù | Martedi 6 Dicembre alle 16:30

Latterie Vicentine
E’ ufficiale la fusione tra Latterie Vicentine e la Latteria Sociale Montebello Vicentino. I soci della cooperativa di Bressanvido si sono riuniti sabato 3 dicembre alla presenza del Presidente Alessandro Mocellin e al Consiglio di Amministrazione per l’approvazione dell’acquisizione e le conseguenti modifiche alla Statuto sociale. Tra gli ospiti Angelo Rossi del sito Clal.it e Nisio Paganin, Direttore di Agriform. L’operazione comporta l’incremento di 21 soci nuovi per Latterie Vicentine, che ora conferiranno il latte alla cooperativa di Bressanvido, con un apporto stimato del 6%.
(continua)

ArticleImage

Campo Marzo, niente pista di ghiaccio quest'anno

Di Redazione VicenzaPiù | Lunedi 5 Dicembre alle 17:58

Il Comune di Vicenza comunica che non ci sarà la pista di ghiaccio per queste feste natalizie in Campo Marzo. L'ufficio sport del Comune di Vicenza, precisando che l'unica offerta pervenuta in sede di gara non è risultata in possesso dei requisiti previsti dal bando e quindi è stata dichiarata non regolare. L'ufficio ha svolto anche il tentativo di individuare una ditta tramite affidamento diretto del servizio, ma le richieste economico-finanziarie pervenute sono risultate ben superiori alla somma di 30 mila euro stabilita nel bando per far fronte ai costi di installazione, consumi energetici ed oneri fiscali. E' stato quindi inevitabile, per quest'anno, rinunciare all'iniziativa che l'assessorato alla formazione si augura di poter riproporre a vicentini e turisti il prossimo inverno.
(continua)

ArticleImage

BPVi, Francesco Iorio si è dimesso il 4 dicembre. Il sostituto sarà scelto dal cda il 6 dicembre

Di Redazione VicenzaPiù | Lunedi 5 Dicembre alle 11:42

Banca Popolare di Vicenza comunica che il Consiglio di Amministrazione della Banca ha preso atto delle dimissioni rassegnate da parte del dottor Francesco Iorio il 4 dicembre. Iorio, Amministratore Delegato e Direttore Generale dal giugno del 2015, ha guidato la Banca in uno dei momenti più difficili della sua storia, che ha visto la trasformazione in S.p.A. e il riassetto della struttura azionaria. Iorio ha avviato, con il determinante sostegno del Fondo Atlante, un complesso processo di ristrutturazione e rilancio della Banca. Il Consiglio di Amministrazione ha espresso il proprio unanime e convinto ringraziamento, apprezzando l'alta qualità del lavoro svolto e la competenza, la trasparenza e l'impegno con cui Francesco Iorio ha guidato la Banca.
(continua)

ArticleImage

Il Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda ha visitato il polo produttivo Asiago Dop a Bressanvido

Di Redazione VicenzaPiù | Mercoledi 30 Novembre alle 17:39

Latterie Vicentine comunica che si è svolta oggi 30 novembre  la visita del Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda a Bressanvido presso il quartier generale di Latterie Vicentine, cooperativa leader nella produzione e distribuzione di latte e derivati. Ultima tappa del tour nel Vicentino industriale del Ministro che ha visto protagoniste 4 eccellenze del territorio: SAIV, specializzata in servizi e soluzioni in ambito ICT, Gemata spa, leader nella costruzione di macchine per la pelle, Askoll Group che produce prodotti ad alta efficienza energetica e Latterie Vicentine, il polo più grande di Asiago DOP.
(continua)

ArticleImage

Lavaggio delle strade, dal 1 dicembre nuova tornata fino a mercoledì 7 dicembre

Di Redazione VicenzaPiù | Mercoledi 30 Novembre alle 16:26

AIM Ambiente comunica che l’attività di lavaggio delle strade avviata ad agosto, si ripeterà a partire da domani, giovedì 1° dicembre, e continuerà fino a mercoledì 7 dicembre. Si invitano pertanto tutti gli automobilisti, e in particolare i residenti, a porre attenzione alla segnaletica verticale distribuita lungo le vie interessate dall’attività, nonché ai grandi cartelli mobili posizionati all’inizio delle medesime strade. La collaborazione di tutti è ancora una volta fondamentale per la buona riuscita di questo nuovo servizio che contribuisce in modo significativo all’ordine e al decoro delle strade cittadine. Il dettaglio dei giorni e delle vie in cui è svolta l’attività di lavaggio delle strade è consultabile sul sito aimambiente.it, alla pagina Pulizia della città - Pulizia e igiene del suolo.
(continua)

ArticleImage

Convegno burla BPVi, la replica dell'avvocato Renato Bertelle

Di Citizen Writers | Mercoledi 30 Novembre alle 12:47

Pubblichiamo la lettera dell'avvocato Renato Bertelle sul convegno Banca Popolare di Vicenza a cui ci riserviamo di replicare dopo che i nostri lettori e quelli dell'avvocato avranno avuto il tempo di leggere questa.

Egregio Ingegnere, mi riferiscono di un autentico stillicidio di attacchi alla mia persona nel giornale da Lei diretto per il solo fatto di aver contribuito ad organizzare un convegno che non aveva minimamente il fine di “sdoganare” alcuno, bensì di contribuire a tenere vivo il dibattito sulla drammatica vicenda delle banche popolari venete. Lei e la testata che dirige avete riconosciuto che alcuni interventi sono stati utili, altri sicuramente meno; ma comunque, almeno per questo, l'incontro è servito a riportare l'attenzione pubblica sul problema.


(continua)



ArticleImage

Primo sabato natalizio delicatissimo per il derby Vicenza-Verona. Antonio Dalla Pozza ai vicentini: "munitevi di tanta pazienza ed evitate la zona stadio"

Di Edoardo Andrein | Venerdi 9 Dicembre alle 13:44

Nel lungo ponte dell'8 dicembre, primo week end pre-natalizio, in città a Vicenza sarà un sabato 10 dicembre delicatissimo. A spiegare la situazione un preoccupato assessore alla mobilità Antonio Dalla Pozza appena tornato da un incontro in questura per il sentito derby di calcio Vicenza-Verona: la chiusura di alcune strade in centro in zona stadio è stata prolungata dalle ore 12.30 alle 18.30 e durante tutta la giornata saranno impegnati trenta agenti di poliza locale insieme al massiccio dispiego di forze dalla questura che seguiranno gli spostamenti degli ospiti, per i quali sono stati messi a disposizione anche dieci mezzi di Svt per la gestione dell'arrivo in stazione. Inoltre saranno rimossi i cassonetti e vietato l'accesso e parcheggio di motoveicoli e biciclette all'interno della zona di prefiltraggio dello stadio.  

(continua)

ArticleImage

Borgo Berga, centri sociali: sequestro "dal basso" dell'Ecomostro

Di Redazione VicenzaPiù | Giovedi 8 Dicembre alle 23:15

Nuovo blitz oggi 8 dicembre all'interno del cantiere di Borgo Berga da parte dei centri sociali sotto la sigla del gruppo "Vicenza si solleva" con l'aggiunta questa volta della firma "L’Ufficio Sollevazioni dell’Altrocomune di Vicenza". Di seguito la nota di rivendicazione (in alto un paio di foto dell'operazione)

E’ ormai acclarato, anche dalla magistratura, che le irregolarità e gli abusi insistono sull’area del cantiere di Borgo Berga dall’anno 2008. Quelli che vengono giuridicamente considerati “abusi” o “anomalie”  si sono trascinate negli anni nel silenzio degli organi preposti. Come rilevato dagli attivisti e dai comitati che si battono contro questo ecomostro abusivo la data del 2 Novembre ha visto la scadenza delle concessioni autorizzatorie formali, peraltro a nostro avviso anch’esse frutto di pesanti illegittimità.


(continua)

ArticleImage

Bretella dell'Albera, la pazienza infinita: i trent'anni di una storia all'italiana, iniziata con il giovane capogruppo Dc Achille Variati

Di Edoardo Andrein | Mercoledi 7 Dicembre alle 18:32

Quella della bretella dell'Albera o Pasubio, primo stralcio, dal Villaggio del Sole a località Moracchino, della nuova tangenziale di Vicenza, rappresenta una delle storie simbolo di un paese bizzarro, l'Italia, che ancora oggi non riesce a cambiare. Una storia che nel 2017 compierà trent'anni esatti. È iniziata, infatti, nel 1987 quando l'allora capogruppo della Democrazia Cristiana, un giovane Achille Variati, fu promotore della prima deliberazione all'unanimità del Consiglio comunale sul progetto originario di realizzazione di questa opera viabilistica che sgravasse dal traffico pesante dei camion la città di Vicenza. Una storia all'italiana fatta di tanti annunci, discussioni e progetti, ma pochi fatti e denari concreti.
(continua)

ArticleImage

La giunta comunale dà l'ok a pista ciclabile viale d'Alviano, lampioni per i pedoni e riqualificazione scuole

Di Redazione VicenzaPiù | Mercoledi 7 Dicembre alle 16:34

Il Comune di Vicenza annuncia che la pista ciclabile di viale d'Alviano si farà sul marciapiede sud, che sarà allargato di 50 centimetri verso la strada. La decisione è stata presa dall'assessorato alla progettazione e sostenibilità urbana che oggi ha ottenuto dalla giunta comunale il via libera al progetto definitivo, con l'obiettivo di realizzare i lavori durante la prossima estate. L'annuncio è dell'assessore alla progettazione e sostenibilità urbana Antonio Dalla Pozza i cui uffici, dopo aver analizzato le diverse soluzioni sul campo, a partire da quella dell'esproprio per la larghezza di un metro dei giardini che si affacciano sulla strada, hanno optato per un contenuto allargamento del marciapiede verso la carreggiata, e per la contestuale riduzione della sola corsia stradale centrale della carreggiata sud, lasciando inalterate le sezioni delle corsie dove transitano i mezzi del trasporto pubblico locale.
(continua)

ArticleImage

Sabato 10 dicembre si inaugura la Strada dei Presepi di Maddalene

Di Redazione VicenzaPiù | Mercoledi 7 Dicembre alle 15:37

Il Comitato per il recupero del complesso monumentale di Maddalene, organizzatore della Strada dei Presepi di Maddalene in collaborazione con l’Assessorato alla Partecipazione del Comune di Vicenza, con la Parrocchia di Maddalene ed con il Gruppo Alpini di Maddalene comunica che l’inaugurazione della 7^ edizione avverrà sabato 10 dicembre prossimo alle ore 15, nella chiesa di S. Maria Maddalena a Maddalene Vecchie alla presenza dell’Assessore alla Partecipazione del Comune di Vicenza Annamaria Cordova. E’ stato invitato anche il Vicesindaco Jacopo Bulgarini d’Elci.
(continua)

ArticleImage

Bretella, gazebo in corso Palladio contro i continui rimandi. Giovanni Rolando: "le istituzioni non prendano in giro i cittadini di Vicenza"

Di Edoardo Andrein | Sabato 3 Dicembre alle 15:50

Per tutta la giornata di sabato 3 dicembre in contrà Cavour, angolo corso Palladio, vicino al Municipio di Vicenza, il Comitato Albera No tir Sì bretella ha allestito un presidio con gazebo informativo per spingere la realizzazione della nuova arteria stradale da viale del Sole a località Moracchino, la bretella Pasubio o Albera, primo stralcio della nuova tangenziale. Con striscioni, bandiere e diffusione di volantini i componenti del comitato saranno anche nei prossimi giorni nei mercati dei quartieri e in Regione, per una “campagna d'inverno” contro il traffico di 2.500 tir al giorno e 41mila veicoli quotidiani dentro la città di Vicenza.
(continua)


Commenti degli utenti

oggi alle 17:07 da Kaiser
In Referendum, Germano Raniero: respinto attacco golpista del sì, ora no sociale alle meline

oggi alle 17:01 da Kaiser
In Referendum, l'analisi di “Vicenza per il No": grande scarto tra sì e no nel vicentino





Top